Vai al contenuto
ManOwaR

Varizione fornitore GAS e/o LUCE: passaggio in Assemblea per autorizzazione?

Buonginro a tutti,

sono a chiedere se per la variazione di un fornitore che eroga servizi in modo continuativo, quali gas o luce, è obbligo o meno far deliberare dall'Assemblea l'autorizzazione. Io lo fari comunque perché lo ritengo opportuno, ma la mia domanda è se l'Amministratore può o meno variare un contratto di quel tipo senza autorizzazione dell'Assemblea.

 

Grazie.

L'Amministratore è obbligato a passare dall'Assemblea in quanto si tratta di stipulare un nuovo contratto e questo non rientra tra le mansioni ordinarie. Si tratta di amministrazione straordinaria.

L'amministratore che mi ha passato le consegne ha stipulato da inizio anno un contratto per energia con un fornitore diverso senza far passare la delibera per l'assemblea. Ora il costo è anche superiore.

Il bilancio consuntivo non è stato approvato. Può l'assemblea addebitare i danni di questo passaggio al vecchio amministratore?

l'amministratore non ha il potere di sostituire il contratto di fornitura con ente diverso da quello in uso se non dopo delibera assembleare.

Per stipulare polizza assicurativa così come per sostituire l'ente per l'erogazione delle forniture è necessaria una delibera poiché si tratta di "sottoscrivere contratti" . Il contratto lo sottoscrive il condominio (tramite il legale rappresentante, l'amministratore) che pertanto non ha potere decisionale ma di espletamento delle delibere assembleari.

×