Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
117554 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Formazione degli amministratori, fino al 5 marzo solo on-line
Inviaci un quesito

Formazione degli amministratori, fino al 5 marzo solo on-line

In assenza di modifiche al dm 140/2014 resta preclusa la possibilità di tenere esami in videoconferenza, prosegue la DAD monca.

Redazione Condominioweb  

Per gli esami finali dei corsi di formazione iniziale e periodica per gli amministratori condominiali bisogna ancora attendere.

Per i corsi, possibile solamente la modalità a distanza.

In estrema sintesi, ciò si ricava dalla lettura del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri datato 14 gennaio 2021.

Confermato in sostanza il contenuto del precedente d.p.c.m.

Dpcm 3 novembre 2020: corsi di formazione per amministratori solo on-line. Esami sospesi.

La regolamentazione, com'è noto, è conseguenza dell'epidemia da Covid-19 e riporta in auge la questione della modalità di svolgimento degli esami on-line per i corsi di amministratore.

Formazione degli amministratori, il d.m. 140/2014

Il corso di formazione e di aggiornamento può essere svolto anche in via telematica, salvo l'esame finale, che si svolge nella sede individuata dal responsabile scientifico.

Questo il disposto dell'art. 5, quinto comma, del d.m. n. 140 del 2014, ovvero del Regolamento recante la determinazione dei criteri e delle modalità e per la formazione degli amministratori di condominio nonché dei corsi di formazione per gli amministratori condominiali.

La ratio della norma, probabilmente sta nel fatto che tutti i corsi hanno una sostanziale funzione abilitante all'esercizio dell'attività e quindi la presenza garantisce una maggiore trasparenza.

Discorso logico, ma per certi versi anacronistico.

Formazione amministratore di condominio, esame on line? No, ma se lo fai non fa niente!

Lo era già nel 2014, quando il coronavirus, questo coronavirus non era nemmeno immaginato dagli sceneggiatori fantascientifici, figurarsi oggi.

Formazione degli amministratori, il d.p.c.m. 14 gennaio 2021 e l'emergenza pandemica

In effetti non esiste settore della formazione, scolastica, universitaria, ecc. che non si sia avvalso della DAD, come noto acronimo di didattica a distanza.

Le prove scritte e orali delle lezioni scolastiche si tengono a distanza. Le discussioni delle tesi di laurea, per un certo periodo, sono state così.

Per gli amministratori c'è un tabù.

Formazioni periodica amministratori e crediti formativi professionali, facciamo chiarezza

I corsi di formazione pubblici e privati possono svolgersi solo con modalità a distanza.

Ed ancora: è sospeso lo svolgimento delle prove preselettive e scritte delle procedure concorsuali pubbliche e private e di quelle di abilitazione all'esercizio delle professioni, a esclusione dei casi in cui la valutazione dei candidati sia effettuata esclusivamente su basi curriculari ovvero in modalità telematica

Questo si legge, tra le altre disposizioni, nell'art. 1 lett. s) e z) del citato d.p.c.m. 14 gennaio 2021.

Ciò vuol dire che i corsi di formazione per gli amministratori, che sono corsi privati, possono svolgersi a distanza, ma non le prove d'esame (che servono all'abilitazione alla professione) in virtù di quanto stabilito dal succitato quinto comma dell'art. 5 del d.m. n. 140/2014.

Aggiornamento amministratori condominio, ad oggi nessuna deroga

Quando il Ministero della Giustizia fu interrogato sulla possibilità di derogare alla disposizione appena menzionata, data l'eccezionalità del momento, la risposta è stata: La modalità telematica (dell'esame n.d.s.) si pone, invece, in diretto contrasto con quanto stabilito dall'art. 5, comma 5, del medesimo D.M. n. 140/2014, secondo cui "Il corso di formazione e di aggiornamento può essere svolto anche in via telematica, salvo l'esame finale, che si svolge nella sede individuata dal responsabile scientifico.

Il contenuto del precetto è del tutto univoco nell'escludere la possibilità di svolgere anche l'esame finale mediante connessione da remoto o con strumenti telematici, dovendo lo stesso essere svolto presso la sede indicata dal responsabile.

Scadenza formazione iniziale amministratore condominiale

A fronte del chiaro contenuto del precetto, la possibilità di tenere l'esame finale in via telematica è rimessa all'adozione di una specifica norma che, nella fase di emergenza legata alla emergenza epidemiologica, consenta di derogare alle disposizioni speciali di settor. ».

Sintesi: studiate, formatevi, apprendete, ma per le verifiche c'è tempo. Una revisione delle norme sarebbe cosa giusta.

I condòmini possono chiedere all'amministratore l'attestato di formazione periodica?

Cerca: formazione amministratori corsi on line

Commenta la notizia, interagisci...
Annulla

    in evidenza

Dello stesso argomento