Vai al contenuto
Danielabi

FATTURA ELETTRONICA qualche informazione

Granato dice:

Al di là della fatturazione elettronica, a che serve avere il pin (account) per il condominio?

Si accede al cassetto fiscale del condomìnio, particolarmente utile per verificare gli F24 pagati e i 770 presentati; inoltre è necessario per inviare CU e 770 e dichiarazione per le spese di ristrutturazione. Evidentemente nel 2018 non hai dovuto inviare nulla.

Perfetto grazie, si ho sempre demandato al commercialista. 

 

Allora in poche parole mi conviene aprire questo account così sarò preparato per ricevere le bollette giusto? 

Granato dice:

giusto

diciamo che è meglio sempre e comunque. Devi solo richiedere il pin a nome del condominio.

Danielabi dice:

diciamo che è meglio sempre e comunque. Devi solo richiedere il pin a nome del condominio.

Perfetto, grazie, una ultima domanda poi giuro per oggi non vi scoccio più. 😅

 

Per quanto riguarda il mio account personale all'ade, ho dovuto creare l accesso col sistema SPID perché ho letto che dal prossimo anno non ci sarà più l accesso col pin. 

 

Quindi sapete nulla se per ip condominio vale la stessa cosa e quindi ci vuole lo spid? 

Danielabi dice:

Per buona pace di Servio, è arrivata la risposta di AdE:

Testo risposta:
Gentile contribuente, il comma 3 dell'art. 1 del D.Lgs. 5 agosto 2015, n. 127 recita 'Le fatture elettroniche emesse nei confronti dei consumatori finali sono rese disponibili a questi ultimi dai servizi telematici dell'Agenzia delle entrate; una copia della fattura elettronica ovvero in formato analogico sara' messa a disposizione direttamente da chi emette la fattura'. Per ulteriori dettagli la invitiamo a consultare dal nostro sito, nella sezione Provvedimenti, il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 30/04/2018 punto 3.4 lettera C . Per consultare le fatture elettroniche dall'Area Riservata Fisconline, come consumatore finale senza partita iva, occorre l'abilitazione ai servizi telematici senza dover accedere al portale 'Fatture e corrispettivi'.
Cordiali Saluti

Questa risposta è resa a titolo di assistenza al contribuente ai sensi della Circolare n.42/E del 5 agosto 2011 e non a titolo di interpello ordinario ai sensi dell'art.11 della legge n.212 del 2000.
Agenzia delle Entrate
Centro di Assistenza Multicanale di Cagliari
Contact Center

 

Il provvedimento del direttore dell'Agenzia del 30.04.18 punto 3.4 lettera C recita:

c) inserendo solo il codice convenzionale “0000000” nel caso in cui il soggetto cessionario/committente sia un consumatore finale e, nella sezione delle informazioni anagrafiche del file della fattura elettronica non siano stati compilati i campi “IdFiscaleIVA” e sia stato compilato solo il campo “CodiceFiscale” del cessionario/committente. In tal caso, il SdI recapita la fattura elettronica al cessionario/committente mettendola a disposizione nella sua area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate, oltre che rendere disponibile al cedente/prestatore – nella sua area riservata – un duplicato informatico di cui alla lettera a). Comunque, il cedente/prestatore consegna direttamente al cliente consumatore finale una copia informatica o analogica della fattura elettronica, comunicando contestualmente che il documento è messo a sua disposizione dal SdI nell’area riservata del sito web dell’Agenzia delle entrate

 

In sostanza, come già detto, chi emette la fattura la invia in formato cartaceo o pdf o simili al condomìnio; AdE a sua volta (anche questo come detto) la invia all'area riservata del condomìnio, non in "fatture e corrispettivi" (l'unica novità è questa), ma.....dove? Come già detto, prima o poi AdE metterà a disposizione una funzione dedicata ai consumatori finali, si presume e si spera.

Aspettate gente, aspettate.....😴

... però non si fa così ...

 

ho cominciato a leggere e mi sono tranquillizzato poichè in burocratese c'è scritto che una copia della fattura elettronica ovvero in formato analogico sara' messa a disposizione direttamente da chi emette la fattura.

 

poi ho sorriso dove dice Per consultare le fatture elettroniche dall'Area Riservata Fisconline, come consumatore finale senza partita iva, occorre l'abilitazione ai servizi telematici (ma và ... e senza l'abilitazione come ci vai su fisconline ...)

 

poi ho detto "ok, tutto come prima ..." perche conclude Comunque, il cedente/prestatore consegna direttamente al cliente consumatore finale una copia informatica o analogica della fattura elettronica.

 

ed ho pensato di poter dormire tranquillo, ma poi c'è il colpo di scena: dove saranno le fatture del condominio visto che non saranno in "fatture e corrispettivi" ?.

 

altre nottate in bianco ...

 

 

 

 

 

  • Haha 2
Granato dice:

Per quanto riguarda il mio account personale all'ade, ho dovuto creare l accesso col sistema SPID perché ho letto che dal prossimo anno non ci sarà più l accesso col pin. 

😲  odddddiiiiiio, questa non la sapevo!!!! Che costringano a Spid? Mi informo!

