Vai al contenuto
hypeeee

Affitto senza aver mai ricevuto un contratto

Buona sera, sono nuovo sul forum e avendo avuto alcuni problemi di recente vorrei fare delle domande in cerca di aiuto, ringrazio chi mi può aiutare  !

 

la mia situazione è che qualche mese fa avevo bisogno urgente di trasferirmi in un nuovo appartamento perché il contratto di quello dove ero scadeva a breve, ho trovato un appartamento e il proprietario era disposto ad affittarlo, avendo un lavoro che sarebbe dovuto diventare indeterminato a fine anno mi sono preso la responsabilità di un contratto di affitto da 4 anni con cedolare secca.

 

Solo che fin dal primo giorno la situazione mi è parsa strana, il proprietario si era presentato alla firma del contratto con una copia soltanto, dicendomi di firmarla e che avrei avuto un altra copia quando veniva registrato, inoltre non ricordo di averlo lasciato una copia della carta di identità.

 

gia li mi era sorto qualche dubbio ma visto del urgenza della situazione ho continuato firmando dando la caparra etc, dopo qualche giorno ho fatto richiesta del contratto registrato e mi venne detto che il commercialista era in vacanza e sarebbe stato registrato appena possibile, passa il tempo e un po’ preso dagli impegni di lavoro continuo a vivere e mi dimentico di chiedere un po’ anche perché non volevo essere troppo assillante visto che il proprietario era sempre gentile, dopo oltre 4 mesi che abitavo lì il proprietario mi disse che il contratto era pronto e me lo avrebbe portato il giorno dopo ma non è mai accaduto, dopo qualche settimana ho avuto qualche problema è mi serviva avere un contratto e registrare la residenza ( cosa che volevo fare fin da subito ma senza contratto non potevo ) il proprietario mi disse allora che il contratto era registrato e che mi mandava le cose in 2 giorni, passata una settimana non è stato mandato nulla. Io ho abitato lì per vari mesi e in 5 mesi non mi è mai stato dato un contratto perché mi fece firmare una sola copia e non ho nemmeno mai ricevuto la notifica scritta della registrazione del contratto o alcuna prova, solo una volta mi venne detto a voce circa dopo 4 mesi che ero lì che il contratto mi sarebbe stato dato il giorno dopo ma non è mai accaduto.

 

la mia domanda qui e normale questo fatto ? So che per legge il contratto andrebbe registrato entro 30 giorni dal inizio e so che dovrei ricevere notifica scritta entro 60 giorni dalla registrazione del contratto ma non ho ricevuto nulla, cosa succede in questi casi ? Può essere che non abbia registrato il contratto ? Anche perché l’appartamento e nato dalla divisione di un unita e questa unità ha i contatori singoli, per i contatori risultano un appartamento soltanto e non due, i vicini ( quelli del altro appartamento che è stato diviso ) mi hanno detto che loro avevano avuto un trattamento differente, 2 copie di contratto il primo giorno e una volta richiesta la registrazione del contratto li venne data entro pochi giorni ( loro vivono lì da molto più a lungo e sono 5-6 persone residenti ) può essere che per me non sia possibile avere un contratto registrato e fare una residenza perché non ha dichiarato la separazione del appartamento e perché risultato già altre 5-6 persone residenti ?

 

in questo caso come posso muovermi, se il contratto non è registrato entro i 30 giorni, se non vengo notificato entro 60 giorni dalla registrazione e se non mi è possibile fare la residenza per colpa del proprietario posso disdire il contratto oppure cancellarlo ? Può essere considerato nullo ? Anche al giorno della firma ho notato che non c’era scritta una data della firma del contratto ma comunque c’era scritto quando avremmo iniziato ad affittare.

 

vi prego di aiutarmi a capire la situazione grazie mille ! 

 

( punti chiave )

 

1) mi hanno fatto firmare un  solo contratto   ( alla firma non c’era una data della firma )

2) mi venne detto che dopo la registrazione avrei ricevuto una seconda copia del contratto ( mai ricevuta )

3) quando ho chiesto il contratto e la ricevuta di registrazione la prima volta mi venne detto che il commercialista e in ferie, la seconda volta il proprietario mi disse lo avrebbe portato il giorno dopo, e la terza volta e che lo aveva salvato nel computer e che me lo avrebbe mandato ma non è mai successo

4) l’appartamento e un appartamento grande diviso in due con un contatore per entrambe le unità e nel altro appartamento sono registrate almeno 5 persone 

5) mai ricevuto un contratto o prova di registrazione ne notifica di registrazione in 5 mesi.

hypeeee dice:

Buona sera, sono nuovo sul forum e avendo avuto alcuni problemi di recente vorrei fare delle domande in cerca di aiuto, ringrazio chi mi può aiutare  !

 

la mia situazione è che qualche mese fa avevo bisogno urgente di trasferirmi in un nuovo appartamento perché il contratto di quello dove ero scadeva a breve, ho trovato un appartamento e il proprietario era disposto ad affittarlo, avendo un lavoro che sarebbe dovuto diventare indeterminato a fine anno mi sono preso la responsabilità di un contratto di affitto da 4 anni con cedolare secca.

 

Solo che fin dal primo giorno la situazione mi è parsa strana, il proprietario si era presentato alla firma del contratto con una copia soltanto, dicendomi di firmarla e che avrei avuto un altra copia quando veniva registrato, inoltre non ricordo di averlo lasciato una copia della carta di identità.

 

gia li mi era sorto qualche dubbio ma visto del urgenza della situazione ho continuato firmando dando la caparra etc, dopo qualche giorno ho fatto richiesta del contratto registrato e mi venne detto che il commercialista era in vacanza e sarebbe stato registrato appena possibile, passa il tempo e un po’ preso dagli impegni di lavoro continuo a vivere e mi dimentico di chiedere un po’ anche perché non volevo essere troppo assillante visto che il proprietario era sempre gentile, dopo oltre 4 mesi che abitavo lì il proprietario mi disse che il contratto era pronto e me lo avrebbe portato il giorno dopo ma non è mai accaduto, dopo qualche settimana ho avuto qualche problema è mi serviva avere un contratto e registrare la residenza ( cosa che volevo fare fin da subito ma senza contratto non potevo ) il proprietario mi disse allora che il contratto era registrato e che mi mandava le cose in 2 giorni, passata una settimana non è stato mandato nulla. Io ho abitato lì per vari mesi e in 5 mesi non mi è mai stato dato un contratto perché mi fece firmare una sola copia e non ho nemmeno mai ricevuto la notifica scritta della registrazione del contratto o alcuna prova, solo una volta mi venne detto a voce circa dopo 4 mesi che ero lì che il contratto mi sarebbe stato dato il giorno dopo ma non è mai accaduto.

 

la mia domanda qui e normale questo fatto ? So che per legge il contratto andrebbe registrato entro 30 giorni dal inizio e so che dovrei ricevere notifica scritta entro 60 giorni dalla registrazione del contratto ma non ho ricevuto nulla, cosa succede in questi casi ? Può essere che non abbia registrato il contratto ? Anche perché l’appartamento e nato dalla divisione di un unita e questa unità ha i contatori singoli, per i contatori risultano un appartamento soltanto e non due, i vicini ( quelli del altro appartamento che è stato diviso ) mi hanno detto che loro avevano avuto un trattamento differente, 2 copie di contratto il primo giorno e una volta richiesta la registrazione del contratto li venne data entro pochi giorni ( loro vivono lì da molto più a lungo e sono 5-6 persone residenti ) può essere che per me non sia possibile avere un contratto registrato e fare una residenza perché non ha dichiarato la separazione del appartamento e perché risultato già altre 5-6 persone residenti ?

 

in questo caso come posso muovermi, se il contratto non è registrato entro i 30 giorni, se non vengo notificato entro 60 giorni dalla registrazione e se non mi è possibile fare la residenza per colpa del proprietario posso disdire il contratto oppure cancellarlo ? Può essere considerato nullo ? Anche al giorno della firma ho notato che non c’era scritta una data della firma del contratto ma comunque c’era scritto quando avremmo iniziato ad affittare.

 

vi prego di aiutarmi a capire la situazione grazie mille ! 

 

( punti chiave )

 

1) mi hanno fatto firmare un  solo contratto   ( alla firma non c’era una data della firma )

2) mi venne detto che dopo la registrazione avrei ricevuto una seconda copia del contratto ( mai ricevuta )

3) quando ho chiesto il contratto e la ricevuta di registrazione la prima volta mi venne detto che il commercialista e in ferie, la seconda volta il proprietario mi disse lo avrebbe portato il giorno dopo, e la terza volta e che lo aveva salvato nel computer e che me lo avrebbe mandato ma non è mai successo

4) l’appartamento e un appartamento grande diviso in due con un contatore per entrambe le unità e nel altro appartamento sono registrate almeno 5 persone 

5) mai ricevuto un contratto o prova di registrazione ne notifica di registrazione in 5 mesi.

Qualcosa di losco sotto c'è sicuro.

Inanzitutto puoi chiamare il numero verde e fornire il tuo codice fiscale e da li avrai prova se il contratto e registrato o meno.

Io una teoria l'avrei: ha diviso l'appartamento in due a nero, non ha dichiarato nulla né fatto variazioni catastali cosi risulta ancora un appartamento e di conseguenza non può registrare il contratto perché  suddetto appartamento  risulta già affittato per intero come se fosse ancora uno. Ti ha fatto firmare il contratto solo per tutelarsi ed intimorirti ma se non è registrato ovviamente è nullo e (anche se è un po' brutto da dire) sei libero di fare ciò che vuoi soprattutto scappare via a gambe elevate senza dire nulla. Oltretutto non può portarti una fotocopia con la tua firma fotocopiata: ciò non ha valore...

Poi scusa ma: quale razza di proprietario  si impegna ad affittare per 4+4 anni il proprio immobile ad uno che ha un contratto a tempo determinato e senza garanzie che si trasformi a tempo indeterminato? Dai su avresti dovuto capirlo già da allora che qualcosa non andava poiché ciò è un EVIDENTE campanello d'allarme.

Sicuramente pensa che essendo tu a nero è libero di sbatterti fuori da un minuto all'altro quando ci gira.

Avresti dovuto richiedere anche una copia al momento della firma poiché adesso tu come dimostri che hai versato una caparra? Ormai te l'ha fregata...

Oltretutto anche per i tuoi vicini c'è una cosa strana... al momento della firma le copie devono essere 3: una per il locatore, una per il conduttore e una all'ADE...

Più leggo il tuo racconto più noto cose strane...

Modificato da Fladimiro71

Ti ringrazio per la risposta, anch’io avevo qualche dubbio sulla legalità di questo contratto, credo non abbia registrato il cambiamento catastale e quindi forse di conseguenza non ha registrato il contratto, solo che mi è sembrato essere molto arrogante alle miei richieste e a quando ho espresso dubbi su questa cosa, mi ha detto che lui ha fatto tutto seguendo la legge ma stando alla legge io non ho mai ricevuto la conferma della registrazione in 5 mesi e non ho mai ricevuto una copia del contratto. Quindi già basandosi su questo quello che ha fatto suppongo non sia legale giusto ? Se io volessi andarmene come posso fare con la caparra se la trattiene ? 

hypeeee dice:

Ti ringrazio per la risposta, anch’io avevo qualche dubbio sulla legalità di questo contratto, credo non abbia registrato il cambiamento catastale e quindi forse di conseguenza non ha registrato il contratto, solo che mi è sembrato essere molto arrogante alle miei richieste e a quando ho espresso dubbi su questa cosa, mi ha detto che lui ha fatto tutto seguendo la legge ma stando alla legge io non ho mai ricevuto la conferma della registrazione in 5 mesi e non ho mai ricevuto una copia del contratto. Quindi già basandosi su questo quello che ha fatto suppongo non sia legale giusto ? Se io volessi andarmene come posso fare con la caparra se la trattiene ? 

Purtroppo mi permetto di dirti che sei stato ingenuo e indolente. Se invece di subire avessi smorzato il gioco a quest'ora non saresti al punto in cui ti sei infognato ( e di campanelli di allarme ne hai davvero avuti tanti). Per la caparra non hai nulla di scritto che attesti ciò, ragion per cui è la tua parola contro la sua. Sei tu a dover dimostrare di aver dato la caparra, ma non hai modo.  Ragion per cui l'unica strada percorribile ovvero la causa non può essere attuata. Rischieresti solo di buttare soldi in una causa persa in partenza. Purtroppo se non è collaborativo dovrai metterci una pietra sopra.

Modificato da Fladimiro71

Ok grazie, su quel contrattino c’era scritto che do la caparra in data di sottoscrizione etc... quindi teoricamente su quel contratto c’è scritto che ho dato un deposito, poi inoltre lui continua ad affermare e registrato ed e legale ma non ho mai visto nessuna prova della registrazione e sono già passati più di 60 giorni da quando sarei dovuto essere informato di questa presunta registrazione ( in teoria 30 giorni per registrarlo poi entro 60 per notificarmi ) quindi io volendo posso andare via e teoricamente mi spetterebbe la caparra se ho prove, allora vedo un po’ come si muove la situazione grazie !

hypeeee dice:

Ok grazie, su quel contrattino c’era scritto che do la caparra in data di sottoscrizione etc... quindi teoricamente su quel contratto c’è scritto che ho dato un deposito, poi inoltre lui continua ad affermare e registrato ed e legale ma non ho mai visto nessuna prova della registrazione e sono già passati più di 60 giorni da quando sarei dovuto essere informato di questa presunta registrazione ( in teoria 30 giorni per registrarlo poi entro 60 per notificarmi ) quindi io volendo posso andare via e teoricamente mi spetterebbe la caparra se ho prove, allora vedo un po’ come si muove la situazione grazie !

Ma se la copia l'ha solo lui e lui non te la da.... tu non hai nulla in mano.

Un altra cosa: Nel contratto ricordi se erano riportati i tuoi dati? I dati dell'appartamento? Che tipo di contratto era? Da 4 anni hai detto.., quindi suppongo sia un 4+4. 

Modificato da Fladimiro71

Le copie minime da sottoporre a registrazione presso AdE devono sempre essere almeno due, ed entrambe firmate in originale tanto dal locatore quanto dal conduttore.

 

Smetti di pagare al locatore qualunque cosa (affitto, oneri accessori, condominio): o emerge il contratto firmato o sei "a nero". Se emerge il contratto firmato, lo contesterai perché non ancora registrato e fattene subito una copia… swe ci riesci!

Con la copia di questo contratto rivolgiti poi ad un sindacato inquilini per valutare se ci siano i presupposti per farsi rimborsare dal locatore quanto fino ad ora versato a lui.

 

Se invece sei "a nero" (personalmente nutro più di un sospetto) puoi ritrovarti estromesso dall'appartamento da un giorno all'altro, ma allo stesso modo anche tu puoi andartene secondo le stesse modalità e senza dover attenerti ad alcun tipo o obbligo di preavviso a favore del proprietario.

E' quasi certo che se alla firma hai versato un deposito cauzionale, quel deposito è da ritenersi quasi sicuramente perso.

albano59 dice:

Le copie minime da sottoporre a registrazione presso AdE devono sempre essere almeno due, ed entrambe firmate in originale tanto dal locatore quanto dal conduttore.

 

Smetti di pagare al locatore qualunque cosa (affitto, oneri accessori, condominio): o emerge il contratto firmato o sei "a nero". Se emerge il contratto firmato, lo contesterai perché non ancora registrato e fattene subito una copia… swe ci riesci!

Con la copia di questo contratto rivolgiti poi ad un sindacato inquilini per valutare se ci siano i presupposti per farsi rimborsare dal locatore quanto fino ad ora versato a lui.

 

Se invece sei "a nero" (personalmente nutro più di un sospetto) puoi ritrovarti estromesso dall'appartamento da un giorno all'altro, ma allo stesso modo anche tu puoi andartene secondo le stesse modalità e senza dover attenerti ad alcun tipo o obbligo di preavviso a favore del proprietario.

E' quasi certo che se alla firma hai versato un deposito cauzionale, quel deposito è da ritenersi quasi sicuramente perso.

Sinceramente almeno per me, il fatto che sia a nero è una certezza con tanto di prove....

Modificato da Fladimiro71
Fladimiro71 dice:

Ma se la copia l'ha solo lui e lui non te la da.... tu non hai nulla in mano.

Un altra cosa: Nel contratto ricordi se erano riportati i tuoi dati? I dati dell'appartamento? Che tipo di contratto era? Da 4 anni hai detto.., quindi suppongo sia un 4+4. 

Il contratto era 4+4  c’era il mio codice fiscale ed il suo, poi nome e cognome, ma hon ricordo di averli dato copie della carta di identità lui mi disse di fare foto del contratto le ho fatte e che una volta registrato mi dava tutto, ho ancora le foto del contratto, le conversazioni su whatsapp etc 

albano59 dice:

Le copie minime da sottoporre a registrazione presso AdE devono sempre essere almeno due, ed entrambe firmate in originale tanto dal locatore quanto dal conduttore.

 

Smetti di pagare al locatore qualunque cosa (affitto, oneri accessori, condominio): o emerge il contratto firmato o sei "a nero". Se emerge il contratto firmato, lo contesterai perché non ancora registrato e fattene subito una copia… swe ci riesci!

Con la copia di questo contratto rivolgiti poi ad un sindacato inquilini per valutare se ci siano i presupposti per farsi rimborsare dal locatore quanto fino ad ora versato a lui.

 

Se invece sei "a nero" (personalmente nutro più di un sospetto) puoi ritrovarti estromesso dall'appartamento da un giorno all'altro, ma allo stesso modo anche tu puoi andartene secondo le stesse modalità e senza dover attenerti ad alcun tipo o obbligo di preavviso a favore del proprietario.

E' quasi certo che se alla firma hai versato un deposito cauzionale, quel deposito è da ritenersi quasi sicuramente perso.

