Vai al contenuto
Studio Stinellis

Azione legale da parte di un condominio formato da 4 palazzine distinte

Salve.

Vi pongo il seguente quesito per avere un vostro parere.

Amministriamo un condominio formato da 4 palazzine distinte dove sono stati avviati lavori di ristrutturazione, ognuna con un contratto di appalto distinto.

Al momento sono state ultimate solo 3 palazzine e al momento, per una di queste, sono sorte alcune problematiche con la ditta per presunti lavori non ultimati.

Dovendo procedere con un azione legale stiamo convocando un assemblea dei soli condomini di detta palazzina. Il dubbio che abbiamo è se detta azione legale debba interessare l'intero condominio o, come da noi ipotizzato, solo la palazzina in questione; questo per capire anche i quorum necessari per le eventuali delibere.

Grazie a chi vorrà lasciare un proprio parere.

Se i contratti sono distinti per ogni palazzina, direi che state procedendo in modo corretto. 

 

Le azioni legali saranno equiparabili a quelle di qualunque ipotesi di "condominio parziale", e quindi sta al condominio e alla sua amm.ne sapere che l'azione legale è imputabile al solo condominio parziale rappresentato dalla singola palazzina. 

Modificato da MADDY60
  • Mi piace 1
Studio Stinellis dice:

Dovendo procedere con un azione legale stiamo convocando un assemblea dei soli condomini di detta palazzina. Il dubbio che abbiamo è se detta azione legale debba interessare l'intero condominio o, come da noi ipotizzato, solo la palazzina in questione; questo per capire anche i quorum necessari per le eventuali delibere.

Grazie a chi vorrà lasciare un proprio parere.

4 palazzine, 4 C.F., 4 condominii, 4 contratti di appalto distinti.

Per cui, solo la palazzina in questione.

GIME dice:

4 palazzine, 4 C.F., 4 condominii, 4 contratti di appalto distinti.

Per cui, solo la palazzina in questione.

Io avevo capito che il CF sia uno soltanto. 

MADDY60 dice:

Io avevo capito che il CF sia uno soltanto. 

Stanno procedendo lo stesso in modo corretto.

GIME dice:

Stanno procedendo lo stesso in modo corretto.

Anch'io ho capito che si tratta di unico condominio che ha stipulato 4 contratti, uno per ciascun condominio parziale.

Tutto corretto ai fini della convocazione e dei riparti delle spese legali, ma non è detto che possano sorgere problemi successivamente verso terzi.

Ad esempio, se il condominio viene condannato ed il Giudice addebita le spese di soccombenza al condominio, si potrebbero verificare problemi perchè, fatta salva la responsabilità parziaria, il terzo potrebbe escutere anche i condòmini delle altre palazzine.

Si vi confermo che il codice fiscale è unico. Ogni palazzina ha deciso di eseguire diverse tipologie di lavori... per questo motivo sono stati redatti 4 contratti diversi, pur se con la stessa ditta e lo stesso D. L.

Grazie

Studio Stinellis dice:

Si vi confermo che il codice fiscale è unico. Ogni palazzina ha deciso di eseguire diverse tipologie di lavori... per questo motivo sono stati redatti 4 contratti diversi, pur se con la stessa ditta e lo stesso D. L.

Grazie

la risposta alla domanda iniziale  ti è già stata data al post 2

  • Grazie 1
Studio Stinellis dice:

Si vi confermo che il codice fiscale è unico. Ogni palazzina ha deciso di eseguire diverse tipologie di lavori... per questo motivo sono stati redatti 4 contratti diversi, pur se con la stessa ditta e lo stesso D. L.

Grazie

Appunto : si tratta di un condomini parziale, e va bene quel che è stato fatto. 

 

Per l'azione legale concordo con Leonardo sul fatto che potrebbe creare problemi a tutti, ma NON per l'escussione dei morosi (perchè l'elenco di quelli gli dovrà essere fornito da voi, che sapete bene che le altre tre palazzine e i loro morosi non c'entrano nulla), quanto piuttosto per eventuali azioni esecutive su beni comuni, quali il CC condominiale). 

  • Mi piace 1

Beh per quest'aspetto la palazzina in questione aveva deciso di aprire un c/c dedicato alla gestione dei lavori e quindi il problema non dovrebbe porsi

MADDY60 dice:

Appunto : si tratta di un condomini parziale, e va bene quel che è stato fatto. 

 

Per l'azione legale concordo con Leonardo sul fatto che potrebbe creare problemi a tutti, ma NON per l'escussione dei morosi (perchè l'elenco di quelli gli dovrà essere fornito da voi, che sapete bene che le altre tre palazzine e i loro morosi non c'entrano nulla), quanto piuttosto per eventuali azioni esecutive su beni comuni, quali il CC condominiale). 

in ogni caso anche se   il condominio venisse  condannato ed il Giudice addebitasse  le spese di soccombenza al condominio in generale, l'amministratore dovrà comunque contabilizzare dette spese soltanto ai condomini interessati.

Studio Stinellis dice:

Beh per quest'aspetto la palazzina in questione aveva deciso di aprire un c/c dedicato alla gestione dei lavori e quindi il problema non dovrebbe porsi

Se il fornitore sarà creditore del condominio può pignorare tutti i conti intestati al condominio con l'unico codice fiscale perchè L'Ente condominiale rimane sempre solo uno

JOSEFAT dice:

in ogni caso anche se   il condominio venisse  condannato ed il Giudice addebitasse  le spese di soccombenza al condominio in generale, l'amministratore dovrà comunque contabilizzare dette spese soltanto ai condomini interessati.

Assolutamente SI'!!!

Ma sai...se un domani controparte pignorasse il CC ...sarebbe quello di tutti, e non solo di quella palazzina. 

MADDY60 dice:

Assolutamente SI'!!!

Ma sai...se un domani controparte pignorasse il CC ...sarebbe quello di tutti, e non solo di quella palazzina. 

per andare sul sicuro bisognerebbe creare un supercondominio 

JOSEFAT dice:

per andare sul sicuro bisognerebbe creare un supercondominio 

Sarebbe bastato anche creare 4 CC per questa manutenzione strarodinaria. 

MADDY60 dice:

Sarebbe bastato anche creare 4 CC per questa manutenzione strarodinaria.

Ma il contratto lo ha firmato il condominio.

Il creditore può pignorare tutti i c/c intestati al condominio perchè per il creditore la controparte è il condominio e non il condominio parziale.

Studio Stinellis dice:

Al momento sono state ultimate solo 3 palazzine e al momento, per una di queste, sono sorte alcune problematiche con la ditta per presunti lavori non ultimati.

Ma quali morosi e pignoramenti di c/c?

Qua è l'azione legale è verso al ditta che non ha ultimato i lavori.

Leonardo53 dice:

Ma il contratto lo ha firmato il condominio.

Il creditore può pignorare tutti i c/c intestati al condominio perchè per il creditore la controparte è il condominio e non il condominio parziale.

Si presume che il creditore pignori il CC da cui ha ricevuto i pagamenti. 

Poi, certo, se fa informazioni commerciali può pignorarli comunque tutti. 

GIME dice:

Ma quali morosi e pignoramenti di c/c?

Qua è l'azione legale è verso al ditta che non ha ultimato i lavori.

hai ragione, infatti la discussione poteva anche essere chiusa al post 3

GIME dice:

Ma quali morosi e pignoramenti di c/c?

Qua è l'azione legale è verso al ditta che non ha ultimato i lavori.

Leonardo si poneva (secondo me giustamente) il problema dell'eventuale esito infausto di questa vertenza. 

  • Mi piace 1

sarebbe comunque interessante capire perché la ditta non ha ultimato i lavori.

JOSEFAT dice:

hai ragione, infatti la discussione poteva anche essere chiusa al post 3

Infatti. Chiedo scusa se mi sono permesso di evidenziarlo, ma volevo evitare richiami dagli amministratori...🤗

Le decisioni relative alla gestione/conservazione dei beni in condominio parziale solo assunte solamente dei diretti interessati.

 

Nei rapporti con i terzi (ivi considerando tali eventuali condomini danneggiati) controparte è l'intero condominio e mai il così detto condominio parziale che non ha autonoma capacità processuale.

 

Fonte https://www.condominioweb.com/condominio-parziale.12812#ixzz5MRuE5FHr

www.condominioweb.com

 

Pertanto, l’eventuale azione legale sarà portata avanti dall’intero condominio, e nei rapporti interni rimando all’intervento di Josefat nel post #11.

 

MADDY60 dice:

Leonardo si poneva (secondo me giustamente) il problema dell'eventuale esito infausto di questa vertenza. 

Esattamente.

Lo avevo specificato nel post n. 6 scrivendo

"Ad esempio, se il condominio viene condannato ed il Giudice addebita le spese di soccombenza al condominio, si potrebbero verificare problemi"

 

In pratica, il condominio fa causa al fornitore ma se questi vince ed il Giudice assegna le spese di lite al condominio soccombente ed il condominio no ha soldi sul c/c dedicato... pensi (GIME) che che il fornitore non pignorerà anche gli altri 3 o 6 o 100 conti intestati al condominio?

Modificato da Leonardo53
Leonardo53 dice:

il condominio fa causa al fornitore ma se questi vince ed il Giudice assegna le spese di lite al condominio soccombente ed il condominio no ha soldi sul c/c dedicato... pensi che che il fornitore non pignorerà anche gli altri 3 o 6 o 100 conti intestati al condominio?

E certo che sì! 

×