Vai al contenuto
limpido

Cambio infissi.. come procedere?

Sto effettuando una ristrutturazione di un immobile, (da premettere che il palazzo è composto da 4 abitazioni e di cui sono proprietario del 50% e l'altra parte e proprietaria del 50%). Per una buona convivenza visto che l'altro proprietario dava molto fastidio abbiamo un amministratore esterno.

 

In uno dei due locali di mia proprietà sto effettuando una ristrutturazione e ho pensato di cambiare i vecchi infissi vecchi oramai da oltre 25 anni, diciamo che il palazzo ha gli infissi in legno colore marrone (non e proprio uguale a tutti i balconi poiche' con gli anni abbiamo provveduto noi ad effettuare la manutenzione).

 

Io vorrei cambiare gli infissi in PVC, di colore bianco, e ho paura che potrei avere dei problemi con l'altro condominio, (da premettere che abbiamo le luci esterne diverse - copricaldaia diversi e l'altro condomino ha anche delle zanzariere esterne di colore bianco ai bordi), secondo voi come mi dovrei comportare?

 

In primis posso cambiare tipologia da legno a pvc? e poi posso cambiare il colore degli infissi visto che gran parte del decoro del palazzo è stato modificato?

 

Il regolamento del condominio abbiamo questa dicitura:

 

"Le porte d'ingresso agli appartamenti, gli inissi esterni degli appartamenti le serrande dei locali....etc.. etc.. sono di proprietà esclusiva dei singoli proprietari-condomini i quali hanno l'obbligo di salvaguardare l'estetica architettonica dell'edificio"

 

Non vorrei affrontare una spesa alta per l'acquisto degli infissi e poi avere problemi di vicinato, come potrei agire?

In questo momento li potrei anche fare bicolore (interni bianchi ed esterni marroni) anche se i costi sono piu' alti.

 

Io adesso mi sto ponendo un problema e non vorrei che oggi io mi devo accontentare e poi non so tra un X anni vedo l'altro condomino che ristruttura e non se ne frega di nulla e fa di testa sua.

 

Per evitare cio' come devo fare? una comunicazione all'amministratore che se poi viene respinta dall'altro condominio ho sempre un verbale che è bloccante se un domani anche lui vuole cambiare il colore?

 

non so se ho reso l'idea.

Dovete mettervi d'accordo sul colore forse è la soluzione migliore, perchè se oggi fai i serramenti color bianco, l'altro condomino forte del Regolamento che avete potrebbe citarti per lesione al fabbricato (lo potrebbe fare anche se non ci fosse il RdC), lo stesso potrai fare tu se l'altro condomino farà di testa sua, l'amministratore non entra nel merito e non può decidere nulla, solo voi condomini potete decidere.

Ok, ma poiche' con l'altro non si puo' parlare, io per decidere devo far fare un assemblea? e mettere come ordine del giorno il cambio degli infissi?

 

Poiche' noi facciamo solo un verbale ogni anno, non saprei l'iter da affrontare.

Visto che c'è l'amministratore chiedi a lui se è possibile effettuare un'assemblea straordinaria con all'OdG l'argomento, oppure attendi l'assemblea annuale sempre chiedendo sia posto all'OdG l'argomento.

Ho parlato con l'amministratore e per evitare problemi mi ha consigliato di fare una comunicazione scritta che poi farà visionare l'altra parte, ci sono dei fac-simile di comunicazione che voi avete adottato in precedenza?

Egr. Sig. ........

Amministratore del condominio di via/piazza/citta' ..... n. .

OGGETTO:

richiesta convocazione di assemblea straordinaria

I sottoscritti condomini ...........

(Elencare i nomi e le rispettive quote millesimali)

Chiedono

La convocazione di un'assemblea straordinaria del condominio di via/piazza/citta' .....n. .

Con il seguente ordine del giorno:

1) ..........

2) ..........

3) ..........

4) ...........

In attesa che Lei provveda al dovuto nei modi e termini di legge, porgiamo distinti saluti.

Firme dei condomini richiedenti ........ data e luogo

×