Quindi anche secondo te c’è qualche sospetto, avrà fatto qualche furbata con le case separare in teoria ha due appartamenti divisi in ben 6 unità e queste sei hanno solo 2 contatori... quindi io volendo posso andarmene e magari posso anche lamentarmi e provare a minacciarlo se non salta fuori nulla, alla fine qualche prova la ho e se magari facessi leva sul fatto che io sia disposto ad andare da un avvocato etc ? Credo lui preferirebbe evitare questo specialmente  considerando che forse c’è qualche magheggio dietro gli altri appartamenti... un ultima cosa se lui facesse saltare fuori un contratto registrato ma senza avermi notificato della registrazione di questo contratto per più di 60 giorni in teoria il contratto non è comunque valido ?

hypeeee dice:

Il contratto era 4+4  c’era il mio codice fiscale ed il suo, poi nome e cognome, ma hon ricordo di averli dato copie della carta di identità lui mi disse di fare foto del contratto le ho fatte e che una volta registrato mi dava tutto, ho ancora le foto del contratto, le conversazioni su whatsapp etc 

1 Nei vostri dati avrebbe dovuto anche inserire luogo di nascita, indirizzo di residenza ecc. Non è un ostacolo credo alla registrazione ma avrebbe dovuto. Su ciò può darmi conferma @albano59

2 nel contratto sono riportati i dati relativi all'immobile?

3 se hai fatto la foto al contratto allora hai in mano qualcosa. Meglio una copia ma comunque va bene cosi. La prima cosa da fare è stampare le foto poiché ti serviranno. Se vuoi puoi postarci il contratto però nascondendo i dati sensibili.

Modificato da Fladimiro71
hypeeee dice:

Quindi anche secondo te c’è qualche sospetto, avrà fatto qualche furbata con le case separare in teoria ha due appartamenti divisi in ben 6 unità e queste sei hanno solo 2 contatori... quindi io volendo posso andarmene e magari posso anche lamentarmi e provare a minacciarlo se non salta fuori nulla, alla fine qualche prova la ho e se magari facessi leva sul fatto che io sia disposto ad andare da un avvocato etc ? Credo lui preferirebbe evitare questo specialmente  considerando che forse c’è qualche magheggio dietro gli altri appartamenti... un ultima cosa se lui facesse saltare fuori un contratto registrato ma senza avermi notificato della registrazione di questo contratto per più di 60 giorni in teoria il contratto non è comunque valido ?

Io aspetterei a minacciarlo. È ancora in tempo a registrare il contratto ma pagando un igente penale. Il contratto va registrato entro 30 giorni dalla data di stipula, dopo di che nulla vieta la registrazione al 33esimo o 34esimo ma ovviamente c'è da pagare una mora. Sta a vedere se l'Ade accetta la registrazione con pezzi mancanti come la data di stipula, i vostri identificativi completi al momento di stipula ecc.  ( non lo riuscitebbe a registrare comunque per la storia di 1 copia ma meglio prevenire)

. È vero anche che ipotizziamo abbia fatto losco con la suddivisione degli immobili ma prima dobbiamo esserne certi! 

Modificato da Fladimiro71
Fladimiro71 dice:

1 Nei vostri dati avrebbe dovuto anche inserire luogo di nascita, indirizzo di residenza ecc. Non è un ostacolo credo alla registrazione ma avrebbe dovuto. Su ciò può darmi conferma @albano59

2 nel contratto sono riportati i dati relativi all'immobile?

3 se hai fatto la foto al contratto allora hai in mano qualcosa. Meglio una copia ma comunque va bene cosi. La prima cosa da fare è stampare le foto poiché ti serviranno. Se vuoi puoi postarci il contratto però nascondendo i dati sensibili.

Il contratto sembra un contratto normale tipo quello che avevo in precedenza che so per certo era legale, il locatore di prima mi fece firmare 3 contratti mi diede direttamente una copia e mi contatto chiedendomi copie del passaporto/carta di identità mia e della compagnia, mentre questo ha un contratto più o meno uguale a quello precedente con info come nome luogo di nascita etc, ed ha pure inserito una dicitura riguardante la visita catastale 3,5 vani e così via solo che ora per quello penso possa essere la visura catastale del intero appartamento e non di quando è stato frazionato comunque sia almeno si ho le foto le conversazioni etc... ed ho anche un amico avvocato disponibile in caso... solo che non sono ancora certo o meno che sia registrato, Albano prima ha detto si devono presentare due copie originali per registrarlo, se è così io ne ho firmata una sola quindi in teoria non potrebbe nemmeno averlo registrato se questa cosa fosse vera...

hypeeee dice:

Il contratto sembra un contratto normale tipo quello che avevo in precedenza che so per certo era legale, il locatore di prima mi fece firmare 3 contratti mi diede direttamente una copia e mi contatto chiedendomi copie del passaporto/carta di identità mia e della compagnia, mentre questo ha un contratto più o meno uguale a quello precedente con info come nome luogo di nascita etc, ed ha pure inserito una dicitura riguardante la visita catastale 3,5 vani e così via solo che ora per quello penso possa essere la visura catastale del intero appartamento e non di quando è stato frazionato comunque sia almeno si ho le foto le conversazioni etc... ed ho anche un amico avvocato disponibile in caso... solo che non sono ancora certo o meno che sia registrato, Albano prima ha detto si devono presentare due copie originali per registrarlo, se è così io ne ho firmata una sola quindi in teoria non potrebbe nemmeno averlo registrato se questa cosa fosse vera...

