Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
105516 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Impianto elettrico e detrazioni fiscali per interventi ristrutturazione
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Impianto elettrico e detrazioni fiscali per interventi ristrutturazione

Gli impianti elettrici condominiali possono beneficiare delle detrazioni fiscali?

Avv. Alessandro Gallucci  

Gli interventi riguardanti gli impianti elettrici presenti negli edifici possono beneficiare delle detrazioni fiscali previste in relazione alle così dette ristrutturazioni edilizie?

Prima di entrare nel merito del quesito – che può riguardare tanto impianti posti a servizio di unità abitative, tanto impianti inerenti parti condominiali dell'edificio – è bene fissare alcuni aspetti.

=> Detrazioni fiscali

La detrazione è un beneficio fiscale previsto dalla legge che consente di pagare un'imposta (netta) più bassa rispetto a quella (lorda) astrattamente dovuta.

La detrazione, quindi, non incide sulla base imponibile, ma successivamente al calcolo dell'imposta dovuta al fisco, operando con una sorta di sottrazione rispetto al dovuto.

Si supponga che Tizio guadagni X € all'anno. Le detrazioni ad egli spettanti saranno calcolate dopo aver calcolato l'imposta dovuta sulla base dell'aliquota di riferimento del reddito prodotto.

Così, ad esempio, se l'imposta dovuta sulla base del reddito X è pari ad Y e la detrazione è pari a Z, Tizio dovrà pagare al fisco Y – Z.

=> Detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia

Da ormai una ventina d'anni sono presenti nella nostra legislazione, ormai divenute parte integrante e permanente della stessa (si veda d.p.r. n. 917/86), le detrazioni fiscali connesse ad opere edilizie su unità abitative e parti comuni di edificio in condominio.

Il novero degli interventi che possono fruire della detrazione è stati via via ampliato e ad oggi il beneficio fiscale non è limitato ad interventi edilizi propriamente detti, ma anche ad opere latu sensu paragonabili, ossia ad interventi anche su impianti e altre parti dell'edificio.

Va poi specificato che, nella generalità dei casi, gli interventi di manutenzione ordinaria, per come individuati dal d.p.r. n. 380/01, danno diritto alla detrazione fiscale solamente se riguardanti parti comuni dell'edificio in condominio; gli interventi connessi alle singole unità abitative che consentono l'accesso alla detrazione sono quasi tutti connessi ad opere di manutenzione straordinaria.

=> Le detrazioni fiscali in condominio

=> Impianto elettrico condominiale, quali requisiti?

Fino alla fine del 2017 la detrazione fiscale per questo genere d'interventi è pari al 50% della spesa sostenuta con un massimo pari ad € 96.000,00. L'importo calcolato così calcolato è quello sul quale chi l'ha speso può usufruire della detrazione, che tuttavia dovrà essere suddivisa in dieci rate di pari importo a partire dall'anno di effettuazione della spesa.

Esempio. Tizio spende 10.000,00 euro per interventi di manutenzione delle parti comuni: egli avrà diritto ad € 5.000,00 di detrazioni pari ad € 500,00 all'anno, ossia ad una sorta di sconto sull'imposta da corrispondere allo stato nella misura annuale così indicata.

A partire dal 1° gennaio 2018, salvo ulteriori proroghe dalla misura detrattiva attualmente vigente, il beneficio tornerà alle misure ordinarie, ossia al 36% della spesa con un importo massimo pari ad € 48.000,00

=> Impianti elettrici

Come si accennava in precedenza, la casistica di interventi ammessi alle detrazioni così descritte è varia e articolata anche in relazione alle parti – comuni o di proprietà esclusiva – dell'edificio.

Molto ha fatto l'intervento dell'Agenzia delle Entrate che nel corso del tempo ha specificato ed individuato gli interventi ammissibili.

In caso di dubbi, è utile ricordarlo, il contribuente può presentare interpello all'Agenzia affinché la stessa assuma una posizione vincolante rispetto allo specifico caso.

Con riferimento agli impianti elettrici, tanto che siano posti a servizio di parti comuni dell'edificio, tanto che riguardino le unità immobiliari in proprietà esclusiva, l'Agenzia delle Entrate specifica che sono ammessi alla detrazione fiscale per interventi ristrutturazione quelli aventi ad oggetto sostituzione dell'impianto o integrazione per messa a norma.

Al link il testo della Guida dell'Agenzia delle Entrate in materia di detrazioni fiscali per interventi di ristrutturazione edilizia: https://goo.gl/sPvBRG

Cerca: detrazione impianto elettrico

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento