Vai al contenuto
Maia

Vicino ossessianato. Predica bene...ma..

Ciao a tutti. 

Scrivo qua per confrontarmi per un problema con il mio vicino di casa.lui abita sotto e ha un figlio che nelle ore di silenzio  fa molto rumore, salta sposta mobili. Questo lo fa quando suo padre non c'è. 

Io ho due bimbi piccoli e in quelle ore dormono. Questo accade da un anno e mezzo anche di notte fino l una le due.

Non so quante volte gli ho detto che e molto fastidioso sentire saltare e spostare mobili, la sua risposta e stata che i miei bambini corrono.

La differenza è che i miei  bambini  di 2 e 4 anni.nelle.ore di silenzio dormono. Soprattutto la notte. Non c'è Mosca che vola.

Suo foglio sedicenne ha una testa ha giudizio. Ha senso del rumore. I miei bambini corrono si ma non così tanto Come lui. Poi ricordò che sono bambini non hanno il senso del giudizio. 

Io sono sola a casa  spesso anche la sera con i bimbi.

Mio marito lavora a turni di notte. 

Mi sono dimenticata un sacchetto dell' umido sul mio pianerottolo,perché in questi giorni ho i bambini malati e ho perso la cognizione del tempo. E stato lì due ore. Lo so e stato un errore. Ma non accade Tutti i giorni come suo figlio che reca disturbo quotidianamente.

 

Lui molto precisino mi ha scritto  un messaggio,dicendomi che c era puzza di cacca, e affermando fossero i pannolini dei bambini che li aveva visti

Con tanto di foto. Da lontano. Si è preso la briga di salire sul mio pianerottolo.

Ma era umido io i pannolini li tengo fuori sul.balcone usando il mangia pannolini.

 

 

Nulla da dire oltre che sono uscita sulle scale urlando di farsi i fatti propri, e che  non era cacca.Ha insistito l inverosimile che fosse così. Io non vado mai fuori di testa ma.. insinuare che lascio dei pannolini sporchi fuori così...mi ha letteralmente fatta impazzire. Anche perché sono una persona molto pulita.

Abbiamo discusso alzando molto i toni. 

come posso ragionare con uno cosi?

Ancora diceva che suo figlio può recare disturbo ha 15 anni a qualsiasi ora.. perché i miei bambini corrono e sono maleducati

 

Suo figlio può fare ogni giorno caos. Disturbare.

lui può fare caos sul balcone alle sette di mattina sabato e domenica sbattendo la scopa sulla ringhiera ripetutamente.

Mi rompe le scatole se uso l aspirapolvere di domenica alle 9 di mattina.

Quando posso. L'orario lo consente.

 

Cos'è secondo voi la cosa più grave ?

Maia dice:

Cos'è secondo voi la cosa più grave ? 

Pur con tutta la buona volontà, è difficile da dietro uno schermo riuscire a determinare quale possa essere la situazione reale che stai vivendo. Prendere posizione in un caso simile in cui entrambi vi accusate a vicenda, e determinare quale dei due comportamenti sia il più grave, in mancanza di riscontri oggettivi, è impresa assai ardua.

 

  • Mi piace 3

Giustamente come dice Esmeralda è difficile stabilire chi possa aver ragione e perciò scrivo quello che farei io senza che ciò voglia dire che sia la cosa migliore e rappresenti il tocca sana. E' solo un tentativo che farei per avere una vita più tranquilla.  Parto dal fatto che i rumori che provengono dai piani superiori si sentono molto di più di quelli dei piani inferiori. Questo è un dato di fatto. Farei in modo che i miei figli, anche se sono piccoli ( è bene ricordare che le abitudini buone o cattive si prendono da piccoli), anzi proprio perché sono piccoli prima di tutto invece delle scarpe metterei ai loro piedi i calzini antiscivolo e poi proibirei loro di correre. Su questo ogni brava mamma sa come ottenerlo. Passati  vari giorni farrei notare, ma molto molto educatamente la differenza al signore di sotto che certamente avrà notato la differenza. Io sono convinto che i rapporti con i vicini dipendono anche da noi oltre che da loro anche se spesso la colpa è sicuramente derivante dalla maleducazione. Io rimpiango la signora che era sopra al mio appartamento perché anche se rientrava tardi alla notte non si faceva sentire. E' questione di educazione!!!!!  Buona giornata.

  • Mi piace 1
Dino40 dice:

Giustamente come dice Esmeralda è difficile stabilire chi possa aver ragione e perciò scrivo quello che farei io senza che ciò voglia dire che sia la cosa migliore e rappresenti il tocca sana. E' solo un tentativo che farei per avere una vita più tranquilla.  Parto dal fatto che i rumori che provengono dai piani superiori si sentono molto di più di quelli dei piani inferiori. Questo è un dato di fatto. Farei in modo che i miei figli, anche se sono piccoli ( è bene ricordare che le abitudini buone o cattive si prendono da piccoli), anzi proprio perché sono piccoli prima di tutto invece delle scarpe metterei ai loro piedi i calzini antiscivolo e poi proibirei loro di correre. Su questo ogni brava mamma sa come ottenerlo. Passati  vari giorni farrei notare, ma molto molto educatamente la differenza al signore di sotto che certamente avrà notato la differenza. Io sono convinto che i rapporti con i vicini dipendono anche da noi oltre che da loro anche se spesso la colpa è sicuramente derivante dalla maleducazione. Io rimpiango la signora che era sopra al mio appartamento perché anche se rientrava tardi alla notte non si faceva sentire. E' questione di educazione!!!!!  Buona giornata.

Assolutamente tutti siamo dotati di calzini. In casa mia le scarpe nemmeno entrano.  I bambini corrono certo, e nella loro natura. Una bambina di due anni non puoi dirle non correre. Sono bambini. Va vi posso assicurare che nelle ore di silenzio vige il silenzio è che non corrono dalla mattina alle sera. Loro fortunamente prediligono attivita da seduti, capita che si fanno sprint la mattina. Ma Nessuno sveglia  il mio vicino al contrario suo.

Oh ecco. Il rientro notturno è ad dir poco esilarante dato che si porta a casa la fidanzata con i tacchi:-\ senza contare rumori * strani* di coppia.

Questo perfino mi ha scritto una notte alle 4 che facevamo rumore. Avevamo la gastroenterite con vomito tutti e 4.

Ma due ore prima era entrato con la sua fidanzata e tacchi.

 

 

Esmeralda dice:

Pur con tutta la buona volontà, è difficile da dietro uno schermo riuscire a determinare quale possa essere la situazione reale che stai vivendo. Prendere posizione in un caso simile in cui entrambi vi accusate a vicenda, e determinare quale dei due comportamenti sia il più grave, in mancanza di riscontri oggettivi, è impresa assai ardua.

 

Ti do ragione effettivamente.

Maia capisco la tensione che può instaurarsi tra vicini per motivi più disparati, e che la notte i rumori specialmente sono fastidiosi; anche tu parlavi di vivacità dei bimbi in dati orari perché giocano, forse in  quei orari l'altro fa la pennichella e potrebbe dire lo stesso. A volte le tensioni nascono e si inaspriscono in momenti di stress per motivi personali che esulano dall'episodio specifico o da abitudini del vicino. Come ti hanno suggerito anche altre persone (aldilà di eventuali "rumori" per la presenza dell'ospite buon per Lui/Lei) direi di provare a mediare le posizioni cercando più che lo scontro motivi di distensione. 

Modificato da SPL House

Come dice SPL la serenità dipende anche dal nostro atteggiamento. Certamente se vogliamo vincere ad ogni costo, la cosa si fa sempre più complicata. Io la notte dormo e non sto a sentire i rumori *strani*!! Non è che, visto che tuo marito lavori di notte, c'é un pò di.....gelosia?

Gelosia?? Ma di cosa stiamo parlando??

 Io i miei rumori strani li faccio in un decoroso silenzio, non siamo in un bordello.

Qua parliamo di una persona che fa quello che vuole.

