Vai al contenuto
CAMPIONE73

Due quesiti a cui si cerca chiarezza

Salve siamo in un condominio di 6 proprietari, da due anni a questa parte ci sono due fazioni contrapposte due contro noi quattro, i due che si sono messi contro il condominio non pagano oramai quasi da due anni, abbiamo inoltrato per il tramite dell'amministratore decreto ingiuntivo, che fu concesso dal giudice di pace poi le parti tramite un loro legale fecero sapere che volevano pagare a 20 euro al mese, non fu accettato e si segui il recupero forzato, l avvocato del condominio per detto dell'amministratore dice di aver svolto tutto l iter precetto ecc, ma ad oggi dopo 10 mesi non si vedono ne soldi ne altro, l avvocato dice all amministratore che non sa nulla di questo decreto, ora io mi pongo una domanda, impossibile una volta che ha presentato precetto al tribunale deve essere emessa sentenza di un giudice e quindi presentato in cancelleria documentazione e quindi ci sarà numero di registrazione giusto?

L altro quesito che sempre uno di questi due condomini morosi, non solo non pagano, ma ci ridono in faccia e usufruiscano dei servizi quale ascensore lo prendono 15 volte al giorno e dicono tanto voi pagate perche serve anche a voi e noi lo prendiamo senza pagare, con arroganza ecc, io avevo proposto di fare deliberare di istallare centralina con sblocco a radio comando cosi questi signori che non pagano si aggrappano, anche perche in condominio nn ce gente che con problemi di nessun genere, l'avvocato sconsiglia perche potrebbero impugnare delibera perche la giurisprudenza del sud è di pensiero diverso rispetto al nord, io rispondo che centra la legge è legge non è uguale in tutto il paese in modo uguale? E ultima cosa uno di questi signori morosi gira in condominio nelle parti comuni come garage e scala a torso nudo visto che ce ci sono bambini e adulti che non accettano questa nudità per loro scelta, tipo quando uno decide di andare al mare li si accetta nella consapevolezza ma qui dentro un condominio di parte comune non è tollerabile anche se si tratta di nudo balneare; vorrei opinioni.

Grazie anticipato.

Difficile darti una risposta.

Se l'avvocato non riesce ad ottenere informazioni od è colpa della burocrazia o lui è poco incisivo, l'alternativa è consultarne un altro.

Per i comportamenti all'interno del condominio, l'amministratore ha le mani legate, può far riferimento al regolamento, che suppongo non abbiate , ma se la controparte non collabora ci si può muovere solo se in presenza di illeciti.

 

Mettere un blocco all'ascensore è possibile e dispendioso, come dici la legge è uguale per tutti.

Buona fortuna.

cosa intendi per recupero forzato ? non ha pagato il decreto, non l'ha opposto, ha chiesto un piano rientro mai pagato ( 20 euro mese ????), a quanto ammonta il debito ?

potete pignorare il conto corrente, l'auto e/o l'immobile.

L'avvocato deve conoscere obbligatoriamente l'iter della procedura, anche perché si sarà fatto pagare l'onorario !

Salve regolamento ce ed è contrattuale, per il resto a dire del nostro legale si sono espletate tutti i passaggi pignoramento conti correnti ma fino ad oggi nulla tutto sto tempo passa per 500 euro uno e 300 euro l altro questo fino all l anno scorso ora ce il preventivo di spesa del 2016-17 e loro non hanno pagato nulla la somma si aggira sui 995 uno e 650 l altro, l avvocato dice che nn sa nulla di questo decreto, una volta presentato precetto nn viene chiesto a un giudice che emette sentenza di blocco dei conti corrente? in cancelleria dovrebbe essere depositato qualcosa credo, l avvocato avrà un numero di registrazione giusto?

In condominio con minori e bambini si può scendere e girare per le scale e corsia garage ed entrato del portone in tenuta balneare visto che una sentenza della cassazione 28990/2012 afferma che uno decide con la propria decisione e fermezza di frequentare zone pubbliche ed accesso al pubblico dove si vede nudità come una spiaggia, mentre penso che in un condominio una nudità balneare non è tollerabile visto che è non consenziente giusto?

×