Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
105447 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Esecuzione immobiliare ed imputazione delle spese al condomino moroso
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Esecuzione immobiliare ed imputazione delle spese al condomino moroso

A chi vanno impuntate le spese per l'esecuzione immobiliare?

Avv. Giuseppe Zangari 

La vicenda. Due condomini impugnano la delibera di approvazione del consuntivo 2014/2015 lamentando, fra l'altro, l'essere stata posta a loro carico una spesa personale di euro 1.939,51 benché tale somma fosse inerente a un'esecuzione immobiliare promossa sì nei confronti i ricorrenti ma non ancora definita, e quindi in assenza di un provvedimento giudiziale che ne sancisse la soccombenza.

Il Condominio replica che i ricorrenti non hanno mai impugnato la successiva delibera di approvazione del consuntivo 2015/2016 in cui figuravano alcune "postille di specificazione delle spese personali, inserite in bilancio ma non dovute dai condomini morosi"

=> Condomino moroso. La Cassazione indica la corretta procedura per l'esecuzione forzata

=> Bloccati i pignoramenti di Equitalia per la prima casa.

La giurisprudenza. I ricorrenti fondano la doglianza sul noto principio secondo cui le spese affrontate dal condominio possono essere addebitate al condomino che ve ne ha dato causa per l'intero e non pro quota solamente in forza di una decisione dell'Autorità Giudiziaria, pena la nullità della delibera.

La giurisprudenza è infatti concorde nell'affermare che esula dai poteri dell'assemblea l'imputazione al singolo condomino di una determinata spesa che risulti estranea alla gestione condominiale e/o alla manutenzione e conservazione dei beni comuni nonché per un ammontare superiore alla quota di spettanza individuata dalle carature millesimali.

Non ha alcun rilievo la circostanza che il condomino, con il proprio comportamento, abbia indotto il condominio a sostenere la spesa in questione - ad esempio, il compenso dell'avvocato per la redazione della diffida stragiudiziale al pagamento degli oneri - poiché in assenza di un pronunciamento dell'Autorità Giudiziaria l'addebito si tramuterebbe in una sorta di"autoliquidazione" in favore del condominio che la legge non prevede: "nella presente vicenda non si è di fronte ad una autoliquidazione di spese stragiudiziali da parte del condominio, ma di spese liquidate dal giudice in decreti ingiuntivi provvisoriamente esecutivi ex art. 63 disp. att. c.c.; che è legittima la delibera condominiale che, in via ricognitiva, addebiti al singolo condomino le spese legali liquidate a suo carico ed a favore del condominio in un provvedimento giurisdizionale - nella specie un decreto ingiuntivo provvisoriamente esecutivo" (Cass. Civ., n 751/2016).

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: spese esecuzione immobiliare

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento