Vai al contenuto
lueci

Contratto transitorio diventa 4+4

Ma se io dovessi citare il conduttore in giudizio per finita locazione e dopo poco tempo nel giro di un mese il conduttore lascia l'appartamento come ci si comporta la causa va avanti o si interrompe Grazie

Si interrompe, perché è venuto meno il motivo della contesa. Ed ognuno si tiene sul groppone le rispettive spese del procedimento.

 

A prescindere da quali soluzioni potrebbero arrivare a proporti qua, tu vai dall'avvocato. Non si parla MAI con l'avvocato di un altro senza averne uno proprio

Esattamente cosi...

Buongiorno, per favore ho un quesito nel mio caso il contratto temporaneo pdi 18 mesi si è trasformato perche non abbiamo fatto disdetta, inoltre ho acconsentitoi che portasse la residenza.

Adesso che siamo a 8 mesi prima della scadenza 4+4 anni dal inizio del contratto di 18 mesi ho necessità di alcuni chiarimenti per prendere le mie decisioni:

a) cosa succede trascorsi 8 anni dall`iniziodel contratto di 18 mesi, sono libero di chiedere di lasciare la casa in qualunque momento se devo abitarci?

b) posso chiedere un aumento per i mesi che continua a stare nell`appartamento oltre i 4+4 tenendo conto che avevo promesso che non avrei fatto aumenti per il periodo di locazione e cosi ho fatto?

c) devo necessariamente registare un nuovo contratto oppure chiedo un aumento concordato in continuazione del contratto scaduto?

Grazie

albano59 dice:

Si interrompe, perché è venuto meno il motivo della contesa. Ed ognuno si tiene sul groppone le rispettive spese del procedimento.

 

 

Esattamente cosi...

No che non si interrompe.  Si va avanti proprio per evitare che il cliente si debba tenere sul groppone le spese.

La contesa NON è solo il rilascio ma anche le spese legali della causa

 

Maurocamm dice:

Buongiorno, per favore ho un quesito nel mio caso il contratto temporaneo pdi 18 mesi si è trasformato perche non abbiamo fatto disdetta, inoltre ho acconsentitoi che portasse la residenza.

Adesso che siamo a 8 mesi prima della scadenza 4+4 anni dal inizio del contratto di 18 mesi ho necessità di alcuni chiarimenti per prendere le mie decisioni:

a) cosa succede trascorsi 8 anni dall`iniziodel contratto di 18 mesi, sono libero di chiedere di lasciare la casa in qualunque momento se devo abitarci?

b) posso chiedere un aumento per i mesi che continua a stare nell`appartamento oltre i 4+4 tenendo conto che avevo promesso che non avrei fatto aumenti per il periodo di locazione e cosi ho fatto?

c) devo necessariamente registare un nuovo contratto oppure chiedo un aumento concordato in continuazione del contratto scaduto?

Grazie

forse ti conviene aprire un post apposito invece che continuare questo, perchè poi il tuo messaggio si perderà nelle risposte e chi inizierà a leggere il post continuerà a rispondere al soggetto che ha aperto il topic e non a te,

 

Marion Delorme dice:

Scusatemi, ma visto che la natura transitoria era determinata da esigenze del conduttore, non è stato lui, in realtà, a mancare al dovere di documentare il tutto?

ciao

leggi il post 16 dove è il proprietario a proporlo.

×