Vai al contenuto
Danielabi

CESSIONE CREDITO - ADEMPIMENTI

Silvia3 dice:

Ti dirò, magari a torto (perchè qualche pasticcio può sempre scappare) ma la CU non mi angoscia

No, infatti....a te penso non interessi il software che è nella prima discussione di questa sezione...

Bonus edilizi 2023 entro il 4 aprile, più tempo per gli amministratori

FiscoOggi - 22/02/2024

www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/bonus-edilizi-2023 ...

 

Oltre alla proroga, disposto l’esonero dall’invio se tutti i condòmini abbiano optato, per tutte le opere realizzate nelle parti comuni, per lo sconto in fattura o per la cessione del credito sul corrispettivo dovuto

 

 ... In particolare, è stato necessario allineare le specifiche tecniche alle novità intervenute rispetto alla disciplina che regola gli incentivi edilizi e di risparmio energetico previsti dagli articoli 119 e 119-ter del decreto “Rilancio” (Dl n. 34/2020), e dal decreto “Aiuti-quater” (Dl n. 176/2022), come modificato dalla legge di bilancio 2023 (legge n. 197/2022).

Più nel dettaglio, arriva un nuovo codice per il “Superbonus” relativo alle spese sostenute. L’inserimento è stato necessario considerando che dal 2023 il contribuente può usufruire di una detrazione del 90% e che, in via residuale, al verificarsi di particolari condizioni, può continuare a usufruire della detrazione pari al 110 per cento.

Esce di scena, inoltre, ogni riferimento al “bonus facciate”, la detrazione non è stata infatti prorogata.

Viceversa, il tracciato è stato implementato per recepire la proroga fino al 2025 del termine per la fruizione dell’agevolazione relativa al superamento ed eliminazione delle barriere architettoniche (articolo 119-ter Dl n. 34/2020). ...

 

Scelte di utilizzo bonus edilizi, comunicazioni entro il 4 aprile
FiscoOggi - 22/02/2024
www.fiscooggi.it/rubrica/normativa-e-prassi/articolo/scelte-utilizzo-bonus ...

 

Più tempo per trasmettere all’Agenzia le opzioni relative alle spese sostenute nel 2023, nonché alle rate residue non fruite delle detrazioni riguardanti le spese sostenute nel 2020, 2021 e 2022

 

... L’intervento normativo-attuativo, arrivato il 3 febbraio 2022 e ritoccato il 10 giugno dello stesso anno sulla base delle modifiche apportate dal “Sostegni-ter” e dal decreto “Aiuti”, in particolare, ha previsto, al punto 1.4, che le comunicazioni relative allo sconto in fattura o alla prima cessione del credito debbano essere inviate telematicamente all’Agenzia delle entrate “entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese che danno diritto alla detrazione, ovvero, nei casi di cui al punto 1.3, entro il 16 marzo dell’anno di scadenza del termine ordinario di presentazione della dichiarazione dei redditi in cui avrebbe dovuto essere indicata la prima rata ceduta non utilizzata in detrazione”. Tale termine, oggi, è prorogato al 4 aprile 2024.

 

Superbonus, prorogato al 4 aprile invio comunicazioni

opzioni sconto in fattura e cessione credito

Alessandro Giraudi - 22/02/2024

www.buildnews.it/articolo/superbonus-prorogato-4-aprile ...

Alberto.Cannaò dice:

FiscoOggi - 22/02/2024

per una volta ti ho battuto sul tempo: già pubblicato il provvedimento, ieri...fresco di stampa! 😈

Danielabi dice:

per una volta ti ho battuto sul tempo: già pubblicato il provvedimento, ieri...fresco di stampa! 😈

Ieri in parte ho iniziato un maxi corso registrato ...

... che cerco di seguire a puntate (72 ore non facili da digerire) ...

... dopo prima verifica (superata) con n° 20 domande [1] ...

... poi sono passato di là ad un canale Telegram ...

... per n° 3 atti del Senato di cui uno avevo dimenticato ...

