Vai al contenuto
elyely2

Parcheggio privato in corte comune con poco spazio di manovra

buon giorno a tutti, volevo chiedere un vostro parere. Ho una villetta a schiera, e nella sua parte posteriore ho il garage con basculante, il tutto è in una corte dove anche le altre villette hanno il garage e ci sono anche dei garage di proprietà delle persone nel condominio, il tutto chiuso da due cancelli elettrici. Ora la mia casa confina proprio con l'ultima che è di testa, quando io apro la basculante ho davanti a me un pezzo di muro laterale del condominio, e sulla destra 2 garage con basculante della villetta di testa. Il mio vicino è solito lasciare un furgoncino o la sua macchina davanti al garage contro il muro, lasciando libero l'altro poichè è proprio lo spazio davanti al mio garage, io ho chiesto al mio amministratore se il vicino affettivamente può lasciare li il furgone o auto e mi ha detto che essendo posto privato può farlo e non posso far nulla per farglielo togliere, ma chiedo anche a voi. Vorrei spiegare il mio fastidio per entrare nel mio garage con il suo spazio occupato devo fare un pò di manovre,il che comprende salire su una piccola aiuola (basso marciapiede con un po d'erba è lo spazio che delimita ogni villetta)con le 2 ruote di sinistra e lasciare poco spazio da un pilastro per far la manovra e raddrizzarmi un po di volte per poter entrare ,Mentre durante lo spazio di manovra dalla sua macchina avrò sempre poco spazio. Allego foto, premetto che con quest'auto entro ma con l'altra che è più grande e larga non riesco proprio,quindi posso mettere dentro solo questa se mi occupa il suo spazio esterno.Ora la mia domanda è :ma il mio spazio di manovra di quanto deve essere ?lui ha i suoi 2 garage pieni di cose quindi non mette nessuna macchina dentro, e il furgone gli serve per far le fiere quindi lo tiene carico di cose,davanti al garage.Vi ringrazio in anticipo.

 

Se lo spazio antistante i box è definito come spazio di manovra e non è di proprietà esclusiva, ovvero è indicato nel titolo di acquisto di chi possiede quel furgone, ed è quindi parte comune, nessun veicolo può sostarvi, proprio per evitare impedimenti nelle manovre. Sincerati con l'amministratore che quell'area sia effettivamente comune e se lo fosse imponigli, quale custode delle parti comuni, di diffidare il condòmino a continuare nella sua condotta.

ma se nel titolo di acquisto del mio vicino c'è scritto che lo spazio è privato?non posso dir nulla ?dalla mia planimetria non riesco a comprendere fin dove è la mia parte privata,perchè nel primo disegno catastale è raffigurato tutto il posto esterno(posto del furgone e mio) in un altro invece c'è raffigurato solo lo spazio davanti al mio garage,quindi la mia parte davanti è di mia proprietà in teoria anche se è sopra lo spazio davanti al suo secondo garage?non potrei dir nulla comunque?

elyely2 dice:

ma se nel titolo di acquisto del mio vicino c'è scritto che lo spazio è privato?non posso dir nulla ?dalla mia planimetria non riesco a comprendere fin dove è la mia parte privata,perchè nel primo disegno catastale è raffigurato tutto il posto esterno(posto del furgone e mio) in un altro invece c'è raffigurato solo lo spazio davanti al mio garage,quindi la mia parte davanti è di mia proprietà in teoria anche se è sopra lo spazio davanti al suo secondo garage?non potrei dir nulla comunque?

Dubito che quello spazio sia di proprietà privata nel senso stretto.

Forse l'amministratore avrà voluto dire che è proprietà privata condominiale e quindi non possono intervenire i vigili, ma se l'area è condominiale e quel garage è nato come posto auto, è proprio compito dell'amministratore quello di regolamentare l'uso delle parti comuni al condominio.

