Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
119861 utenti
Registrati
chiudi
Inviaci un quesito

Bonus Facciate: una nuova posizione della DRE Campania INTERPELLO REVOCATO LEGGERE IL NUOVO INTERPELLO

La posizione della DRE Campania nella risposta 914-1430/2021 dopo il decreto antifrodi
Redazione Condominioweb Redazione Condominioweb 

L'interpello della Direzione regionale della Liguria delle Entrate (n. 903 -521/2021) aveva chiarito che, per lo sconto in fattura è ammessa la possibilità per i soggetti che sostengono spese per le facciate, di poter saldare la fattura (cioè il 10% dell'importo totale delle opere e spese connesse) entro il 31 dicembre 2021, indipendentemente dallo stato dei lavori e dal completamento degli stessi anche dopo il pagamento (cioè nel 2022): così i condomini, eseguendo l'opzione entro il 16 marzo 2022, avrebbero potuto comunque beneficiare della detrazione anche se i lavori fossero terminati dopo la fine dell'anno in corso.

Con il decreto-legge 11 novembre 2021. n. 157 (c.d. decreto Antifrode), però, il governo ha introdotto maggiori controlli sui bonus edilizi. In particolare, ha introdotto nell'articoli 121 del D.L. n. 34 del 2020, il comma 1-ter, secondo il quale, in caso di sconto in fattura e cessione del credito: a) il contribuente richiede il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione d'imposta: b) i tecnici abilitati asseverano la congruità delle spese sostenute secondo le disposizioni dell'articolo 119, comma 13-45 del D.L. n. 34 del 2020.

L'Agenzia delle Entrate, tuttavia, ha chiarito che, con riguardo ai bonus diversi dal Superbonus, l'obbligo di apposizione del visto di conformità e dell'asseverazione, introdotto dal DL n. 157/2021 non si applica ai contribuenti che prima del 12 novembre 2021 (data di pubblicazione in gazzetta ufficiale del Dl n. 157/2021) hanno ricevuto le fatture da parte di un fornitore, assolto i relativi pagamenti ed esercitato l'opzione per la cessione o per lo sconto in fattura, anche se la relativa comunicazione non è stata ancora inviata.

Per coloro che alla data del 12 novembre non hanno ricevuto le fatture da parte di un fornitore, né assolto i relativi pagamenti ed esercitato l'opzione per la cessione o per lo sconto in fattura, l'articolo 121, comma 1-ter, lettera b), del decreto legge n. 34 del 2020 prevede espressamente che i tecnici abilitati "asseverano la congruità delle spese sostenute" e, quindi, si ritiene che ad essa debba riferirsi la nuova attestazione richiesta".

Con la recente circolare n. n. 16 del 2021 (1.2.2), viene altresì chiarito che, considerata la ratio del Decreto anti-frodi di prevenire comportamenti fraudolenti nell'utilizzo di tali Bonus e ritenuto che, con riferimento a queste agevolazioni fiscali, il sostenimento di una spesa trova una giustificazione economica soltanto in relazione ad una esecuzione, ancorché parziale, di lavori, la nuova attestazione della congruità della spesa non può che riferirsi ad interventi che risultino almeno iniziati"

Alla luce di quanto sopra rappresentato, il contribuente può usufruire del bonus facciate e, quindi della detrazione fiscale del 90%, solo per le spese effettivamente sostenute entro il 31 dicembre 2021, per le quali a tale data sia intervenuta anche l'ultimazione dei lavori, oltre che l'asseverazione di congruità (Agg. del 16/12/2021: FRASE NON PIU' VALIDA, L'INTERPELLO E' STATO REVOCATO:
LEGGI
E' questa la posizione della direzione regionale delle Entrate (Dre) della Campania nella risposta a interpello 914-1430/2021.)

Scarica DRE CAMPANIA risposta interpello 914 1430 2021

Cerca: bonus facciate decreto antifordi

Commenta la notizia, interagisci...
Gio
Gio 16-12-2021 04:57:11

Siamo alla farsa.Questi signori seduti comodamente su una poltrona molto soffice (e lautamente pagati dai cittadini che lavorino con il bello e il cattivo tempo, a differenza dei lavoratori nell'edilizia, per puro e vergognosissimo protagonismo si arrogano il diritto di contraddire quanto in precedenza pubblicato per gli stessi fatti.

rispondi
Pasquale Crusco
Pasquale Crusco 16-12-2021 15:43:51

hai perfettamente ragione, per noi poveri contribuenti, i diritti cambiano in corso d'opera, mentre per loro "succhiatori" i diritti acquisiti non si toccano.

rispondi
Gio
Gio 16-12-2021 12:45:58

Ma siete sicuri che sia stato proposto interpello e data risposta ? Nel documento pubblicato sono riportate un sacco di incongruenze che in estrema sintesi a seguito della emanazione del DL Antifrode al fine di evitare le frodi occorre aver ultimati lavori (pur avendoli pagati in anticipo mediante lo sconto in fattura e il pagamento della differenza tra il 100% e la percentuale per l'acquisizione della detrazione fiscale), senza tener presente che con la verifica dei requisiti e l'asseverazione delle spese vengono responsabilitati gli aventi diritto alla detrazione rispondendo con i propri beni.

rispondi
Claudioalp
Claudioalp 16-12-2021 15:48:57

La DRE Campania, almeno se è vera la risposta ad interpello citata, pare non saper leggere nemmeno le circolari dell'Agenzia cui appartengono! Vds circ n.16"il sostenimento di una spesa trova una giustificazione economica soltanto in relazione ad una esecuzione, ancorché parziale, di lavori, la nuova attestazione della congruità della spesa non può che riferirsi ad interventi che risultino almeno iniziati" ovvero la DRE non mastica troppo l'italiano : è ovvio che se la richiesta di cessione viene inviata all'Agenzia e riguarda crediti conseguenti ad una fattura posteriore al 12 dic dovrà prevedere congruità fiscale e asseverazione di quei costi e ovviamente riferiti a lavori eseguiti. Quanto all'affermazione della DRE circa l'ultimazione lavori entro il 31 dic 2021: si riconferma l'incapacità di leggere le circolari e faq della loro stessa Amministrazione centrale!

rispondi
Leone
Leone 16-12-2021 17:31:37

Aspettiamo ulteriori chiarimenti io ho presentato 10 giorni fa la pratica inizio lavori bhoooo

rispondi
Claudioalp
Claudioalp 17-12-2021 15:08:38

Come volevasi dimostrare! Campania ... tutto alla De Luca: balle e incapacità!

rispondi
Leone
Leone 17-12-2021 15:37:36

ok PAURA E NON DOLORE !

TUTTO COME PRIMA? io sono casa unifamiliare!

grazie

rispondi
Annulla

  1. in evidenza

Dello stesso argomento