 

Per diritto di cronaca ho combattuto 1 anno con amministratore e raccomandate per via del figlio che  fa molto rumore. Lei ha avuto figli?

Sa cosa vuol dire avere un neonato che viene svegliato da rumori continui?

Sa cosa vuol dire essere appena uscite dall' ospedale e con un neonato, dover sopportare ogni giorno questi avvenimenti?

Se mio figlio di divesse mai mettere a far Zumba in casa perché fa questo io lo iscriverri a un corso e fuori dalle scatole!

Se questo decide di fare sesso con la sua fidanzata lo fa nel decoro. Ripeto ho due bambini piccoli in casa. Che vengono svegliati .

 

 

Non per essere cattivo, ammettendo le tue ragioni,hai mai provato invece di chiedere scusa , mettere le calzine di lana e quando le parole non hanno logica,a fagli capire che tutta la sua cattiveria potrebbe ritorcesi  contro abitando te sopra di lui e che i tuoi bambini cresceranno come è cresciuto il suo magari con la stessa educazione. lo so, potresti incominciare un nuovo ciclo di manifestazioni, così come  potresti anche risolvere e trovarti un nuovo amico, vedi un po tu le alternative.

SPL House dice:

Maia capisco la tensione che può instaurarsi tra vicini per motivi più disparati, e che la notte i rumori specialmente sono fastidiosi; anche tu parlavi di vivacità dei bimbi in dati orari perché giocano, forse in  quei orari l'altro fa la pennichella e potrebbe dire lo stesso. A volte le tensioni nascono e si inaspriscono in momenti di stress per motivi personali che esulano dall'episodio specifico o da abitudini del vicino. Come ti hanno suggerito anche altre persone (aldilà di eventuali "rumori" per la presenza dell'ospite buon per Lui/Lei) direi di provare a mediare le posizioni cercando più che lo scontro motivi di distensione.

Le posso garantire che nonostante i miei bambini siano bambini, e che è vero, hanno dei momenti di Frenesia. 

Suo figlio fa il doppio del caos.

Cammina di talloni, sposta mobili, corre con la musica a palla. Delle volte usa le scale con step. Delle volte evito di accendere la televisione perché odio sentire Rumori in sottofondo.

 

natalino dice:

Non per essere cattivo, ammettendo le tue ragioni,hai mai provato invece di chiedere scusa , mettere le calzine di lana e quando le parole non hanno logica,a fagli capire che tutta la sua cattiveria potrebbe ritorcesi  contro abitando te sopra di lui e che i tuoi bambini cresceranno come è cresciuto il suo magari con la stessa educazione. lo so, potresti incominciare un nuovo ciclo di manifestazioni, così come  potresti anche risolvere e trovarti un nuovo amico, vedi un po tu le alternative.

Già fatto. Noi abbiamo i calzini antiscivolo.  Pii d una volta gli ho detto che è colpa della Vita frenetica che abbiamo che ci attacchiamo per un non nulla.

C'è un momento di pace e poi rinizis la solfa.

 

Ma il problema figlio quindicenne che fa Zumba non e mai mai mai stato risolto.

Dino40 dice:

metterei ai loro piedi i calzini antiscivolo e poi proibirei loro di correre.

natalino dice:

mettere le calzine di lana

chi nel forum ha questo problema vi confermerà che, al contrario di quello che può sembrare, il camminare scalzi produce molto più rumore, in quanto il tallone non viene "ammortizzato", nonostante la presenze di calzini... molto meglio indossare delle ciabatte, bambini compresi...

 

Paola90 dice:

chi nel forum ha questo problema vi confermerà che, al contrario di quello che può sembrare, il camminare scalzi produce molto più rumore, in quanto il tallone non viene "ammortizzato", nonostante la presenze di calzini... molto meglio indossare delle ciabatte, bambini comprf.

Però così si sconfina troppo sulle abitudini che una famiglia ha. Noi le ciabatte non le portiamo

Abbiamo dei calzini apposta per il parquet ,un'altra cosa  da dire che i bambini si tolgono subito le ciabatte se dovessi metterle, non posso nemmeno dire ti obbligo a mettere le ciabatte quando sono mai stati abituati a metterle.

comunque ad esempio il figlio che corre che fa Zumba che comunque corre da una parte all'altra  dell 'appartamento lui va di tallone e lo fa scalzo, i rumori arrivano in alto io li sento tantissimo perché rimbombano.

Maia dice:

Le posso garantire che nonostante i miei bambini siano bambini, e che è vero, hanno dei momenti di Frenesia. 

Suo figlio fa il doppio del caos.

Cammina di talloni, sposta mobili, corre con la musica a palla. Delle volte usa le scale con step. Delle volte evito di accendere la televisione perché odio sentire Rumori in sottofondo.

 

Già fatto. Noi abbiamo i calzini antiscivolo.  Pii d una volta gli ho detto che è colpa della Vita frenetica che abbiamo che ci attacchiamo per un non nulla.

C'è un momento di pace e poi rinizis la solfa.

 

Ma il problema figlio quindicenne che fa Zumba non e mai mai mai stato risolto.

prova con gli zoccoli

Paola90 dice:

chi nel forum ha questo problema vi confermerà che, al contrario di quello che può sembrare, il camminare scalzi produce molto più rumore, in quanto il tallone non viene "ammortizzato", nonostante la presenze di calzini... molto meglio indossare delle ciabatte, bambini compresi...

Sinceramente, acar Paola, non lo sapevo e non ci avevo pensato, ma ti credo.

La frase di Maia: "i miei bambini siano bambini, e che è vero, hanno dei momenti di Frenesia." e " il figlio che corre che fa Zumba che comunque corre da una parte all'altra  dell 'appartamento lui va di tallone e lo fa scalzo, i rumori arrivano in alto io li sento tantissimo perché rimbombano." ad essere proprio sincero non mi piacciono per nulla perché ci vedo una scusante per i propri rumori e la non sopportazione di quelli degli altri. Io penso che in condominio, se si vuole andare d'accordo, necessita un pò di sopportazione reciproca senza stare ad infilarle tutte, ma proprio tutte. Così non si arriva alla pace, ma alla guerra totale. Poi un altro particolare. Maia parla di "figlio quindicenne" e poi di "fidanzata che entra con i tacchi". Si tratta di una seconda donna? Da quello che hai scritto desumo che il padre del 15enne sia molto giovane e forse lascia fare di tutto al figlio e perciò........ o vai alla guerra totale e mettti gli zoccoli come dice natalino oppure...non so.

  • Mi piace 2
Maia dice:

comunque ad esempio il figlio che corre che fa Zumba che comunque corre da una parte all'altra  dell 'appartamento lui va di tallone e lo fa scalzo, i rumori arrivano in alto io li sento tantissimo perché rimbombano.

beh, allora siete in due... suo figlio non può camminare scalzo e invece i tuoi sì? il ragazzo non può avere momenti di frenesia ma i tuoi sì?  🙄

 

ciao @Dino40 anch'io non lo sapevo, per fortuna abito in un condominio orizzontale... l'ho appreso leggendo i numerosi interventi su questo forum e testato su figli di amici ti confermo che è vero 😉

Quando leggo di queste ricorrenti diatribe risolvibili solo con buonsenso e comprensione da AMBO LE PARTI la mia prima domanda è: ma gli altri condòmini che fanno ? Si lamentano pure loro ? sentono pure loro o tacciono ?

 

Può sembrare un dettaglio stupido, ma invece non lo è. 

Un conto è una diatriba personalizzata fra due persone che non si reggono: non troveranno mai un punto d'incontro ed una soluzione che soddisfi entrambi.

Diversamente invece si pone un problema di competenza condominale risolvibile anche assemblearmente. E sarà l'assemblea che può decidere di prendere provvedimenti anche andando ad incidere sul regolamento condomiale e prevedendo pure sanzioni per chi non lo rispettasse in futuro.

 

 

 

 

Paola90 dice:

beh, allora siete in due... suo figlio non può camminare scalzo e invece i tuoi sì? il ragazzo non può avere momenti di frenesia ma i tuoi sì?  🙄

 

ciao @Dino40 anch'io non lo sapevo, per fortuna abito in un condominio orizzontale... l'ho appreso leggendo i numerosi interventi su questo forum e testato su figli di amici ti confermo che è vero 😉

La differenza E che i miei figli nelle ore di silenzio e sono quelle che io voglio che si rispettino i miei figli dormono o comunque stanno in silenzio lui lo fa sempre che ci sia l'orario di silenzio non ci sia l'ora di silenzio

I bambini non camminano Scalzi ma camminano con gli antiscivolo

Maia dovrebbe ragionare su quanto hanno scritto quelli che sono intervenuti sulla sua situazione invece di controbattere cercando sempre una giustificazione ai suoi rumori e non a quelli degli altri.

Comunque più si va avanti e più vengono fuori particolari che non rientrano nei miei comportamenti. Io, oramai sono un "vecchietto" che ha avuto figli e adesso nipoti, ma mai e poi mai ho permesso loro di essere troppo vivaci perché quello che non piaceva (o meglio non piace) a me non piace neanche agli altri. Io son partito sempre daquesto concetto ed un rapporto meraviglioso con tutti i vicini. a te la scelta.

albano59 dice:

Quando leggo di queste ricorrenti diatribe risolvibili solo con buonsenso e comprensione da AMBO LE PARTI la mia prima domanda è: ma gli altri condòmini che fanno ? Si lamentano pure loro ? sentono pure loro o tacciono ?

 

Può sembrare un dettaglio stupido, ma invece non lo è. 

Un conto è una diatriba personalizzata fra due persone che non si reggono: non troveranno mai un punto d'incontro ed una soluzione che soddisfi entrambi.

Diversamente invece si pone un problema di competenza condominale risolvibile anche assemblearmente. E sarà l'assemblea che può decidere di prendere provvedimenti anche andando ad incidere sul regolamento condomiale e prevedendo pure sanzioni per chi non lo rispettasse in futuro.

 

 

 

 

L amministratore mi ha detto diversamente. nonostante le raccomandate lui non può fare niente. Io dovrei contattare un avvocato

Dino40 dice:

Maia dovrebbe ragionare su quanto hanno scritto quelli che sono intervenuti sulla sua situazione invece di controbattere cercando sempre una giustificazione ai suoi rumori e non a quelli degli altri.

Comunque più si va avanti e più vengono fuori particolari che non rientrano nei miei comportamenti. Io, oramai sono un "vecchietto" che ha avuto figli e adesso nipoti, ma mai e poi mai ho permesso loro di essere troppo vivaci perché quello che non piaceva (o meglio non piace) a me non piace neanche agli altri. Io son partito sempre daquesto concetto ed un rapporto meraviglioso con tutti i vicini. a te la scelta.

Dino io non giustifico i miei bambini. Ho anche detto che e vero che sono rumorosi Delle Volte.

Ma il concetto che deve passare e che nelle ore di silenzio bisogna rispettare il regolamento. Se c'è anarchia totale? Della serie.. decido io il mio orario di silenzio. Eh no. Il regolamento condominiale a che cosa ci sta a fare?

Io per oltre 20 anni ho abitato in condominio con i miei genitori.

Di pomeriggio non dovevo fiatare.  Se un vicino si lamentava che avevo la musical  a palla erano guai seri.

Modificato da Maia
Errore di battitura
Dino40 dice:

Sinceramente, acar Paola, non lo sapevo e non ci avevo pensato, ma ti credo.

