Vai al contenuto
cond.tiziocaio

Lavori cortile che copre alcuni box - Ripartizione spese

Buongiorno, avrei da porvi un quesito, nel mio condminio dovremmo fare dei lavori alla pavimentazione del cortile causa infiltrazioni. Una parte di questa pavimentazione ( diciamo il 30% )  copre 4-5 box sottostanti, altra parte non copre nulla c'è terrapieno, premesso che come ripartizione delle spese per la parte che copre i box bisogna utilizzare il 1125, ma il dubbio è su quali lavorazioni tocca applicare queste criterio? Le macro lavorazioni sono:
1) Rimozione della pavimentazione e massetto
2) Impermeabilizzazione con guaina bitominosa
3) rifacimento del massetto con fornitura e posa in opera di zincorete a maglie quadrate
4) posa in opera della pavimentazione

per quali di queste bisogna ripartire per il 50%? tutte o solo impermeabilizzazione

cond.tiziocaio dice:

Buongiorno, avrei da porvi un quesito, nel mio condminio dovremmo fare dei lavori alla pavimentazione del cortile causa infiltrazioni. Una parte di questa pavimentazione ( diciamo il 30% )  copre 4-5 box sottostanti, altra parte non copre nulla c'è terrapieno, premesso che come ripartizione delle spese per la parte che copre i box bisogna utilizzare il 1125, ma il dubbio è su quali lavorazioni tocca applicare queste criterio? Le macro lavorazioni sono:
1) Rimozione della pavimentazione e massetto
2) Impermeabilizzazione con guaina bitominosa
3) rifacimento del massetto con fornitura e posa in opera di zincorete a maglie quadrate
4) posa in opera della pavimentazione

per quali di queste bisogna ripartire per il 50%? tutte o solo impermeabilizzazione

Le spese di cui ai n. 1-3-4 sono a carico di tutti i condomini che hanno l’uso esclusivo del cortile in quote proporzionai ai rispettivi millesimi di proprietà generale.

La spesa per l’impermeabilizzazione (limitatamente alla zona che copre i box) è suddivisa in due parti eguali fra i condomini che utilizzano il cortile e i proprietari di box.

 

Grazie per la risposta, ma ho letto su internet nei vari articoli e/o sentenze che se però la lavorazione si rende necessaria per mancata manutenzione della parte superiore ( calpestio ), non trova applicazione l'art. 1125 ma incide il principio della responsabilità , ovvero tutte le spese anche quelle della parte sottostante sono addebitate al proprietario del calpestio. Quindi tutte le lavorazioni, di conseguenza anche la spesa 2 dovrebbe essere a carico dei condomini.. Che ne dite?

 

cond.tiziocaio dice:

Grazie per la risposta, ma ho letto su internet nei vari articoli e/o sentenze che se però la lavorazione si rende necessaria per mancata manutenzione della parte superiore ( calpestio ), non trova applicazione l'art. 1125 ma incide il principio della responsabilità , ovvero tutte le spese anche quelle della parte sottostante sono addebitate al proprietario del calpestio. Quindi tutte le lavorazioni, di conseguenza anche la spesa 2 dovrebbe essere a carico dei condomini.. Che ne dite?

 

Se con apposita perizia si accertasse che la causa delle infiltrazioni fosse conseguenza della cattiva conduzione del cortile da parte del condominio e non fosse dovuta a vetustà dell’impermeabilizzazione o ad altre cause non imputabili ad un improprio utilizzo del cortile, anche la spesa indicata al punto 2 sarebbe a carico dei condomini.

cond.tiziocaio dice:

si rende necessaria per mancata manutenzione della parte superiore

a mio parere la manutenzione si rende necessaria quando appaiono le prime infiltrazioni....

e solo allora avvengono gli interventi, specialmente se il cortile è solo pedonale e non

ci passano i TIR.  Quindi si tratta quasi sempre di degrado della guaina per il passare degli anni.

×