Scusate, la ripetizione, ma sono in confusione.

Sono amministratore interno a titolo gratuito. Debbo fare qualcosa per la fatturazione elettronica.

La società con cui ho la Pec mi ha fornito un codice destinatario; devo inviarlo ai fornitori del Condominio senza null'altro, preciso che la pec ha una cartella "leggi fatture".

Grazie

Paolino45 dice:

Scusate, la ripetizione, ma sono in confusione.

Sono amministratore interno a titolo gratuito. Debbo fare qualcosa per la fatturazione elettronica.

La società con cui ho la Pec mi ha fornito un codice destinatario; devo inviarlo ai fornitori del Condominio senza null'altro, preciso che la pec ha una cartella "leggi fatture".

Grazie

per il momento ancora non è chiaro come riceveremo le bollette delle utenze condominiali 

Paolino45 dice:

Sono amministratore interno a titolo gratuito. Debbo fare qualcosa per la fatturazione elettronica.

La società con cui ho la Pec mi ha fornito un codice destinatario; devo inviarlo ai fornitori del Condominio senza null'altro, preciso che la pec ha una cartella "leggi fatture"

@Paolino45 se può servirti per rasserenarti, ti dico la mia condizione di persona che dorme sonni tranquilli.

 

Anch'io sono amministratore interno ed a titolo gratuito come te.

Per gli adempimenti fiscali, l'unica cosa che faccio da me sono i veramenti delle ritenute con F24, rigorosamente 1 F24 per ogni fattura e contestualmente al pagamento fattura.

Per tutti gli altri adempimenti fiscali mi affido al commercialista che fattura direttamente al condominio.

Non ho alcun PIN ne personale, ne per il condominio e non ho una PEC, ne personale, ne per il condominio.

 

Per quanto riguarda le utenze (ENEL) pagherò come e quando arriverà la bolletta anche alla Signora Pina che ha 90 anni e nessuna conoscenza informatica.

Per quanto riguarda i fornitori, poichè potranno stampare einviare il PDF o consegnarlo in cartaceo anche a mano, continuerò a fare come ho sempre fatto fino ad ora.

Quando mi consegneranno la fattura cartacea farò il bonifico.

Stai tranquillo che i fornitori, pur di essere pagati, andrebbero a scassinare il cassetto fiscale dell?Agenzia delle Entrate per recuperare una copia della fattura elettronica e consegnarmela a mano.

 

Nonostante questo "terrorismo fiscale" continuerò a dormire sonni tranquilli per tutto il 2018.

Spero che la mia condizione ti faccia rilassare un po', non fosse altro per il fatto che... "mal comune, mezzo gaudio".

Ma sai quante migliaia di persone si troveranno in queste condizioni?

Danielabi dice:

😲  odddddiiiiiio, questa non la sapevo!!!! Che costringano a Spid? Mi informo!

Pin richiesto, tra 15gg arriverà la seconda parte del pin. 

 

Nulla si diceva riguardo a diverse modalità di accesso (spid o altro). 

 

Attendiamo fiduciosi

Granato dice:

Nulla si diceva riguardo a diverse modalità di accesso (spid o altro). 

Allora...mi sono un po' documentata: a settembre il direttore di AdE durante il suo intervento parlamentare sulla "salute" di AdE ha detto che per la fine del 2018 l'intenzione è di dismettere le credenziali fornite da Ade (il pin) e obbligare (la scelta del verbo è mia!) tutti i contribuenti ad utilizzare Spid (non so se tutti gli 8 provider che gestistono spid, ma la maggior parte di loro, guarda caso, fornisce il servizio a pagamento!!!!). Ovviamente, essendo noi italiani grandi parlatori, non si sa se gli attuali pin dovranno essere sostituiti oppure no, insomma come quando e perchè....si vedrà!!! 😭

 

Paolino45 dice:

La società con cui ho la Pec mi ha fornito un codice destinatario; devo inviarlo ai fornitori del Condominio senza null'altro, preciso che la pec ha una cartella "leggi fatture".

Come ti diceva Leonardo, puoi startene seduto comodamente ad aspettare le fatture, oppure, visto che hai una pec che  anche ti fornisce il servizio di lettura delle fatture (🤔??? cioè le "raccoglie"?) se vuoi fare il figurone con i fornitori (le imprese piu' grandi stanno già inviando a tutti senza distinzioni le richieste di avere un indirizzo a cui inviare le "elettroniche"), fornisci loro l'indirizzo pec...."e vissero tutti felici e contenti" 😊

Ricordati che il condomìnio è la signora Pina, cioè ragiona come se tu non fossi un amministratore, ma un semplice cittadino alle prese con la nuova fatturazione.

Alla fine sarà come per il nuovo forum: all'inizio c'è stato il marasma generale, una volta presa l'abitudine si è continuato come nulla fosse. 😉

Modificato da Danielabi
  • Mi piace 1

Caro @Leonardo53 neanche fossimo gemelli ! Tu agisci come agisco io pago fattura faccio F24, il resto lo fa il commercialista con cui divido circa 60 anni di amicizia e dormo tranquillo come te.