Figurati che io  sapevo ne servissero 3 per registrarli ma comunque sia io prima di minacciarlo andrei coi piedi di piombo e penserei idealmente al peggio.

 

Modificato da Fladimiro71
Fladimiro71 dice:

Io aspetterei a minacciarlo. È ancora in tempo a registrare il contratto ma pagando un igente penale. Il contratto va registrato entro 30 giorni dalla data di stipula, dopo di che nulla vieta la registrazione al 33esimo o 34esimo ma ovviamente c'è da pagare una mora. Sta a vedere se l'Ade accetta la registrazione con pezzi mancanti come la data di stipula, i vostri identificativi completi al momento di stipula ecc. È vero che ipotizziamo abbia fatto losco con la suddivisione degli immobili ma prima dobbiamo esserne certi!

Capito grazie, infatti ora come ora mi sto muovendo in punta di piedi e con toni molto garbati, non ho mai detto non lo hai fatto semplicemente gli sto dicendo mi serve urgentemente e se per un qualsiasi motivo non posso fare la residenza ti prego di notificarmi così trovo un altra soluzione, non sapendo se ha registrato o meno sto evitando di “attaccarlo” ma lui è diventato abbastanza sgarbato e mi ignora per qualche giorno prima di rispondere, comunque sia ormai sono5 mesi da quando avrebbe dovuto registrarlo e quasi 3 mesi da quando avrebbe dovuto dirmi che è stato registrato... io mi sto stancando di questa situazione perché mi serve una residenza per sistemare delle cose con il lavoro quindi pensavo di andarmene...

hypeeee dice:

Capito grazie, infatti ora come ora mi sto muovendo in punta di piedi e con toni molto garbati, non ho mai detto non lo hai fatto semplicemente gli sto dicendo mi serve urgentemente e se per un qualsiasi motivo non posso fare la residenza ti prego di notificarmi così trovo un altra soluzione, non sapendo se ha registrato o meno sto evitando di “attaccarlo” ma lui è diventato abbastanza sgarbato e mi ignora per qualche giorno prima di rispondere, comunque sia ormai sono5 mesi da quando avrebbe dovuto registrarlo e quasi 3 mesi da quando avrebbe dovuto dirmi che è stato registrato... io mi sto stancando di questa situazione perché mi serve una residenza per sistemare delle cose con il lavoro quindi pensavo di andarmene...

1 Fai prima ad andartene

2 il tuo amico avvocato è penalista o civile?

3 il suo è il tipico atteggiamento anti-trasparente. Vuole evitarti perché ovviamente ha il carbone bagnato...

Fladimiro71 dice:

Figurati che io  sapevo ne servissero 3 per registrarli ma comunque sia io prima di minacciarlo andrei coi piedi di piombo e penserei idealmente al peggio.

Ok quindi tu dici servirebbero 3 originali, Albano dice 2, il contratto che avevo fatto prima ne prese due quindi probabilmente si servono almeno 2 copie e lui non avendone due 2 molto probabilmente non ha registrato nulla allora in questi giorni proverò a far saltare fuori questa prova che sia stato registrato e se continua a non mostrarmi nulla allora me ne vado e poi vedi come muovermi per vie legali... credo che se gli faccio capire che sia stato beccato forse proverà ad evitare problemi legali e magari almeno darmi metà della caparra indietro... 

Fladimiro71 dice:

1 Fai prima ad andartene

2 il tuo amico avvocato è penalista o civile?

3 il suo è il tipico atteggiamento anti-trasparente. Vuole evitarti perché ovviamente ha il carbone bagnato...

