Vai al contenuto
darknoise

Infissi ed autorizzazione paesaggistica

Buonasera,

sono a chiedervi un parere in merito alla sostituzione degli infissi in relazione al rilascio dell'autorizzazione paesaggistica. Il nostro condominio sta entrando nel vivo del 110% e, all'interno dell'autorizzazione paesaggistica rilasciata, è indicato che gli infissi del condominio dovranno essere dello stesso materiale e dello stesso colore. Ieri c'è stata assemblea di condominio nella quale abbiamo deliberato la ditta a cui affidare i lavori ed altri aspetti; ci siamo però bloccati sulla questione infissi in quanto, nel nostro condominio, abbiamo tutti gli infissi in LEGNO e vorremmo però cambiarli in PVC. Un condomine, uno solo, ha detto che lui non vuole dismettere i suoi infissi in legno perchè ancora in buono stato. Abbiamo chiesto all'Amministratore di condominio se era possibile effettuare votazione, per raggiungere eventualmente la maggioranza, al fine di decidere quale dovesse essere il materiale ed il colore omogeneo degli infissi da installare tramite il 110%. L'Amministratore ci ha negato la votazione dicendo che la scelta degli infissi deve essere unanime perchè non sono "parte comune" ma "privata" e che quindi la votazione sarebbe stata inutile. In sintesi, essendovi anche una sola persona che non vuole il PVC, il condominio pare essere costretto a dover scegliere per nuovi infissi in legno che, essendo legno, devono essere di altissima qualità (condominio sul mare) andando sicuramente a sforare i massimali previsti rendendo necessario l'esborso da parte dei condomini, che vogliono cambiare gli infissi, di cifre importanti. DOMANDA: perchè, alla luce dell'autorizzazione paesaggistica recentemente rilasciata che dispone di avere infissi dello stesso colore e materiale, non è possibile votare, sfruttando il rapporto maggioranza/minoranza, in merito alla tipologia di infissi da installare? Perchè il nostro Amministratore ha detto, categoricamente, che non può essere oggetto di maggioranza/minoranza ma solo di volere unanime? Grazie in anticipo per i confronti/risposte.

Eh.. Si ho capito. Quindi, essendo parte privata, un condomine su 12 detta brutalmente legge? Per carità, è parte privata. Allora tale aspetto andrebbe interpolato in maniera adeguata a livello di interconnessione con l'autorizzazione paesaggistica. 

Grazie. 

 

Il problema penso sia proprio l'autorizzazione paesaggistica: da quanto dici indica che tutti debbano scegliere stessi materiali e stessi colori. Se così fosse è chiaro che avete un vincolo da rispettare tutti.

Se si trattasse di "decoro" senza alcun coinvolgimento di impatto ambientale, potreste anche bypassare il problema, perchè sarebbe l'unico condòmino dissenziente che dovrebbe ricorrere al giudice che, di fronte alla quasi unanimità, sicuramente non sentenzierebbe a suo favore.

Se il vincolo è realmente così stringente, purtroppo dovete o convincere in qualche modo il condòmino, oppure ricorrere voi al giudice per una sorta di "eccesso di potere" da parte di un solo condòmino (sempre che sia fattibile, dovreste consultare un legale)

A mio avviso conviene tornare in commissione paesaggistica chiedendo se sia possibile:

  • mettere tutti gli infissi nuovi in PVC, uniformi per colore e materiale;
  • coloro che non procedono al cambio infissi, si impegnano a impiegare lo stesso colore e materiale in caso di future sostituzioni.
condo77 dice:

A mio avviso conviene tornare in commissione paesaggistica chiedendo se sia possibile:

  • mettere tutti gli infissi nuovi in PVC, uniformi per colore e materiale;
  • coloro che non procedono al cambio infissi, si impegnano a impiegare lo stesso colore e materiale in caso di future sostituzioni.

Ottimo spunto. Ne parlo con Amministratore. Grazie.

×