Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
103167 utenti
Registrati
Il portale N.1 sul Condominio
Il condominio degli edifici è un consumatore. Sospeso il decreto ingiuntivo emesso in deroga al foro del consumatore
Problema condominiale? Inviaci un quesito

Il condominio degli edifici è un consumatore. Sospeso il decreto ingiuntivo emesso in deroga al foro del consumatore

Solo il condominio-consumatore è in grado di derogare il proprio foro naturale

Avv. Rosario Dolce  

Il Condominio degli edifici è un “consumatore” e, per tanto, è obbligatorio applicare la disciplina del “Codice del Consumo”(Decreto legislativo 206/2005) ogni qual volta si abbia a che fare con esso. Si definisce “consumatore” la “persona fisica che agisce per scopi estranei rispetto all'attività imprenditoriale commerciale, artigianale o professionale eventualmente svolta” (cfr, art. 3).

Si ringrazia della segnalazione l'avv. Pier Luigi Licari del foro di Palermo

=> Perché non sempre si può parlare di condominio consumatore?

Ne consegue che: “al contratto concluso con un professionista da un amministratore di condominio, ente di gestione sfornito di personalità giuridica distinta da quella dei suoi partecipanti, si applica la disciplina di tutela del consumatore, agendo l'amministratore stesso come mandatario con rappresentanza dei singoli condomini, i quali devono essere considerati consumatori, in quanto persone fisiche operanti per scopi estranei ad attività imprenditoriale o professionale” ( in termini la massima di Cass. n.10679/2015; conformi, in ordine alla esclusione della soggettività giuridica del Condominio, le massime di Cass. n.4436/2017 e n.27352/2016).

=> Condominio-consumatore e clausole vessatorie

Ora, una delle conseguenze ricavabili dal superiore principio si riflette sul piano del giudice territorialmente competente. Ogni qual volta si tratta di emettere un decreto ingiuntivo contro una compagine condominiale, il ricorso deve essere depositato presso il Tribunale e/o l'Ufficio del Giudice di Pace nel cui circondario essa è ubicata, a pena d'invalidità.

Sulla base di tali principio il Tribunale di Palermo, con Ordinanza del 03 maggio2017, ha rilevato e dichiarato la propria incompetenza e sospeso con Ordinanza l'efficacia esecutiva di cui era stataprovvistal'Ingiunzione – originariamente - emessa su richiesta del creditore procedente.

 Continua [...]

Per continuare a leggere la notizia gratuitamente clicca qui...

Scarica Ordinanza del Tribunale di Palermo del 03/05/2017

Cerca: consumatore foro edifici

Commenta la notizia, interagisci...

    in evidenza

Dello stesso argomento


Dal 2014 obbligo rinnovabili per i nuovi edifici.

Decreto Rinnovabili: edifici soggetti all'obbligo di fonti rinnovabili per la copertura dei consumi di calore, elettricità e raffreddamento nel rispetto dell'ambiente e con l'impiego di tecnologie di ultima generazione.