Grazie che sei così disponibile la domenica, te ne sono immensamente grato ! Comunque e un avvocato civile, e anche parlando con lui mi ha detto che è disposto ad aiutarmi gratuitamente quindi non dovrebbe costarmi nulla in caso ci sia bisogno..

hypeeee dice:

Ok quindi tu dici servirebbero 3 originali, Albano dice 2, il contratto che avevo fatto prima ne prese due quindi probabilmente si servono almeno 2 copie e lui non avendone due 2 molto probabilmente non ha registrato nulla allora in questi giorni proverò a far saltare fuori questa prova che sia stato registrato e se continua a non mostrarmi nulla allora me ne vado e poi vedi come muovermi per vie legali... credo che se gli faccio capire che sia stato beccato forse proverà ad evitare problemi legali e magari almeno darmi metà della caparra indietro... 

Io personalmente rispetto ad Albano come conoscenza in materia non mi permetto nemmeno di paragonarmi. Se oggi sono qui ad aiutarti, se mi sono appassionato a tal punto di farmene cultura e competenza lo devo solo a lui. I miei interventi molto spesso sono frutto dei suoi impliciti insegnamenti. E come se fosse il mio maestro.

Sapevo per certo 3 ma no ne ero sicuro che 2 potessero anche andare bene. Lui ha semplicemente confermato una cosa in più che io non sapevo.

Difatti quando ho preso casa in affitto ho firmato 3 copie ( per comodità e non per necessità).

 

Modificato da Fladimiro71
hypeeee dice:

 

Grazie che sei così disponibile la domenica, te ne sono immensamente grato ! Comunque e un avvocato civile, e anche parlando con lui mi ha detto che è disposto ad aiutarmi gratuitamente quindi non dovrebbe costarmi nulla in caso ci sia bisogno..

Spero proprio che non ci sia il bisogno....

Fladimiro71 dice:

Io personalmente rispetto ad Albano come conoscenza in materia non mi permetto nemmeno di paragonarmi. Se oggi sono qui ad aiutarti, se mi sono appassionato a tal punto di farmene cultura e competenza lo devo solo a lui. I miei interventi molto spesso sono frutto dei suoi impliciti insegnamenti. E come se fosse il mio maestro.

Io sapevo 3 per comodità ma non come necessità ma se Albano dice che ne occorrono 2 per necessità allora è cosi.

Io su ciò credevo ma non ne sono certo. Ho abbondato perché per comodità credevo fosse cosi  ( e quando sono stato in affitto è stato cosi).

 

Grazie a te ed Albano allora ! Per fortuna mi avete aiutato a schiarirmi le idee, io avevo molti dubbi ma purtroppo senza aver scelta ho dovuto accettare questo appartamento.. molti altri locatori mi chiedevano 6 mesi di caparra o richieste assurde e lui ne chiedeva 2 e non avendo tempo ( in quel momento ero in albergo perché l’altro contratto era già scaduto ) ho accettato ugualmente quella cosa che mi sembrò stranissima ma va bene... qualche prova minima la ho...

poi grazie a voi so che i miei dubbi erano fondati.

-avrebbe dovuto farmi firmare almeno 3 copie 2 per lui 1 per me 

-avrebbe dovuto registrare entro un mese e farmi sapere della registrazione entro 60 giorni

-i contatori essendo 1 per due appartamenti credo siano una prova della mancata regolarità del appartamento 

 

Spero di poter riuscire a ragionare con lui e recuperare almeno una parte del deposito... trovare un altro appartamento perdendo questo deposito cauzionale sarà molto difficile... 

Fladimiro71 dice:

Spero proprio che non ci sia il bisogno....

Lo spero anch’io... perché lì se non ho la residenza non posso rimanerci perché per il lavoro vogliono una mia residenza la... poi dovrei sposarmi etc e mi serve la residenza per usufruire di certi servizi.. ma se non mi torna questo deposito e quasi impossibile per me trovare un altro appartamento perché pagare 2-3 mesi su cauzione sarebbero altri 2000 euro circa e se lui non mi torna questi praticamente sono fregato... perché di solito usavo quella somma da appartamento ad appartamento e perdendola non avrei  modo ... quindi mi toccherà andare sicuramente per vie legali se è in nero come pensavo e se non vuole ragionare... ringrazio un altra volta e se volete posso aggiornarvi sulla situazione grazie !

hypeeee dice:

Grazie a te ed Albano allora ! Per fortuna mi avete aiutato a schiarirmi le idee, io avevo molti dubbi ma purtroppo senza aver scelta ho dovuto accettare questo appartamento.. molti altri locatori mi chiedevano 6 mesi di caparra o richieste assurde e lui ne chiedeva 2 e non avendo tempo ( in quel momento ero in albergo perché l’altro contratto era già scaduto ) ho accettato ugualmente quella cosa che mi sembrò stranissima ma va bene... qualche prova minima la ho...

poi grazie a voi so che i miei dubbi erano fondati.