... di tracciarlo perchè ero rimasto all'atto della Camera

 

[1] speravo non ci fosse una particolare domanda
      su una particolare slide è riportato un MACROSCOPICO errore

      per cui paradossalmente dovevo forzarmi a rispondere NON correttamente !

      si faceva riferimento a particolare comma di un particolare articolo

      che era già stato modificato nel 2014 ! (non ricordo data precisa)

      mi pare che poi quello stesso articolo sia stato rimodificato uno / due volte

      sono stato buono ho tollerato pochi errori minori (chissà le prossime slide)

 

Atto Camera n° 1606 poi Atto Senato n° 996
poi D.L. n° 181/2023 convertito

in Legge n° 11 del 02/02/2024 pubblicata su G.U. n° 31 del 07/02/2024

(for friends Sicurezza energetica e fonti rinnovabili)

(casi particolari per alcune pratiche edilizie)

 

Permessi, SCIA e pratiche edilizie, altra proroga con D.L. 181/2023

Ingegnere Urbanista Carlo Pagliai - 14/02/2024

www.studiotecnicopagliai.it/permessi-scia-e-pratiche .../

 

gli altri due credo che siano più conosciuti

 

Atto Camera n° 1630 poi Atto Senato n° 1005

D.L. n° 212/2023

(for friends Decreto superbonus - agevolazioni fiscali in edilizia)

approvato definitivamente, non ancora pubblicato - 20 febbraio 2024

 

Atto Camera n° 1633 poi Atto Senato n° 1027

D.L. n° 215/2023

(for friends Decreto Milleproroghe - proroga di termini normativi)

approvato definitivamente, non ancora pubblicato - 21 febbraio 2024

(era l'ultima spiaggia per superbonus)

 

presumo digerito altro provvedimento

Provvedimento del 21 febbraio 2024

Oggetto: Comunicazioni all’anagrafe tributaria dei dati relativi

agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica

effettuati su parti comuni di edifici residenziali.

Modifiche al Provvedimento n. 19969 del 27 gennaio 2017

www.agenziaentrate.gov.it/portale/provvedimento-del-21-febbraio-2024

Gli italiani hanno speso male

i soldi del Superbonus 110%: il rapporto ENEA
Roberto Pezzali - 11/03/2024 11:24

www.dday.it/redazione/48721/gli-italiani-hanno-speso-male-i-soldi ...

 

I soldi per il superbonus 110% potevano essere spesi meglio.

Nel rapporto ENEA sulle detrazioni fiscali del 2023,

rilasciato nei giorni scorsi, [1] troviamo infatti gran partedei dati

relativi agli interventi di ristrutturazione divisi per tipologia e per spesa.

 

[1] ? molti giorni scorsi ...

Rapporto annuale detrazioni fiscali
Le detrazioni fiscali per l’efficienza energetica

e l’utilizzo delle fonti rinnovabili di energia negli edifici esistenti

- Rapporto Annuale 2023 (Dati 2022) - 14 Dicembre 2023

www.efficienzaenergetica.enea.it/.../rapporto-annuale-detrazioni-fiscali/...

 

Sono riportate parecchie altre tabelle - per esempio ...

Tabella 3.37. Superbonus:

Dati nazionali complessivi* al 31 dicembre 2022

- Impianti fotovoltaici, sistemi di accumulo di energia elettrica,

  colonnine di ricarica delle auto elettriche

 

(*) Condomini, Edifici monofamiliari, Unità immobiliari funzionalmente indipendenti

rolando1 dice:

Evviva la sincerità.

 

"Putabam ..."

Oppure evviva le sciocchezze, come tante di quelle scritte nel commento di Pezzali al report ENEA.

P.e. "la spesa per i sistemi di accumulo ha sorpassato le pompe di calore".

Ovvio, i sistemi d'accumulo sono costosi, però sono anche indispensabili per aumentare la quota di autoconsumo e stabilizzare la rete elettrica, investire in sistemi di accumulo non è spendere "male" a prescindere, va fatta un'analisi approfondita che nell'articolo manca completamente.

Oppure qui:

Se guardiamo però alla parte dedicata agli impianti ci accorgiamo che solo 3.3 miliardi di euro sono state spese per le pompe di calore full-electric mentre quasi 7 miliardi sono stati pesi per cambiare la vecchia caldaia a gas con altre caldaie che vanno ancora a gas. Per la precisione 2 miliardi sono serviti per 161.000 interventi di sostituzione di una vecchia caldaia con una caldaia a condensazione e 4.6 miliardi per 181.000 installazioni di pompe di calore ibride, ovvero sistemi dove la pompa di calore lavora in combinazione con una caldaia a condensazione che viene usata quando il clima è troppo rigido.

