Vai al contenuto
Andreandre87

Vicina bussa sul muro e grida ogni sera

Ti rispondo facendo una ovvia premessa: ovvero che tu sia una persona civile e semplicemente conduca la tua esistenza parlando, mangiando, discutendo con la tua famiglia normalmente e senza urlare, sbattere porte, usare il trapano alle 2 del mattino, etc.

Se la tua vicina/o ti disturba alla sera mentre parli/ceni e viene a bussare sei in presenza di una persona disturbata oppure le pareti sono di cartone. Poiché, per quanto pessime e disgraziate siano le palazzine condominiali italiane, non credo che le pareti abbiano davvero il cartone come componente principale, allora é vera la prima ipotesi.

In questi casi dopo un po' di tolleranza serve intervenire con decisione anche se si tratta di scocciature. Dunque:

- se lei/lui bussa tu bussa più forte

- se lei/lui insiste a rompere le scatole allora vai direttamente a battere energicamente (senza sfondare la porta di compensato) sulla sua porta. Magari in mutande.

In genere ottieni l'effetto sperato: muso lungo del vicino/a e smette di rompere le scatole.

Purtroppo non c'è molto altro da fare. Concretamente. Inutile perdere tempo con avvocati/etc.

Tra il serio e il faceto ti dico anche un'altra cosa: se il tuo vicino/a é armato fai attenzione. In questo caso, meglio andare dai carabinieri/avvocato.

No ma ci mancherebbe, non mi permetterei mai di andare da un avvocato per una cosa del genere, avranno cose ben più importanti a cui pensare. Da quando ho alzato la voce sul serio dopo che alle 21:30 ha bussato, quella e' stata l'ultima volta. Odio discutere con una donna semplicemente per il rispetto che porto e perché so di essere sia di presenza importante e non voglio assolutamente correre il rischio di intimidire nessuno in un attimo di nervosismo, sappiamo come si trasformano queste discussioni in un secondo ... Vedremo come va in futuro, spero di non dover arrivare al punto ne di sfondare muri a pugni mentre busso perché odio questo genere di comportamenti da animale. L'unica cosa che davvero mi lascia perplesso e' l'impossibilità di dialogo causa , purtroppo, una persona davvero disturbata. Dico questo perché essendo qui da tre anni mai nessuno nel condominio si e' lamentato del tono della mia voce, e prima era molto più alto e incurante, ne di mio figlio, che manco si sente, ne di mia moglie. Sarà un caso ma arrivata questa ci fa sentire come animali irrispettosi di tutto e tutti... Ma sarà davvero un caso? Io non credo...

×