-avrebbe dovuto farmi firmare almeno 3 copie 2 per lui 1 per me 

-avrebbe dovuto registrare entro un mese e farmi sapere della registrazione entro 60 giorni

-i contatori essendo 1 per due appartamenti credo siano una prova della mancata regolarità del appartamento 

 

Spero di poter riuscire a ragionare con lui e recuperare almeno una parte del deposito... trovare un altro appartamento perdendo questo deposito cauzionale sarà molto difficile... 

1 la caparra legalmente non può superare 3 mesi di mensilità del canone tranne che per immobili di lusso classificati A/1 ( non sono sicuro sulla classificazione). Temo che i locatori che ti chiedevano 6 mesi volessero approffittarsi della tua situazione.

2 ma adesso sei a tempo indeterminato?

Modificato da Fladimiro71
Fladimiro71 dice:

1 la caparra legalmente non può superare 3 mesi di mensilità del canone tranne che per immobili di lusso classificati A/1 ( non sono sicuro sulla classificazione).

2 ma adesso sei a tempo indeterminato?

No quando ho stipulato il contratto ero con contratto determinato ma sarebbe dovuto divenire indeterminato da quest’anno solo che purtroppo è saltato tutto con il lavoro... per vari motivi non mi hanno voluto fare un nuovo contratto.

 

e credo per questi motivi molti mi chiedevano 6-7 mensilità di deposito.. questa persona e stata l’unica ad accettare 2 mesi di deposito ma evidentemente qualcosa di losco c’era... la classe credo sia A2 quella di tipo popolare in pratica.. niente di lussuoso 

hypeeee dice:

No quando ho stipulato il contratto ero con contratto determinato ma sarebbe dovuto divenire indeterminato da quest’anno solo che purtroppo è saltato tutto con il lavoro... per vari motivi non mi hanno voluto fare un nuovo contratto.

 

e credo per questi motivi molti mi chiedevano 6-7 mensilità di deposito.. questa persona e stata l’unica ad accettare 2 mesi di deposito ma evidentemente qualcosa di losco c’era... la classe credo sia A2 quella di tipo popolare in pratica.. niente di lussuoso 

1 Quella popolare è l'A/4 mentre A/2 è quello di tipo civile. Anche la categorizzazione sarebbe dovuta essere riportata nel contratto di locazione nella parte in cui andavano indicati gli estremi dell'immobile.

2 domanda: vivi in un condominio oppure il palazzo è in mano ad un unico proprietario? Credo più la seconda altrimenti difficile fare la storia della suddivisione....

3 credo che in ambito lavorativo il datore ha diritto a 3 rinnovi poi ha l'obbligo di farti l'indeterminato ( e c'entravano qualcosa i 2 anni tipo dopo due anni che lavori nella stessa ditta il datore ha pur l'obbligo di farti l'indeterminato o qualcosa del genere).

Modificato da Fladimiro71
Fladimiro71 dice:

Quella popolare è l'A/4 mentre A/2 è quello di tipo civile. Anche la categorizzazione sarebbe dovuta essere riportata nel contratto di locazione nella parte in cui andavano indicati gli estremi dell'immobile.

Si c’era scritta non ricordo se A2 o A4... come detto il contratto in tutte le sue parti era scritto in maniera regolare, mancavano le copie, la prova della registrazione del contratto, non sono mai state date copie dei nostri documenti ( mi pare ) per ora aspetto e vediamo cosa salta fuori dopo la befana lo contatto per capire meglio. 

Io facevo 4 copie....una da dare subito all'inquilino, anche come ricevuta della cauzione.

Tre le utilizzavo per la registraszione di cui due mi venivano restituite,  Una per me e

una per l'inquilino.  e non è finita, fotocopia, dopo registrazione, per l'Ufficio  IMU

per la cedolare secca. 

Se hai dei dubbi sui riferimenti catastali puoi fare una visura che tra l'altro è gratuita.

Giova-over dice:

Io facevo 4 copie....una da dare subito all'inquilino, anche come ricevuta della cauzione.

Tre le utilizzavo per la registraszione di cui due mi venivano restituite,  Una per me e

una per l'inquilino.  e non è finita, fotocopia, dopo registrazione, per l'Ufficio  IMU

per la cedolare secca. 

Se hai dei dubbi sui riferimenti catastali puoi fare una visura che tra l'altro è gratuita.

Grazie per la risposta, avevo provato a controllare il sister ma non sono riuscito s registrarmi... a questo punto aspetto che mi contatti in settimana vedo che dice ma mi sembra ormai ovvio che non è possibile che abbia fatto una registrazione, se mi parlate di avere almeno 2 copie originali da registrare allora sicuramente non ci sono i documenti necessarie per registrare.

×