Vai al contenuto
Mel1983

Disdetta contratto: il proprietario si rifiuta di fornire il proprietario recapito

Buongiorno a tutti,

chiedo scusa per l'incomodo, ma mi trovo nella paradossale situazione di non poter regolarmente disdire il mio contratto di locazione e avrei bisogno di un consiglio.

Tra poco più di 6 mesi il mio contratto 4+4 scadrà e avevo già pronta la lettera di disdetta. Per correttezza, qualche giorno fa ho avvertito telefonicamente il proprietario della mia intenzione. Tutta la comunicazione si è svolta tramite What'sapp visto che lo stesso si è detto all'estero per lavoro. Ho ripetutamente chiesto allo stesso se il suo indirizzo postale fosse ancora quello presente sul contratto, in modo che potessi spedire la raccomandata al giusto indirizzo, ma egli continuava a dirmi che non serviva raccomandata ma che bastava una mail (standard, non una PEC).

Alla mia ennesima insistenza ha detto che lui ormai è in pianta stabile all'estero e si rifiuta di darmi il suo indirizzo.

Mi ritrovo nella paradossale situazione di non poter disdire regolarmente il mio contratto... E' possibile che io sia "ostaggio" di quest'uomo?

C'è un modo per uscire da questa situazione ioneschiana?

Ringraziando per l'attenzione, porgo i miei più cordiali saluti.

Ma a chi e come versi l'affitto? Se lo versi. p.es. all'amministratore chiedi a lui l'indirizzo del proprietario.

Ne caso non fosse possibile reperire il nuovo indirizzo, invia la raccomandata all'indirizzo conosciuto ed in caso di contenzioso dirai al Giudice che il proprietario si era rifiutato di fornire il suo indirizzo attuale.

 

p.s. dimenticavo, se invii la raccomandata e ti ritorna indietro non aprirla la consegnerai come prova al Giudice nel caso di contestazioni.

Lo verso direttamente al proprietario, sul suo conto corrente bancario, tramite bonifico.

Inizio a pensare che il trasferimento all'estero sia una menzogna per confondere le acque, farmi perdere tempo e mandarmi "fuori tempo massimo" per la disdetta.

L'amministratore è un altro bel soggetto: lui con gli inquilini non ci parla, se chiami ti butta giù il telefono e se ti presenti in sede ti sbatte fuori!

Dimenticavo: grazie per la risposta!

Lo verso direttamente al proprietario, sul suo conto corrente bancario, tramite bonifico.

Inizio a pensare che il trasferimento all'estero sia una menzogna per confondere le acque, farmi perdere tempo e mandarmi "fuori tempo massimo" per la disdetta.

L'amministratore è un altro bel soggetto: lui con gli inquilini non ci parla, se chiami ti butta giù il telefono e se ti presenti in sede ti sbatte fuori!

Dimenticavo: grazie per la risposta!

Visto che ho postato dopo la tua risposta forse non hai letto il p.s.

 

... dimenticavo, se invii la raccomandata e ti ritorna indietro non aprirla la consegnerai come prova al Giudice nel caso di contestazioni.

×