Vai al contenuto
Luana1983

Telecamere installate nel sottobalcone - primo proprietario autorizza il secondo no

Salve a tutti.

Ecco il mio caso.

Sono prorpietaria di un appartamento sito a primo piano. Ho acquistato l'immobile nel 2007 e il proprietario dell'appartamento del secondo piano mi autorizzava verbalmente ad installare delle telecamere e un faretto nel sottobalcone.

nel 2009 lui vende il suo appartamento ed il nuovo proprietario nulla contesta per la presenza delle telecamere e del faretto.

Nel frattempo ho sistemato una pergotenda, che non è collocata nel sottobalcone.

a settembre del 2015 ho chiesto al nuovo proprietario di sistemare il suo balcone e sottobalcone, che è in pessime condizioni.

Lui mi dice che fa i lavori, ma devo prima rimuovere le telecamere e il faretto perchè dice di non avermi mai autorizzato.

Gli ho risposto che mi ha autorizzato il precedente proprietario e che lui in ogni caso quando ha acquistato l'appartamento nel 2009 avrebbe dovuto, prima di acquistare l'immobile, contestare la presenza delle telecamere e del faro al vecchio proprietario.

Siccome fa questa contestazione 6 anni dopo aver comprato l'immobile, io sostengo che lui abbia accettato lo stato di fatto e di diritto del suo appartamento.

Cosa mi suggerite di fare?

Siccome è chiaro che mi richiede di rimuovere le telecamere apposta....

Infatti il proprietario del balcone se aggettante ha ragione, lui non ti ha autorizzato ed il sottobalcone è di sua proprietà.

C'è una sentenza che dice che non si possono agganciare neppure le tende, per cui per similitudine la telecamera e faretto vanno tolti se il condomino del piano superiore lo desidera e o non ti concede il permesso;

 

La corte, con sentenza del 17 luglio 2007, n. 15913, ha precisato che l'art. 1125 c.c. non può trovare applicazione nel caso dei balconi "aggettanti", i quali sporgendo dalla facciata dell'edificio, costituiscono solo un prolungamento dell’appartamento dal quale protendono; e, non svolgendo alcuna funzione di sostegno, né di necessaria copertura dell'edificio (come, viceversa, accade per le terrazze a livello incassate nel corpo dell’edificio), non possono considerarsi a servizio dei piani sovrapposti e, quindi, di proprietà comune dei proprietari di tali piani; ma rientrano nella proprietà esclusiva dei titolari degli appartamenti cui accedono.

Ne consegue che il proprietario dell’appartamento sito al piano inferiore, non può agganciare le tende alla soletta del balcone "aggettante" sovrastante, se non con il consenso del proprietario dell'appartamento sovrastante. (Cass. civile, Sez. II, 17 luglio 2007, n. 15913)

Nulla vieterà a te di posizionare la telecamera e faretto sulla facciata esterna (muro maestro)

E questo lo sapevo.

ma se il precedente proprietario ha dato il permesso, il successivo acquirente che all'atto di acquisto non ha contestato nulla, non ha accettato la stato di fatto e di diritto, anche comprovato da comportamenti concludenti, del suo immobile?

E questo lo sapevo.

ma se il precedente proprietario ha dato il permesso, il successivo acquirente che all'atto di acquisto non ha contestato nulla, non ha accettato la stato di fatto e di diritto, anche comprovato da comportamenti concludenti, del suo immobile?

Secondo me il proprietario ha il diritto di far togliere la telecamera e faretto anche successivamente alla compravendita, perchè finora ha tollerato oppure non era al corrente.

In un certo senso è una "ritorsione",anche se ha ragione.

Gli hai intimato giustamente di sistemare il suo sottobalcone,lui di risposta,ti ha detto di togliere il faro e video,perchè non solo sono di intralcio e che a lui risultano abusive.

Mi pare che la richiesta è più che legittima.

×