La frase di Maia: "i miei bambini siano bambini, e che è vero, hanno dei momenti di Frenesia." e " il figlio che corre che fa Zumba che comunque corre da una parte all'altra  dell 'appartamento lui va di tallone e lo fa scalzo, i rumori arrivano in alto io li sento tantissimo perché rimbombano." ad essere proprio sincero non mi piacciono per nulla perché ci vedo una scusante per i propri rumori e la non sopportazione di quelli degli altri. Io penso che in condominio, se si vuole andare d'accordo, necessita un pò di sopportazione reciproca senza stare ad infilarle tutte, ma proprio tutte. Così non si arriva alla pace, ma alla guerra totale. Poi un altro particolare. Maia parla di "figlio quindicenne" e poi di "fidanzata che entra con i tacchi". Si tratta di una seconda donna? Da quello che hai scritto desumo che il padre del 15enne sia molto giovane e forse lascia fare di tutto al figlio e perciò........ o vai alla guerra totale e mettti gli zoccoli come dice natalino oppure...non so.

Non riesco a farmi comprendere.

Dino40 dice:

Sinceramente, acar Paola, non lo sapevo e non ci avevo pensato, ma ti credo.

La frase di Maia: "i miei bambini siano bambini, e che è vero, hanno dei momenti di Frenesia." e " il figlio che corre che fa Zumba che comunque corre da una parte all'altra  dell 'appartamento lui va di tallone e lo fa scalzo, i rumori arrivano in alto io li sento tantissimo perché rimbombano." ad essere proprio sincero non mi piacciono per nulla perché ci vedo una scusante per i propri rumori e la non sopportazione di quelli degli altri. Io penso che in condominio, se si vuole andare d'accordo, necessita un pò di sopportazione reciproca senza stare ad infilarle tutte, ma proprio tutte. Così non si arriva alla pace, ma alla guerra totale. Poi un altro particolare. Maia parla di "figlio quindicenne" e poi di "fidanzata che entra con i tacchi". Si tratta di una seconda donna? Da quello che hai scritto desumo che il padre del 15enne sia molto giovane e forse lascia fare di tutto al figlio e perciò........ o vai alla guerra totale e mettti gli zoccoli come dice natalino oppure...non so.

Ribadisco una cosa ..i miei bambini dormono nelle.ore di silenzio.e se non dormono stanno buoni buoni con televisione o libri o alrro. La differenza e questa. Noi non disturbiamo nessuno nelle ore di riposo!!! E regolamento condominiale

Questo è l'ultimo intervento che faccio su questo tema.

Vuoi contattare un avvocato per ottenere cosa? Per spendere soldini? Ognuno con i propri soldi ci fa quello che vuole ovviamente, ma ci sono mille modi migliori. Tu, adesso, hai detto che non riesci a farti comprendere, ma non sarà forse che le persone la pensano un pò diversamente da te o no? Ti auguro di risolvere il problema e buona giornata.

Maia dice:

L amministratore mi ha detto diversamente. 

L'amministratore dirà sempre diversamente se a lamentarsi sarete sempre e solo tu ed il tuo vicino sottostante: così, è un fatto privato fra voi due che vi dovete risolvere con le buone o con azioni legali.

  • Mi piace 1
Dino40 dice:

Questo è l'ultimo intervento che faccio su questo tema.

Vuoi contattare un avvocato per ottenere cosa? Per spendere soldini? Ognuno con i propri soldi ci fa quello che vuole ovviamente, ma ci sono mille modi migliori. Tu, adesso, hai detto che non riesci a farti comprendere, ma non sarà forse che le persone la pensano un pò diversamente da te o no? Ti auguro di risolvere il problema e buona giornata.

 Dino non ho soldi. Appunto non lo farei.

Infatti l'amministratore non c'entra nulla. Ma se vai dall'avvocato a far scrivere una diffida e poi il vicino ti diffida perché tu fai rumori a tua volta, continuate solo a farvi la guerra. Per quella che è la mia esperienza i rumori da sopra sono molto più fastidiosi che da sotto - e io sento gli uni e gli altri - perché ti entrano in testa e nelle ossa. I tuoi bambini corrono: dà fastidio! Molto fastidio a chi sta sotto! Poi corrono 1 minuto o due ore? Io sopra ho le corse dei cavalli che durano dalla mezz'ora alle due ore (mi chiedo se li dopano i bambini di oggi) e, anche se lo fanno alle 10 del mattino o alle 5 del pomeriggio dà comunque fastidio! 

