Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
106775 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Esiste una cifra minima per poter eseguire un pignoramento immobiliare?
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Esiste una cifra minima per poter eseguire un pignoramento immobiliare?

La prima casa è impignorabile?

Avv. Alessandro Gallucci 

Sto passando un brutto periodo economico e mi aspetto da un momento all'altro che i creditori si facciano vivi per recuperare le somme che gli devo.

Non ho molto da perdere, certo sono proprietario della casa in cui vivo. Ho sentito dire che sotto una certa soglia, se non ricordo male 20.000 mila euro non è possibile seguire alcun pignoramento immobiliare e che comunque siccome la mia risulta essere prima casa essa è comunque impignorabile.

È vero?

Il nostro lettore ha fatto un po' di confusione tra pignoramento, pignoramento da parte di Equitalia ed impignorabilità della prima casa sempre da parte dell'esattore pubblico. (E io ti pignoro il Trust! Ma il Trust è pignorabile?)

Insomma la risposta è che è vero solo in parte: di seguito vediamo il perché.

Partiamo dalla nozione di pignoramento.

Esso, a mente dell'art. 492 del codice di procedura civile (d'ora un poi anche c.p.c. o codice di rito), salvo le particolari forme previste per i vari tipi di pignoramento, "consiste in una ingiunzione che l'ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito esattamente indicato i beni che si assoggettano alla espropriazione e i frutti di essi".

Nel caso del pignoramento immobiliare, recita l'art. 555 del c.p.c., "il pignoramento immobiliare si esegue mediante notificazione al debitore e successiva trascrizione di un atto nel quale gli si indicano esattamente, con gli estremi richiesti dal codice civile per l'individuazione dell'immobile ipotecato, i beni e i diritti immobiliari che si intendono sottoporre a esecuzione, e gli si fa l'ingiunzione prevista nell'articolo 492".

Il codice di rito non parla di cifre minime al di sotto delle quali non è possibile provvedere al pignoramento immobiliare o comunque della prima (ed unica) casa d'abitazione. Ed allora?

Da dove il nostro lettore ha preso queste informazioni?

Il riferimento è sicuramente alle procedure esecutive approntabili da Equitalia per il caso di pagamento di cartelle esattoriali.

Vediamo più nel dettaglio i limiti e le condizioni al ricorrere delle quali l'esattore non può ricorrere alla procedura del pignoramento (e della preventiva ipoteca).

Per alcune particolari procedure di esazione Equitalia è tenuta a iscrivere ipoteca giudiziale (casi in cui il valore del debito è superiore al 5% del valore dell'immobile).

Ai sensi del decreto-Legge n. 16 del 2012 convertito con modificazioni dalla L. 26 aprile 2012, n. 44, tuttavia, Equitalia non può procedere all'iscrizione di ipoteca - essa ricordiamolo è una garanzia reale a tutela di un credito - se il credito vantato non è superiore a 20.000 euro (prima la soglia era di € 8.000,00).

Con il così detto Decreto del fare, inoltre, è stato stabilito che l'agente della riscossione può procedere all'espropriazione immobiliare solo per debiti complessivi superiori ad € 120.000, e solamente se sono decorsi almeno sei mesi dall'iscrizione dell'ipoteca.

Non solo: questo stesso provvedimento ha specificato che la prima casa, intesa come casa di residenza anagrafica, se trattasi dell'unico immobile di proprieta' del debitore non è pignorabile (http://www.funzionepubblica.gov.it/media/1082357/decretofare_guida_web.pdf).

Insomma nei rapporti tra privati, per assurdo, anche un debito di € 100 può portare ad un pignoramento immobiliare mentre così non è nel caso di debiti con l'agente di riscossione.

=> Condomino moroso e recupero crediti: se il credito è esiguo è meglio non proseguire con il pignoramento?

Cerca: pignoramento immobiliare

Commenta la notizia, interagisci...
Maria
Maria domenica 24 febbraio 2019 alle ore 12:04

Il mio ex marito ha fatto un prestito bancario io sono garante il credito residuo e di 1600€ possono la banca pignorarmi la casa se il debito non viene pagato

    in evidenza

Dello stesso argomento