Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
120824 utenti
Registrati
chiudi
Inviaci un quesito

Entro quale termine si prescrive il credito per la somministrazione di gas al condominio?

Il credito per la somministrazione di gas all'impianto condominiale si prescrive nel termine di cinque anni decorrenti non dall'emissione delle fatture da parte della società erogatrice?
Avv. Giuseppe Zangari Avv. Giuseppe Zangari - Foro di Padova 

La vicenda. Un condominio si oppone al decreto ingiuntivo ottenuto nel 2015 dalla società erogatrice del gas al fabbricato condominiale per consumi risalenti agli anni 2008 e 2009.

In particolare, eccepisce l'intervenuta prescrizione del credito ai sensi dell'art. 2948, comma 4 c.c. - che stabilisce un termine di cinque anni per la prescrizione degli "…interessi e, in generale, tutto ciò che deve pagarsi periodicamente ad anno o in termini più brevi" - e contesta la correttezza degli importi.

La società opposta ribatte, da un lato che la prescrizione quinquennale era iniziata a decorrere dall'emissione delle fatture avvenuta nel 2012, dal che il decreto ingiuntivo era stata ottenuto tempestivamente; dall'altro lato che il termine era stato comunque interrotto da alcune missive inviate nel 2010 e 2012 dall'amministratore condominiale con cui erano state chieste informazioni sul preteso credito.

Prescrizione dei crediti derivanti da contratti di somministrazione luce e gas

Si può applicare al credito condominiale l'istituto della prescrizione su base temporale differente?

La sentenza. Il Tribunale accoglie l'opposizione revocando il decreto (Trib. Treviso, n. 1205/2018).

Atteso che il contratto si era risolto il 31.7.2009 e che le fatture azionate in via monitoria erano state emesse nel 2012 pur riguardando il periodo gennaio 2008/luglio 2009, il diritto al pagamento del gas "è sorto alla scadenza del mese o bimestre fatturato, e non alla data di emissione della fattura", dal momento che essa ha "…mero valore fiscale e non incide sull'insorgenza del credito al corrispettivo a fronte della prestazione erogata".

Se fosse valido il ragionamento dell'opposta - prosegue il Giudicante - l'avvio del termine prescrizionale sarebbe rimesso alla discrezionalità della parte che deve provvedere all'emissione della fattura, con conseguente elusione di una norma di legge avente carattere imperativo.

Di conseguenza, "la prescrizione del diritto a richiedere il pagamento del compenso per la somministrazione del gas decorre allo scadere di ciascun mese di erogazione del servizio".

Canone per la fornitura del servizio idrico. Dopo cinque anni va in prescrizione.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: prescrizione bollette gas

Commenta la notizia, interagisci...
Annulla

  1. in evidenza

Dello stesso argomento