I bambini si fanno giocare e gli si insegna l'educazione. Punto. Prova a non disturbare più il vicino di sotto e questo forse limiterà anche lui i suoi rumori. Altrimenti tu con che coraggio vai a dirgli di non disturbarti?

 

*** Commento a parte *** Ho avuto un fratello vivacissimo ma NON CORREVA IN CASA! Mia madre non glielo avrebbe mai permesso. Vado a trovare amici e parenti con bambini piccoli e non corrono per ore come quelli sopra di me. Mi è capitato di andare più volte in un nido di una mia amica e i bambini erano più tranquilli che in un liceo 😉 La storia dei "sono bambini" la sento dire solo dai genitori che non sanno educare o sono essi stessi maleducati - Maia non mi riferisco a te, non ti conosco - perché bambini che sono insopportabili veramente di natura sono solo quelli, purtroppo, malati (autistici ecc.). Ai bambini si insegna anche con l'esempio. Sarà un caso ma i figli di genitori tranquilli, che parlano a bassa voce, che si muovono con pacatezza, ecc. non sono mai dei selvaggi. 

 

Mi scuso per il tono un po' acceso ma continuare a sentire questi genitori che pensano che i loro figli debbano disturbare anche chi non li ha generati mi dà parecchio fastidio, pur con tutta la tolleranza possibile. E chi sta sopra deve capire che ha molta più responsabilità nel dare fastidio a chi sta sotto del contrario. Inoltre non è che fuori orario del silenzio si possa fare di tutto. 

  • Mi piace 3
Athena T. dice:

Infatti l'amministratore non c'entra nulla. Ma se vai dall'avvocato a far scrivere una diffida e poi il vicino ti diffida perché tu fai rumori a tua volta, continuate solo a farvi la guerra. Per quella che è la mia esperienza i rumori da sopra sono molto più fastidiosi che da sotto - e io sento gli uni e gli altri - perché ti entrano in testa e nelle ossa. I tuoi bambini corrono: dà fastidio! Molto fastidio a chi sta sotto! Poi corrono 1 minuto o due ore? Io sopra ho le corse dei cavalli che durano dalla mezz'ora alle due ore (mi chiedo se li dopano i bambini di oggi) e, anche se lo fanno alle 10 del mattino o alle 5 del pomeriggio dà comunque fastidio! 

I bambini si fanno giocare e gli si insegna l'educazione. Punto. Prova a non disturbare più il vicino di sotto e questo forse limiterà anche lui i suoi rumori. Altrimenti tu con che coraggio vai a dirgli di non disturbarti?

 

*** Commento a parte *** Ho avuto un fratello vivacissimo ma NON CORREVA IN CASA! Mia madre non glielo avrebbe mai permesso. Vado a trovare amici e parenti con bambini piccoli e non corrono per ore come quelli sopra di me. Mi è capitato di andare più volte in un nido di una mia amica e i bambini erano più tranquilli che in un liceo 😉 La storia dei "sono bambini" la sento dire solo dai genitori che non sanno educare o sono essi stessi maleducati - Maia non mi riferisco a te, non ti conosco - perché bambini che sono insopportabili veramente di natura sono solo quelli, purtroppo, malati (autistici ecc.). Ai bambini si insegna anche con l'esempio. Sarà un caso ma i figli di genitori tranquilli, che parlano a bassa voce, che si muovono con pacatezza, ecc. non sono mai dei selvaggi. 

 

Mi scuso per il tono un po' acceso ma continuare a sentire questi genitori che pensano che i loro figli debbano disturbare anche chi non li ha generati mi dà parecchio fastidio, pur con tutta la tolleranza possibile. E chi sta sopra deve capire che ha molta più responsabilità nel dare fastidio a chi sta sotto del contrario. Inoltre non è che fuori orario del silenzio si possa fare di tutto. 

avevo detto che era l'ultimo mio intervento, ma letto quanto dice Athena non ho resistito perché la pensiamo perfettamente uguale. OK!! Sottoscrivo ogni parola.

  • Mi piace 1
  • Grazie 1
×