Vai al contenuto
messicano

Condomino rifiuta pagamento quota condominiale

Buonasera, sono amministratore di un condominio e, come richiesto in Assemblea, all'atto della richiesta delle quote annuali annoto anche le quote pregresse non versate. Un condomino, avvocato, asserisce di non voler pagare in quanto per alcuni anni il suo immobile non aveva allacciato alcuna utenza:..." Vi diffido dal continuare ad inserirmi tra i condomini morosi perché non lo sono in quanto il Vs presunto credito non è certo liquido ed esigibile e perciò contestato in quanto completamente destituito di giuridico fondamento.( pretendete arbitrariamente il pagamento di quote condominiali relative ad un immobile sprovvisto dei requisiti necessari per essere abitabile -mancanza di impianti elettrico,idrico, gas nonché della cucina)". Come debbo comportarmi? Prima di affidare la pratica ad un avvocato vorrei un consiglio onde evitare spese inutili se non ci sono i presupposti. Grazie

Buonasera, sono amministratore di un condominio e, come richiesto in Assemblea, all'atto della richiesta delle quote annuali annoto anche le quote pregresse non versate. Un condomino, avvocato, asserisce di non voler pagare in quanto per alcuni anni il suo immobile non aveva allacciato alcuna utenza:..." Vi diffido dal continuare ad inserirmi tra i condomini morosi perché non lo sono in quanto il Vs presunto credito non è certo liquido ed esigibile e perciò contestato in quanto completamente destituito di giuridico fondamento.( pretendete arbitrariamente il pagamento di quote condominiali relative ad un immobile sprovvisto dei requisiti necessari per essere abitabile -mancanza di impianti elettrico,idrico, gas nonché della cucina)". Come debbo comportarmi? Prima di affidare la pratica ad un avvocato vorrei un consiglio onde evitare spese inutili se non ci sono i presupposti. Grazie

se vuoi puoi dirgli che i requisiti per essere abitabile non sono contemplati dal codice civile ai fini della partecipazione alle quote di condominio.

dato che la partecipazione al condominio si basa sulla gestione delle cose e impianti comuni, l'unico requisito è essere proprietario (condomino): poi non dovrà pagare tasse al comune, non potrà affittare, ... ma non c'entra col condominio.

 

se non vuoi dirgli nulla e hai un preventivo o un consuntivo approvato dall'assemblea (senza che ci siano impugnazioni in corso) fai emettere un bel decreto ingiuntivo: se vuoi avvalerti di un avvocato informalo che si tratta di un suo collega (... fra pari ...) altrimenti puoi anche fare da solo.

Buongiorno messicano,

evidentemente il tuo condòmino avvocato ritiene che le obbligazioni relative alle quote condominiali siano diventate da "propter rem" a "propter habitabilitatem".

Le rate purtroppo per il tuo condomino avvocato vanno pagate non esiste che visto che la casa è disabitata non pago. Un bel decreto ingiuntivo e vedrai come gli passa la sete con il prosciutto.

×