Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
110981 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Illegittimo minacciare di staccare l'acqua a tutti se solo un condomino non paga
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Illegittimo minacciare di staccare l'acqua a tutti se solo un condomino non paga

Maxi multa di 2 milioni di euro contro Publiacqua: sanzionate le pratiche commerciali aggressive. La sanzione dell'Antitrust per pratiche commerciali aggressive

Avv. Maurizio Tarantino 

Le contestazioni. La questione è di lunga data: in molti edifici, anche in presenza di contatori singoli, I'utenza idrica che ha rapporti con Publiacqua è unica.

Ma quando anche un solo utente non corrisponde la propria quota, scatta il tentativo di recupero del credito da parte della società rivolta a tutto il condominio e quindi anche a chi è in regola con i pagamenti: prima la minaccia di interrompere la fornitura idrica all'intero palazzo, poi la riduzione del flusso dell'acqua, infine lo stop all'erogazione.

=> Come arginare il fenomeno della maxi-bollette?

Abbassamento della pressione dell'acqua. Nell'ultimo periodo abbiamo assistito ad interventi di riduzione delle forniture da parte del gestore del servizio idrico a seguito di mancati pagamenti delle fatture protrattisi nel tempo, fatto che ha alimentato opinioni contrastanti tra chi ritiene sia giusto intervenire su chi presenta morosità croniche, e chi invece ha opinioni diverse.

Esistono tuttavia delle regole che devono essere rispettate, dalle quali non è facile prescindere.

Al di là delle opinioni, tutte sempre rispettabili, esiste una normativa che disciplina il tema delle sospensioni delle utenze a seguito di morosità.

Le disposizioni in questa materia sono emanate da due entità che hanno competenze territoriali diverse: l'Autorità per l'energia elettrica il gas ed il sistema idrico (AEEGSI) che ha copertura su tutto il territorio nazionale e gli Ambiti Territoriali Omogenei (ATO) che hanno copertura tendenzialmente provinciale ed emettono le Carte dei Servizi Idrici.

=> Distacco energia elettrica condominio moroso

Detto ciò, quel che più rileva della vicenda in esame è quello del «cassettinaggio». Nel territorio servito da Publiacqua sono ancora presenti i «letturisti»: alcuni palazzi hanno un solo contatore di Publiacqua, la suddivisione del consumo viene fatta con contatori interni e raccolta da queste società, a cui il servizio è di norma affidato dagli amministratori di condominio.

In presenza di qualche condòmino che non pagava, Publiacqua avvisa tutti del rischio (con il «cassettinaggio», appunto) che se non si salda il conto, prima abbassa la pressione, poi toglie l'acqua: a tutto il condominio.

Una prassi che la società ha sempre rivendicato corretta dal punto di vista della legge (ed efficace contro i morosi).

Tuttavia, per la prima volta, un'autorità nazionale ha multato la spa pubblico-privata per questo comportamento, aprendo un fronte importante nel futuro.

Le pratiche aggressive. Per meglio dire, alla società è stato contestato il fatto di aver minacciato di lasciare senza acqua interi palazzi, anche se a non pagare le bollette fosse stato solo un condomino: «C' è stato un indebito condizionamento dei condomini solventi in presenza di morosità di uno o più condomini, nonostante I' esistenza di contatori individuali e in presenza di pagamenti parziali delle fatture, con minaccia di riduzione del flusso e quindi di sospensione della fornitura idrica a tutto il condominio».

=> Morosità pregresse e la tutela dei consumatori: i chiarimenti dell'AGCM

La condanna dell'Antitrust. La multa arriva al termine di un'attività di indagine condotta in collaborazione col nucleo speciale della Guardia di finanza, al termine della quale viene sanzionata la società idrica della provincia di Firenze per indebito condizionamento nella riscossione delle fatture.

Come detto, l'Antitrust ritiene ingiustificata nei casi di insolvenza di uno solo (o più condomini) la 'minaccia' di ridurre il flusso d'acqua o di sospendere la fornitura idrica a tutto il palazzo, vista l'esistenza di contatori individuali.

Per Publiacqua si tratta di un episodio che "dimostra chiaramente come il sistema di gestione dell'utenza condominiale sia obsoleto e da superare.

Un sistema che, ricordiamo, Publiacqua subisce, visto che le società letturiste (cioè le ditte dedite alle letture dei contatori, ndr) sono incaricate dagli amministratori degli stessi condomini".

Cerca: bollette morosità

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento