Vai al contenuto
Nellol

Verbale Assemblea - io gli ho risposto che se vuole fare accesso agli atti per verificare il verbale lo può fare senza problemi

Salve,

una curiosità per confrontarmi con i colleghi. Il verbale dell'assemblea, normalmente lo scrivo a Pc il giorno successivo, viene firmato dal presidente e dal segretario ed incollato nel registro verbali.

Per quanto riguarda la notifica agli assenti, io di norma mando il pdf del Word (quindi senza firme) via e.mail perché devo informare del contenuto del verbale non consegnare copia.

Un condomino mi contesta questa procedure ed a sua dire la copia che lui ha ricevuto non è valida e ritiene che la comunicazione corretta sia quella con la fotocopia del verbale firmato.

Io gli ho risposto che se vuole fare accesso agli atti per verificare il verbale lo può fare senza problemi, io l'ho informato delle decisioni prese dall'assemblea e solo questo mi è dovuto ai sensi dell'art 1137.

 

Io penso di non sbagliare

ciao

 

ritengo che il condomino abbia ragione.

Infatti quello che tu mandi, non è il verbale, ma solo il suo contenuto.

In assemblea potrai discuterlo senza ampliamenti di voce e se deciderai potrai verbalizzare che il verbale sarà inviato in forma copia conforme all' originale , farai una fotocopia del registro così da evitare equivoci dove risulteranno tutte le firme.

Salve,

una curiosità per confrontarmi con i colleghi. Il verbale dell'assemblea, normalmente lo scrivo a Pc il giorno successivo ...

Per una completa regolarità il verbale dovrebbe essere scritto durante l'assemblea letto al termine (questo non obbligatorio) e firmato seduta stante dal Presidente e Segretario e trascritto tale e quale al registro dei verbali (anche nei giorni successivi), scritto magari in duplice copia una all'amministratore e una al Presidente così da eliminare qualsiasi manomissione postuma all'assemblea, cosa che può facilmente avvenire se il verbale viene scritto il giorno dopo.
×