Condominio Web: Il portale N.1 sul condominio
107724 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Lavori in condominio. L'approvazione del consuntivo equivale a un riconoscimento ex post degli interventi di manutenzione straordinaria extra-capitolato
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Lavori in condominio. L'approvazione del consuntivo equivale a un riconoscimento ex post degli interventi di manutenzione straordinaria extra-capitolato

Approvazione del bilancio e lavori extra-capitolato

Avv. Giuseppe Zangari 

La vicenda. Un condominio si oppone al decreto ingiuntivo notificatogli da un'impresa edile per il saldo di alcuni interventi di manutenzione straordinaria eccependo che la pretesa farebbe riferimento a lavori extra-capitolato non commissionati né approvati e che, in ogni caso, del relativo debito avrebbero dovuto rispondere unicamente i proprietari non in regola con il versamento degli oneri.

L'impresa osserva invece che il condominio aveva commissionato i lavori in corso d'opera e che, in rito,l'opposizione promossa dall'amministratore sarebbe inammissibile perché priva dell'autorizzazione assembleare; negli scritti conclusivi aggiunge che l'incarico sarebbe comprovato dall'istruttoria orale nonché dal consuntivo 2010, la cui esibizione era stata ordinata dal Giudice, in quanto comprendente le spese oggetto del contendere.

Il condominio ribatte a sua volta che detto bilancio non può costituire un riconoscimento di debito poiché l'approvazione era stata condizionata a una successiva "verifica".

=> Valida l'approvazione dei lavori discussi sotto la voce "approvazione consultivo" dell'ordine del giorno

La sentenza. L'opposizione viene rigettata, ma la formulazione di condanna suscita alcune perplessità (Trib. Vicenza, n. 109/2019).

Il Tribunale risolve anzitutto l'eccezione attinente l'inammissibilità dell'opposizione sulla scorta di una consolidata giurisprudenza, che così afferma:"l'amministratore può ben proporre opposizione a decreto ingiuntivo senza necessità di autorizzazione o ratifica dell'assemblea, nella controversia avente ad oggetto il preteso pagamento da parte di un terzo creditore in adempimento di obbligazioni assunte dall'amministratore" (ex multisCass. Civ., n. 19151/2017).

Nel merito, il Giudice ritiene infondato l'assunto secondo cui i lavori extra-capitolato non sarebbero stati né commissionati né approvati dal condominio, "e ciò non tanto in forza dell'esistenza di un preventivo incarico (di cui non si è avuta adeguata prova, anche a causa della generica formulazione del cap. 5 di parte convenuta), ma piuttosto in forza dell'esistenza di una postuma approvazione da parte dell'Assemblea".

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Cerca: lavori approvazione consuntivo

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento