Vai al contenuto
Cristina biru

Problema pagamento bollette

Buongiorno, io ho un grosso problema non so se potete darmi una risposta.

Abito in una casa con tre appartamenti e da due mesi non sappiamo più a chi pagare le bollette del riscaldamento che essendo centralizzato le bollette arrivano a nome del nostro proprietario di casa che non si degna di farci sapere come fare a pagare in quanto ci siamo rifiutati di pagare una parcella di una geometra presa da lui per farci la ripartizione delle spese e che si occupava di andare a pagare le bollette, ma essendo che era un servizio che svolgeva per il padrone di casa non per noi perché è stato lui a darle l incarico, noi ci siamo opposti al pagamento di questo tale servizio.

Ora la situazione è degenerata in quanto nonostante le varie telefonate e lettere mandate dal nostro avvocato il proprietario di casa non ci ha fornito nessuna risposta. Le bollette si stanno accumulando sia per luce delle scale che riscaldamento. E io non so n'è cosa fare ne a chi posso rivolgermi. Potete aiutarmi?

Sei già assistita da un Avvocato...quindi che altro aiuto vuoi?

 

Un forum ha dei limiti rispetto ad un professionista in loco.

Se avessi risolto il problema non avrei chiesto un vostro parere... L avvocato l'unica cosa che ha potuto fare è stato mandare delle lettere al mio proprietario di casa ma non ho mai ricevuto risposta nonostante varie lettere inviate. Ora le bollette si sono accumulate, se continuiamo così staccheranno il gas, e se resteremo al freddo e le varie more che arriveranno se non risolviamo in fretta la situazione chi le paga?

Non avertene a male...ma quale suggerimento potresti ottenere da un forum ...che un avvocato "serio" e capace non ti possa già avere dato.

 

Posso solo confermarti che se non hai le bollette dei fornitori/enti eroganti non puoi pagare il dovuto.

Bisognerebbe leggere cosa avete concordato sul contratto di affitto per appurare che il "servizio" di ripartizione e pagamento fosse a carico del locatario/proprietario (come prevede la Legge) piuttosto che dei conduttori/affittuari (in deroga e ammessibile specificato in clausola).

 

Evidentemente se l' è legata al dito e pensa di crearvi danno...ma deve stare ben attento perchè potreste citarlo per danni (il tuo avvocato ti avrà informato).

 

Direi di cercare un approccio gentile e cercare il confronto di persona per appianare i problemi.

Grazie della risposta, lo so che è una situazione ambigua, volevo avere solo un parere nel caso la mia esperienza fosse già capitata a qualcuno anche se ne dubito fortemente.... A questo punto e talmente assurda la situazione... Mi Sa che gli chiederò i danni a breve perché non è possibile una cosa così... E 6 anni che gli pago l affitto sempre puntuale, e ritrovarmi in un disagio così da ormai il mese di novembre...io non so veramente!!! Grazie cmq!

Non capisco...continui a versare l' affitto...ma non accetta la quota spese (riscaldamento e altro) ?

 

Comunque non hai alternative...preparati a delle soluzioni tampone qualora ti distacchino certi servizi.

 

Spero che le lettere dell' avvocato fossero delle Raccomandate con RR alla "francese" dove si faceva esplicita richiesta della quota da pagare e al contempo si intimasse che in caso di distacco si sarebbe proceduti con richiesta danni.

×