Un saluto e buon lavoro 🖐️

Danielabi dice:

Allora...mi sono un po' documentata: a settembre il direttore di AdE durante il suo intervento parlamentare sulla "salute" di AdE ha detto che per la fine del 2018 l'intenzione è di dismettere le credenziali fornite da Ade (il pin) e obbligare (la scelta del verbo è mia!) tutti i contribuenti ad utilizzare Spid (non so se tutti gli 8 provider che gestistono spid, ma la maggior parte di loro, guarda caso, fornisce il servizio a pagamento!!!!). Ovviamente, essendo noi italiani grandi parlatori, non si sa se gli attuali pin dovranno essere sostituiti oppure no, insomma come quando e perchè....si vedrà!!! 😭

 

 

per quanto riguarda il mio account personale ho già creato l'accesso con spid tramite poste italiane ed è gratuito...al momento.

 

comunque, grazie di tutto

Modificato da Granato

Grazie Danielabi, le tue parole unite a quelle di Leonardo53 mi tranquillizzano può darsi che farò il "figurone" indicando la pec del condominio a chi la chiedere. Buona serata e grazie ancora per i consigli.👍

Paolino45 dice:

Grazie Danielabi, le tue parole unite a quelle di Leonardo53 mi tranquillizzano può darsi che farò il "figurone" indicando la pec del condominio a chi la chiedere. Buona serata e grazie ancora per i consigli.👍

di nulla, dovere 😊

  • Mi piace 1

è arrivata la mia bolletta personale del gestore elettrico.

nella sezione di comunicazione ai clienti riporta:

 

Dal 1°gennaio 2019 riceverai le fatture in formato elettronico; l’obbligo di fattura elettronica, introdotto dalla Legge di Bilancio 2018, vale per le cessioni di beni o le prestazioni di servizio effettuate tra due soggetti Iva e tra un soggetto Iva ed un consumatore finale.

Riceverai dunque la prossima fattura in formato elettronico mediante il Sistema di Interscambio (SDI) dell’Agenzia delle
Entrate, secondo le regole stabilite dalla stessa Agenzia
con il provvedimento n. 89757 del 30 aprile 2018. Continuerai comunque a ricevere, secondo le consuete modalità, il documento contenente i dati di consumo, la riproduzione dei dati fiscali contenuti nella fattura elettronica e le ulteriori informazioni previste dalla regolazione vigente.

 

ora immagino che tradotto in "linguaggio da bar" il periodo evidenziato in celeste voglia significare che riceverò come prima una copia della fattura inviata all'ade ...

 

ps

in realtà c'era anche nelle fatture arrivate intestate al condominio (quando scissi un post di risposta non mi resi conto: è la stessa dicitura

Modificato da paul_cayard
  • Mi piace 1

Direi che quel periodo scritto in neretto e blu, è in italiano correttissimo! 

paul_cayard dice:

ora immagino che tradotto in "linguaggio da bar" il periodo evidenziato in celeste voglia significare che riceverò come prima una copia della fattura inviata all'ade ...

Lo immagino anch'io, così come immagino che, salvo tu non abbia la domiciliazione bancaria, la prima cosa che di sicuro non mancherà sarà il bollettino postale per poter pagare la bolletta 😄

Leonardo53 dice:

Lo immagino anch'io, così come immagino che, salvo tu non abbia la domiciliazione bancaria, la prima cosa che di sicuro non mancherà sarà il bollettino postale per poter pagare la bolletta 😄

... domiciliazione bancaria ...

😉

paul_cayard dice:

la riproduzione dei dati fiscali contenuti nella fattura elettronica

Presumo anch'io che significhi "la copia della fattura", anche se non capisco perchè semplicemente non abbiano scritto "copia della fattura".

Vedremo!  Ricordatevi che AdE arriva a dare proroghe alla sera del giorno di scadenza, quindi il trend è quello di arrivare con il necessario all'ultimo!

Più che altro, spiegassero con quali dati fare la registrazione al sistema sdi... 

Danielabi dice:

Presumo anch'io che significhi "la copia della fattura", anche se non capisco perchè semplicemente non abbiano scritto "copia della fattura".

perchè non hanno "linguaggio da bar" ma leguleioburocratese.

Modificato da paul_cayard
Granato dice:

Più che altro, spiegassero con quali dati fare la registrazione al sistema sdi... 

La registrazione al sistema SDI è necessaria per chi emette la fattura elettronica, quindi per le partite iva (bisogna entrare nella famosa funzione "fatture e corrispettivi" fruibile solo dalle partite iva).

SDI è il "postino" di AdE, quello che recapita la posta, quindi è necessario che chi invia metta l'indirizzo (che corrisponde ai codici attivati con la registrazione a SDI), la cassetta della posta, dove SDI "infilerà" la corrispondenza, è, per i consumatori finali quindi il condomìnio, la fantomatica (per ora) funzione nell'area riservata.

paul_cayard dice:

perchè non hanno "linguaggio da bar" ma leguleioburocratese

che ulteriormente tradotto significa: i guai saranno tutti tuoi, vedi di arrangiarti!

×