 

Del resto, se quello è nato come posto auto, anche se l'area fosse privata del tuo vicino, tu avresti una servitù di passaggio carrabile e per consentire la servitù deve lasciarti lo spazio di manovra

I rogiti di acquisto riportano i riferimenti catastali delle proprietà e una mappa catastale aggiornata riporta i subalterni. Bisogna anche verificare se esistono servitù di passaggio. Ricordo che una servitù di passaggio consente di esercitare il diritto di transito ma non certo quello di sosta. Devi analizzare meglio la situazione magari chiedendo ad un tecnico di fornirti il necessario supporto.

ok ma di quanti metri dovrebbe essere lo spazio di manovra ? l'amministratore mi disse che anni fa mandò una lettera a tutti i condomini che diceva di non lasciare auto davanti ai garage..e nemmeno nello spazio comune ,ma dovette porre una rettifica per quanto riguardava lui poichè dal suo atto risultava quella parte come privata..quindi poteva lasciarla li ma non pochi metri più avanti perchè è spazio comune.nel mio atto ci può essere scritto se è parte di manovra?

bilbetto dice:

Ricordo che una servitù di passaggio consente di esercitare il diritto di transito ma non certo quello di sosta.

Si, ma mi pare di capire che il proprietario dell'auto non abbia nessuna intenzione di sostare, bensi solo di uscire agevolmente da quel box la cui area di manovra è invasa dal furgone in sosta.

dovrei chiedere ad un tecnico quindi?un geometra?l'anno prossimo dovrò cambiare auto e sarà più grande non riuscirò a metterla in garage, e tra cane e bambina se piove o fa caldo voglio utilizzarlo il garage non mi sembra giusto dover fare mille manovre che a volte in base a come lo mette nemmeno riesco a fare per utilizzare un garage di mia proprietà..da brava donna capirete che le mie manovre sono ben diverse da quelle del mio compagno..sono sempre a rischio fiancata 😞

elyely2 dice:

ok ma di quanti metri dovrebbe essere lo spazio di manovra ?

Decreto ministeriale 1° febbraio 1986 (G.U. n. 38 del 15 febbraio 1986)

3.6.3 Le corsie di manovra devono consentire il facile movimento degli autoveicoli e devono avere ampiezza non inferiore a 4,5 m e a 5 m nei tratti antistanti i box, o posti auto, ortogonali alla corsia.

no io la macchina non voglio lasciarla fuori dal garage anche perchè non sarebbe giusto visto che sarei davanti al suo secondo garage(anche se non lo usa per mettere dentro le auto) voglio solo entrare ed uscire dal mio garage senza dover fare molte manovre a rischio non solo di rovinarmi la macchina, ma anche di rovinare la sua, senza contare che cm si vede dalla foto ho 2 pilastri a cui passo davvero vicino, e poi l'aiuola sempre a salirci sopra tutti i giorni penso che un minimo di danno con il tempo lo accuserà la mia auto. 

Leonardo53  scusami l'ignoranza, ma l'ampiezza non inferiore a 4,5 m e a 5m nei tratti antistanti al box si intende senza la sua auto ? da foto cm ho messo l'auto devo fare altre manovre per entrare, devo stare  più vicina al pilastro e salire sull'aiuola altrimenti gli colpisco il furgone. Dal pilastro al suo furgone non so se arrivo a 5 metri,ma dal pilastro al muro dietro al furgone sicuramente si

 

elyely2 dice:

Leonardo53  scusami l'ignoranza, ma l'ampiezza non inferiore a 4,5 m e a 5m nei tratti antistanti al box si intende senza la sua auto ? da foto cm ho messo l'auto devo fare altre manovre per entrare, devo stare  più vicina al pilastro e salire sull'aiuola altrimenti gli colpisco il furgone. Dal pilastro al suo furgone non so se arrivo a 5 metri,ma dal pilastro al muro dietro al furgone sicuramente si

 

area.JPG.dbe301c1025138a58168efc54e76e581.JPG

Il tuo BOX è il N° 2

Deve essere lasciata libera l'area ortogonale del triangolo isoscele/rettangolo ABC avente i lati AB e BC di metri 5 e l'angolo B di 90°

elyely2 dice:

grazie mille a tutti per le risposte 

Di niente; vedendo l'ultima foto con altri 3 box, mi convinco ancora maggiormente che quella sia area condominiale e nessuno è proprietario esclusivo dello spazio piastrellato fuori dai box

in teoria li appunto è condominiale, secondo il mio amministratore però lui ha quella parte dell'atto che dice che è privato il pezzo davanti al suo garage..ora provo a verificare meglio anche in base a ciò che mi avete detto

×