Vai al contenuto
moezzi

Vizi di costruzione - responsabilta' dell'amministratore per decorrenza dei termini

Buonasera,

2008 - In assemblea vengono evidenziati alcuni vizi da parte di qualche condomino. (il condominio è stato costruito nel 2004)

2009 - si decide quindi di far eseguire una perizia da un nostro professionista (pagata dal condominio), alla quale l'amministratore non da seguito.

2011 – fax del legale che fa presente all'amministratore che la perizia non è più valida per il tempo trascorso e quindi è decaduta e prescritta.

2012 – nuova perizia del nostro tecnico per l'aggravarsi di alcune situazioni. (nuovamente pagata dal condominio) – filma dei condomini per la richiesta della nomina di un CTU da parte del tribunale.

2013 - relazione tecnica del CTU con la presenza del nostro tecnico e del tecnico dell'impresa di costrizione in cui si evincono i vizi riscontrati e la stesura del computo metrico.

2014 - sono venuto in possesso di alcuni fax del legale che sollecita l'amministratore poiché non ha più saputo nulla dopo il deposito della perizia del CTU (aprile), nuovo fax ad ottobre che ricorda all'amministratore che non ha più dato disposizioni in merito alla pratica e lo invitava a passare dall'ufficio, cosa che l'amministratore non ha assolutamente fatto.

2015 – Assemblea ordinaria, l'amministratore ci comunica che anche la seconda pratica è andata in prescrizione, assumendosene la responsabilità in quanto nello scorso anno aveva avuto problemi famigliari. Inoltre nel verbale dell'assemblea vi è scritto che l'amministratore si impegnava a sostenere le spese relative all'eliminazione dei vizi. Anche se po ha iniziato lo scaricabarile delle responsabilità al legale-

Ora nel 2016 avremo l'assemblea ordinaria, qualcuno di voi mi sa dare un parere, alla luce di quanto sopra esposto, circa le responsabilità? Sono del legale o dell'amministratore , perché fin ora abbiamo avuto notizie discordanti, e quali possono essere le azioni poste a tutela del condominio.

Grazie

Credo che bisognerebbe risalire alle prove documentali a questo punto, per poter accertare e dire con tutta tranquillità e sicurezza di chi siano le eventuali responsabilità.

#post586240https://www.condominioweb.com/forum/quesito/vizi-di-costruzione-responsabilta-dellamministratore-per-decorrenza-dei-termini-84815/

 

- - - Aggiornato - - -

 

https://www.condominioweb.com/forum/quesito/vizi-di-costruzione-responsabilta-dellamministratore-per-decorrenza-dei-termini-84815/

L'amministratore sta facendo gli interessi del costruttore. Cambiatelo e prendetevi un avvocato scelto da voi e non dal futuro amministratore.

grazie... alcuni vostri dubbi sono anche i miei... dalla documentazione che mi sono fatto recapitare dall'avvocato del condominio si evince che l'amministratore non ha mai dato risposta ai vari solleciti, ne ha ottemperato agli inviti di passare dallo studio legale per la firma degli atti, tanto che, si legge nella citazione allegata e non firmata, di cui noi non ne sapevamo nemmeno l'esistenza, era già fissata la data della prima udienza.

grazie... alcuni vostri dubbi sono anche i miei... dalla documentazione che mi sono fatto recapitare dall'avvocato del condominio si evince che l'amministratore non ha mai dato risposta ai vari solleciti, ne ha ottemperato agli inviti di passare dallo studio legale per la firma degli atti, tanto che, si legge nella citazione allegata e non firmata, di cui noi non ne sapevamo nemmeno l'esistenza, era già fissata la data della prima udienza.

E che cosa aspettate a revocarlo ???? Potete fare anche voi condomini una richiesta di convocazione di assemblea in cui metterete all'ordine del giorno la revoca per mala gestio e cercate un professionista serio che faccia davvero i vostri interessi. È una vergogna che le persone che si pagano per risolvere i problemi facciano tutt'altro! Le esprimo tutta la mia solidarietà. .

×