Vai al contenuto
Chainer87

Rumore molesto

Buongiorno,

scrivo per avere un consiglio su come comportarmi per un rumore che è quotidiano e che infastidisce me e la mia compagna.

Sono in un piccolo condominio di due piani e l'inquilino sotto ha l'abitudine di aprire le inferriate alle finestre tra le 6 e le 6.30, ogni mattina. ( al sabato si arriva anche alle 7...)

Sono inferriate poste ad ogni finestra che si aprono con chiave dall'interno. Il rumore è un secco CLONG di apertura più un analogo di chiusura in quanto il vicino apre e chiude per poter " bloccare" le persiane al muro esterno.

Premetto che anche io ho queste inferriate ma le chiudo prima di cena e la mattina non apro mai quando mi reco in ufficio, ne al sabato le apro di mattina presto, ben conscio del rumore che fanno.

Ho provato a dire esplicitamente del rumore e se fosse possibile aspettare o fare con attenzione nell'apertura ma non è servito a nulla.

  • Mi piace 1
  • Confuso 1

palazzina di 2 piani = niente amministratore.....purtroppo non ci sono alternative, te la devi sbrigare da solo.

 

Io proverei a trovare una soluzione con le tue; una volta trovata, proponila anche al tuo vicino.....se non è troppo costosa, prova a proporti di farlo tu stesso anche alle sue.

 

Prendere di petto il vicino, potrebbe essere controproducente.

Come ti capisco! La mia abitazione si trova proprio di fronte al cancelletto pedonale comune di passaggio, che - oltre che emanare un suono fastidioso quando gli si da lo scatto per aprirlo - fa un rumore infernale se viene chiuso sbattendolo. E purtroppo il cafone di turno non manca mai. A volte il tonfo è così forte che mi sveglia mentre dormo ( la mia camera da letto si affaccia sulla zona pertinente al cancello ) e lo avverto anche con le finestre e le vetrate tutte chiuse. Oltre a questo, tutte le finestre e le porte delle case in cui io e i miei vicini viviamo sono molto rumorose. Le nostre abitazioni sono piuttosto ravvicinate, quindi se l' altro non presta attenzione nel richiudere porte e ante, il fastidio è assicurato. Difficile dare un consiglio concretamente valido in questi casi. Se hai a che fare con vicini ragionevoli ( e non è il mio caso ) si provvederà, magari con una spesa suddivisa, a sostituire o a guarnire con materiale isolante le parti che causano i rumori. Altrimenti sarai costretto a subìre l' inciviltà altrui, riuscendo al massimo a difenderti dai rumori molesti alla meno peggio ( come faccio io ).

  • Mi piace 1
  • Confuso 2

i limiti entro i quali bisogna sopportare e quelli entro i quali si può reagire non sono ancora chiari. Nella maggior parte dei casi, infatti, le autorità non possono intervenire. Per far scattare il reato di disturbo delle occupazioni o del riposo è necessario che il rumore sia tale da superare il limite della normale tollerabilità e che esso sia in grado di arrecare disturbo ad una platea indeterminata di persone e non già ad un gruppo limitato di individui.Presentare un esposto o una denuncia-querela contro chi produce rumori in condominio che risultano molesti non è semplice. Tale procedura, infatti, può essere avviata solo nel caso in cui i rumori in condominio vengano percepiti da tutto il circondario: in questo caso scatta il reato di disturbo del riposo delle persone ed è possibile rivolgersi alle autorità.

Se i rumori in condominio danneggiano un numero limitato di persone, invece, non si tratta di reato: in una situazione del genere, è possibile solo inviare una lettera di diffida per l’interruzione dei rumori in condominio molesti e, in caso di indifferenza, una causa civile di risarcimento del danno.(italianacondomini.it)

 

Nel tuo caso mi sembra di capire che è solo un fastidio.... chiedi di mettere dei feltri dove sbattono le imposte

Per esperienza diretta anch' io confermo che in queste situazioni, se i vicini fanno orecchie da mercante e ignorano qualunque richiamo, l' unica strada percorribile a livello legale è la causa civile accompagnata da una richiesta di risarcimento danni. Che vanno ovviamente dimostrati.

Io lascerei le cause civili a controversie ben più corpose.

In questo caso il mio consiglio è :

 

- Imposta un timer alla radio che verso le 6 del mattino ti accende in sottofondo un brano di musica classica rilassante o suoni della natura.

×