Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
105327 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Agevolazioni fiscali per acquisti in vendite giudiziarie e Legge di Bilancio 2017
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Agevolazioni fiscali per acquisti in vendite giudiziarie e Legge di Bilancio 2017

Agevolazioni per l'acquisto in vendite giudiziarie. Facciamo chiarezza

Avv. Alessandro Gallucci 

Il D.L. n.18 del 14 febbraio 2016 aveva previsto con un termine alcune agevolazioni fiscali per gli acquisti in vendite giudiziarie. La Legge di Bilancio 2017 ha prorogato il termine, con qualche modifica.

Agevolazioni fiscali per vendite giudiziarie

Il D.L. 18/2016 - convertito dalla Legge n. 49 dell'8 aprile 2016 - all'art. 16 aveva previsto (e, come vedremo, prevede ancora) delle agevolazioni fiscali per gli acquisti di immobili presso vendite giudiziarie.

Usiamo il tempo trapassato, perché le previsioni erano per un tempo limitato, cioè fino al 31 dicembre 2016. Precisamente, entro quella data dovevano essere stati emessi gli "atti e i provvedimenti recanti il trasferimento della proprietà o di diritti reali su beni immobili".

Come vedremo, in realtà si applicano ancora, dunque d'ora in poi useremo il tempo presente.

Che genere di facilitazioni fiscali sono previste? La possibilità di pagare 200 euro fisse per le imposte di registro, ipotecaria e catastale, dunque in totale 600 euro.

=> Quali imposte ipotecarie e catastali per il Trust immobiliare?

Per vendite giudiziarie dobbiamo intendere quelle che avvengono nell'ambito di una procedura giudiziaria di espropriazione immobiliare, di cui al libro III, titolo II, capo IV, del codice di procedura civile, ovvero di una procedura di vendita di cui all'articolo 107 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, la Legge Fallimentare.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: agevolazioni fiscali casa

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento