Vai al contenuto
BattagliaA36

Colonna di Scarico e tubo di sfiato

Salve a tutti, avrei un quesito da redimere...

 

La colonna di scarico di acque nere da dove viene considerata condominiale?

 

Nel caso specifico: tra l'ultimo piano e il penultimo vi sono infiltrazione d'acqua apparentemente proveniente dal bagno sovrastante verso il bagno inferiore, dopo un primo saggio abbiamo appurato che il bagno dell'ultimo piano e privo di perdite considerando anche che il tubo di "sfiato" è in perfette condizioni. Quindi la perdita è situata nella colonna di scarico situata nel solaio tra l'ultimo e il penultimo piano. Inizialmente pensavo fosse una questione da risolvere tra i due comproprietari, ma molti tecnici mi hanno fatto notare che la colonna di scarico interessa tutti i comproprietario o meglio solo quelli interessati da quella porzione di edificio.

 

E' corretto tutto ciò? a chi devo imputare la spese per la riparazione del danno?

 

grazie

la spesa va ripartita tra tutti i condomini allacciati alla colonna di scarico (art. 1123 c.c.)

Non è importante il punto in cui si rompe, in quanto l'impianto è unico.

la spesa va ripartita tra tutti i condomini allacciati alla colonna di scarico (art. 1123 c.c.)

Non è importante il punto in cui si rompe, in quanto l'impianto è unico.

il problema è che partendo dall'ultimo piano, nel bagno di quest'ultimo non vi è nessun allaccio obliquo alla colonna verticale, ma dal piano parte la curva che si proietta verso il basso, bene...tale curva è da considerarsi proprietà esclusiva dei condomini o proprietà comune?

 

grazie

Il codice (art. 1117 cc) parla di impianto comune ...

 

fino al punto di diramazione ai locali di proprietà individuale dei singoli condomini, ovvero, in caso di impianti unitari, fino al punto di utenza ...

 

Nel tuo caso non c'è "diramazione" all'ultimo piano, quindi sarei tentato di considerare quel tratto finale come "impianto unitario" al servizio del solo appartamento situato all'ultimo piano. Ne consegue che, a mio giudizio, quel tratto è comune fino al punto di utenza.

Il codice (art. 1117 cc) parla di impianto comune ...

 

fino al punto di diramazione ai locali di proprietà individuale dei singoli condomini, ovvero, in caso di impianti unitari, fino al punto di utenza ...

 

Nel tuo caso non c'è "diramazione" all'ultimo piano, quindi sarei tentato di considerare quel tratto finale come "impianto unitario" al servizio del solo appartamento situato all'ultimo piano. Ne consegue che, a mio giudizio, quel tratto è comune fino al punto di utenza.

c'è da dire inoltre che dallo stesso tubo di scarico, che transita al di sotto del pavimento prima di curvarsi, in corrispondenza del tratto finale prima che si allacci al gabinetto, vi è l'uscita del tubo di sfiato che serve l'intera colonna, ergo quel tratto, proprio per la presenza dello sfiato, serve tutti i condomini...

quindi contraddico ciò che dici 😉

Scusa ... se affermi che è comune è la stessa cosa che ho detto io. 😉

×