Vai al contenuto
domus

Diatriba su terrazza a livello

buon giorno

nel mio palazzo esiste una terrazza a livello con ingresso posto sul "mio"pianerottolo tale t.copre solo parte dell'edificio,il costruttore che ne deteneva l'uso esclusivo è morto nel '78 e la terrazza non è mai passata in eredita' ne acquistata,(non risulta accatastata) ultimamente i proprietari degli appartamenti sottostanti ne vantano l'utilizzo esclusivo in quanto solo loro ,stando alle ripartizioni millesimali sono tenuti a pagare per le spese di manutenzione,non hanno comunque alcun titolo che ne attesti una proprieta' esclusiva.

vorrei sapere possono vantare tale diritto e pertanto mantenere solo per loro l'utilizzo o come mi è stato detto da qualcuno la terrazza alla morte del costruttore è passata al condominio e loro sono tenuti a pagare in quanto la terrazza svolge solo per loro funzione primaria di copertura?

tengo a precisare che precedenti amministratori hanno sempre fatto pagare le spese solo ai sottostanti ma hanno sempre considerato la t.di tutti i condomini solo quest'ultimo amm. sembra piu' a favore dei sottostanti

vi ringrazio per l'aiuto

Come possa risultare o meno accatastata una terrazza a livello mi suona strano.

 

Visto che parli di uso esclusivo e mancanza di titoli di proprietà la suddetta superficie è di tutto il condominio (area comune).

 

Sbagliato pensare che il pagamento delle spese ne determini automaticamente "di fatto" il diritto d' uso dacchè si possono avere 2 ipotesi:

 

-si stabilisce che all' uso ha diritto chi partecipa alle spese (serve delibera con approvazione della norma)

-tutti ne fanno uso e si ripartisce la spesa come lastrico solare.

grazie dimaraz

la terrazza non è accatastata perchè ai tempi della costruzione non era obbligatorio cosi' mi è stato detto al catasto

un chiarimento per favore cosa intendi con delibera con approvazione della norma

grazie per l'aiuto

Delibera=votazione dove si decide che chi intende usufruire dell' uso del terrazzo paga quantomeno la quota di spese della manutenzione di superficie superiore (vedi lastrico solare). L' area varrebbe come "condominio parziale" e chi non ne vuole far uso sarebbe esentato dai costi.

 

Mi lascia sempre perplesso pure la spiegazione data dal Catasto.

Se le abitazioni sotto sono accatastate...allora è evidente che il terrazzo sopra faccia da tetto (lastrico solare).

Non sono "specialista" di accatastamenti...ma penso ci sia solo un refuso/omissione negli atti originali.

 

Catasto o meno non cambiano i diritti di proprietà comune se non vi sono rogiti/documenti che attestino il contrario.

Se nessuno dei condòmini può vantare un valido titolo di proprietà su quel terrazzo, lo si deve presumere di proprietà comune condominiale, quindi l'uso si intende spettante all'intera collettività con manutenzioni ordinarie e straordinarie ripartite fra tutti i condòmini secondo millesimi proprietà generali.

Comunque da approfondire e verificare l'atto costitutivo del Condominio, gli atti dei primi rogitanti, pure la successione del Costruttore: è impossibile che per quel terrazzo non si sia determinata una destinazione conseguente all'estinzione del titolo per morte del Costruttore.

Saluti 🙂

grazie a tutti

per quanto riguarda gli atti di successione li ho visionati tutti non esiste nessuna successione nei rogiti primari c'è scritto che la terrazza era ad uso del costruttore

si il terrazzo fa da tetto ma la suddivisione dei millesimi riguarda solo i sottostanti io sarei anche disposto a versare la mia quota ma non saprei come comportarmi nel caso i condomini interessati continuassero a fare ostruzione

Qualunque condòmino (sottostante o meno) deve possedere e mostrare il "titolo scritto" che gli attribuisce la proprietà del terrazzo. Diversamente si deve indagare, anche per tramite di un legale, per comprendere se sia in essere qualche titolo valido o una successione legittima al de cuius.

 

Comprendo che la suddivisione riguardi solo i sottostanti al terrazzo: ma PRIMA, con il Costruttore in vita, trattandosi di opera assimilabile al lastrico solare in uso esclusivo.

Ma ora??!! Se per quel terrazzo nessuno può vantare un titolo esclusivo di proprietà ed uso, quel terrazzo ORA è un bene comune condominiale...

Saluti 🙂

Grazie albano

Sono sicuro che nessuno possieda un titolo e che non esista successione su questi 2 punti ho già indagato

Mi sa tanto che seguirò il tuo consiglio rivolgendomi ad un legale

Mille grazie

×