Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
110691 utenti
Registrati
chiudi
Inviaci un quesito

Amministratori di condominio: in consultazione un progetto di norma UNI

Il progetto porterà alla terza edizione della norma UNI 10801
Redazione Condominioweb Redazione Condominioweb 

È sottoposto a inchiesta pubblica preliminare dal 17 al 31 gennaio, il progetto di norma UNI1611661, che definisce i requisiti relativi all'attività professionale dell'amministratore di condominio.

Il progetto mira ad aggiornare la norma UNI 10801, norma che definisce i requisiti relativi all'attività professionale dell'amministratore di condominio.

Come è precisato dall'UNI, tali requisiti sono specificati, a partire dai compiti e attività specifiche e dall'identificazione dei relativi contenuti, in termini di conoscenze e abilità, anche al fine di identificarne chiaramente il livello di autonomia e responsabilità in coerenza con il Quadro Nazionale delle Qualificazioni (QNQ).

Tali requisiti sono inoltre espressi in maniera tale da agevolare e contribuire a rendere omogenei e trasparenti, per quanto possibile, i relativi processi di valutazione della conformità.

Come precisa l'UNI, l'edizione aggiornata della UNI 10801 introdurrà nuovi requisiti mirati a conseguire una maggiore trasparenza e un supporto sempre più professionale nella tutela del valore della proprietà immobiliare.

L'aggiornamento della norma UNI 10801 è conseguente all'analisi del mercato, all'analisi dei cambiamenti che sta vivendo il settore, inclusa la necessità di creare un collegamento con la UNI 11777 sulla figura professionale del revisore condominiale a maggior tutela del patrimonio immobiliare e della collettività intesa come i singoli condomini, fornitori e professionisti che si relazionano con il condominio (istituti di credito, l'erario, ...), nonché alla valorizzazione del mercato immobiliare

Di seguito le principali modifiche che saranno introdotte nella nuova versione:

  • integrazione dei compiti e delle competenze dell'amministratore di condominio, in particolare per l'ambito formazione e qualifica professionale al fine di supportare meglio le disposizioni di legge;
  • nuovi requisiti specifici per il servizio offerto dallo studio dell'amministratore, inclusi i requisiti sulle competenze specifiche necessarie per una gestione di qualità dello studio e del personale presente;
  • integrazione di linee guida operative per il rendiconto condominiale;
  • indicazioni sulla gestione della privacy in condominio (con indicazioni operative anche sulle novità come le bacheche informative o le riunioni elettroniche);
  • aggiornamenti sulla parte relativa al fascicolo tecnico del condominio;
  • aggiornamento dei riferimenti Legislativi applicabili.

Commenta la notizia, interagisci...
Annulla

  1. in evidenza

Dello stesso argomento