 

Riassumendo:

  • 3,3 mld per pompe di calore
  • 4,6 mld per impianti ibridi (pdc + gas)
  • 2,0 mld per caldaie a gas

Cambiando prospettiva, si potrebbe dire altrettanto giustamente che ben 7,9 mld sono stati spesi per sostituire impianti a gas con impianti di tipo diverso.

Da considerare che in un impianto ibrido l'utilizzo del gas diventa marginale, specie se si ha anche cappotto + fotovoltaico (e posso portarne la testimonianza pratica visto che a casa di mia mamma ho proprio fatto mettere ibrido + cappotto + cambio serramenti + ampia dotazione di FV).

E soprattutto:

I sistemi ibridi sono stati spesso al centro del mirino perché hanno gli svantaggi del gas e non hanno i vantaggi delle pompe di calore

 

Veramente hanno i vantaggi di entrambi i sistemi, però ad un maggior costo.

condo77 dice:

E soprattutto:

I sistemi ibridi sono stati spesso al centro del mirino perché hanno gli svantaggi del gas e non hanno i vantaggi delle pompe di calore

 

Veramente hanno i vantaggi di entrambi i sistemi, però ad un maggior costo.

E in certe zone installano solo i sistemi ibridi perchè possono reggere a temperature rigide.

Danielabi dice:

E in certe zone installano solo i sistemi ibridi perchè possono reggere a temperature rigide.

Chiaro, zone come il Trentino p.e.

Poi anche qui le temperature sono sempre meno rigide (grazie, riscaldamento globale) e per questo per praticamente tutto l'inverno mia mamma s'è riscaldata con l'elettricità e non con il gas (facendo funzionare la pompa di calore solo di giorno, devo ancora capire però se questa scelta è veramente premiante, probabilmente dipende dal meteo, con le nuvole 24h, con il sole giorno sì notte no). 

Buongiorno Forum,

rieccomi ad allietarvi con una delle mie situazioni assurde (ma solo a me??)

 

Oggi ho sentito il GE per solleticare che mi passino le comunicazioni opzione che hanno mandato all'ade e relative ricevute.

Così ho scoperto che di alcune fatture fatte a dicembre 2023 non hanno ancora presentato nulla perchè non ho capito che valutazioni stiano facendo ma può darsi che le medesime fatture saranno annullate con nota di credito............

stanno decidendo in questi giorni......................

 

Domanda numero 1, ma lo possono fare? è regolare?? immagino di sì ma oh che palle

Domanda numero 2: ma io la dichiarazione per detrazioni in riferimento a queste fatture?? le devo fare a priori? se vengono emesse le note di credito non le dovrò più fare?

 

In ogni caso, credo immaginiate la gioia di essere al 20 marzo in questo gioioso stato di incertezza del futuro. Proroghe rispetto al 4 aprile non ne prevediamo vero?

Silvia3 dice:

Domanda numero 1, ma lo possono fare? è regolare??

Tralasciando le motivazioni non note: si per quanto riguarda la comunicazione dello sconto/cessione, hanno tempo sino al 4 aprile

 

Silvia3 dice:

ma io la dichiarazione per detrazioni in riferimento a queste fatture?? le devo fare a priori? se vengono emesse le note di credito non le dovrò più fare?

Se sono fatture scontate, non devi fare la comunicazione; se sono fatture normali (o hai anche altro da comunicare per lo stesso condomìnio) fossi in te, con la certezza che verranno annullate, non farei la comunicazione.

Queste fatture sono scontate o pagate?

 

Silvia3 dice:

Proroghe rispetto al 4 aprile non ne prevediamo vero?

Sarà ben dura! Le precompilate devono metterle online

Danielabi dice:

Se sono fatture scontate, non devi fare la comunicazione; se sono fatture normali (o hai anche altro da comunicare per lo stesso condomìnio) fossi in te, con la certezza che verranno annullate, non farei la comunicazione.

Queste fatture sono scontate o pagate?

Sono fatture interamente scontate.

Attualmente non ho la certezza. A occhio e croce, la certezza la avrò il 2 aprile, per stare larghi.

Comunque perfetto, per il momento non faccio nulla, se arriva la nota di credito non faccio nulla, se la nota di credito non arriva presento la dichiarazione per detrazioni all'ultimo minuto. yeah.

 

Danielabi dice:

Sarà ben dura! Le precompilate devono metterle online

Già. però sigh

Silvia3 dice:

se la nota di credito non arriva presento la dichiarazione per detrazioni all'ultimo minuto

Hai altri interventi per quel condomìnio da comunicare?

Se hai solo "scontati" non devi comunicare nulla.

come non devo comunicare nulla??

mi sono persa questa novità sostanziale?!

l'anno scorso ho indubbiamente fatto per tutti i condomini dove ho fatto il superbonus, tutti con sconto in fattura, la dichiarazione all'ade indicando appunto superbonus iniziato nel 2022 con sconto in fattura e l'ammontare del credito ceduto/sconto.

Silvia3 dice:

come non devo comunicare nulla??

mi sono persa questa novità sostanziale?!

Con il posticipo AdE ha stabilito che non debbano essere inviate le comunicazioni che riportano solo spese scontate e/o cedute.

Nel caso nello stesso condomìnio ci fosse un solo condòmino che anzichè fruire di sconto/cessione avesse detratto (anche in caso di altro intervento) allora si deve comunicare tutto, anche sconti/cessioni.

 

Qui trovi il provvedimento AdE dove c'è scritto tutto: https://www.condominioweb.com/forum/quesito/comunicazione-spese-detraibili-posticipo-presentazione-190960/

 

Per semplificare gli adempimenti, lo stesso provvedimento prevede anche l’esonero dall’invio della comunicazione dei dati nel caso in cui, con riferimento alle spese sostenute nell’anno precedente, per tutti gli interventi effettuati sulle parti comuni tutti i condòmini abbiano optato, al posto dell’utilizzo diretto della detrazione, per la cessione del credito o per lo sconto sul corrispettivo dovuto.

 

questa faccenda qui?

Silvia3 dice:

Comunque perfetto, per il momento non faccio nulla, se arriva la nota di credito non faccio nulla, se la nota di credito non arriva presento la dichiarazione per detrazioni all'ultimo minuto. yeah.

... più o meno la parola che ricordavo era quella ... 😀
... il problema era ricordare chi era il gruppo / interprete ...

www.youtube.com/watch?v=fkGrWvBP-kY

www.youtube.com/watch?v=1ez6g-HCDPA

Modificato da Alberto.Cannaò
Silvia3 dice:

questa faccenda qui?

Si, quella faccenda lì

sempre leggere tutto, accidenti a me. Comunque per un attimo sono stata felicissima.

ma proprio felicissima

poi ho letto questo

 

Qualora, anche per un solo intervento, almeno uno dei condòmini abbia optato per la detrazione d’imposta, i soggetti di cui all’articolo 2 del citato decreto del 1° dicembre 2016 sono tenuti alla trasmissione dei dati riferiti a tutti gli interventi effettuati nell’anno precedente sulle parti comuni, compresi quelli per i quali è stata esercitata da tutti i condòmini l’opzione per la cessione del credito o per lo sconto.

 

Ditemi se ho capito bene: se su un condominio ho qualcosa da portare in detrazione, senza sconto, devo dichiarare tutto, compreso ciò che è stato scontato? è corretto?

Per il superbonus, ho lo sconto in fattura per tutti gli interventi per tutti i condomini.

Però, ho un condominio dove ho superbonus, scontato, ma anche un intervento di ristrutturazione, al 50% senza sconto.

Quindi per questo devo dichiarare tutto.

Perchè poi.

 

Silvia3 dice:

Ditemi se ho capito bene: se su un condominio ho qualcosa da portare in detrazione, senza sconto, devo dichiarare tutto, compreso ciò che è stato scontato? è corretto?

Si, è quanto ti ho scritto piu' sopra

 

Silvia3 dice:

Quindi per questo devo dichiarare tutto.

Esatto

 

Silvia3 dice:

Perchè poi.

non farti domande....si vive meglio 😄

  • Haha 1
Danielabi dice:

Si, è quanto ti ho scritto piu' sopra

Sì scusa, tu hai scritto anche in caso di altro intervento, io mi sono detta ma perchè, e ho deciso che avevo capito male.

comunque grazie come sempre Daniela.

e la mia giornata è comunque migliorata abbastanza 🙂

Silvia3 dice:

la mia giornata è comunque migliorata abbastanza

Ottimo!!! 💃

×