Vai al contenuto
dudù

Taglio e altezza della siepe tra 2 condomini

Salve

Gentilmente vorrei avere un vostro parere prima di poter intraprendere (se possibile) una azione legale.

Abito in un appartamento al piano terra con giardino in un condominio, confino da un lato con altro condominio per una lunghezza di circa 20 metri e tra i due giardini esiste un muro divisorio con dislivello in altezza che parte da 1,50 m. fino ad arrivare a 5 m. con una recinzione in rete alta 80 cm posta sopra al muro.

Il proprietario del giardino superiore ha piantato una siepe di Alloro per tutta la lunghezza del confine,tale siepe supera abbondantemente la rete posta sopra al muro divisorio, avendo più volte cercato di fargli capire, nel corso degli anni, in maniera molto educata, che la sua siepe oltre già l'altezza del muro, toglieva luce e aria alla mia abitazione, e pregandolo di mantenere la siepe non più alta della rete, mi risponde che la cosa non lo riguarda perché la sua siepe può raggiungere una altezza di 2 metri.

E' giusto che una abitazione venga privata di luce ed aria e soprattutto il proprietario confinante ha ragione nel dire, oltre l'altezza del muro e rete (2,30 m. - 5,80 m.) che già ci divide, che la sua siepe può arrivare fino ad una altezza di 2 metri?

Grazie

Le norme sono queste;

 

Art. 892 - Distanze per gli alberiChi vuole piantare alberi presso il confine deve osservare le distanze stabilite dai regolamenti e, in mancanza, dagli usi locali. Se gli uni e gli altri non dispongono, devono essere osservate le seguenti distanze dal confine:

1) tre metri per gli alberi di alto fusto. Rispetto alle distanze, si considerano alberi di alto fusto quelli il cui fusto, semplice o diviso in rami, sorge ad altezza notevole, come sono i noci, i castagni, le querce, i pini, i cipressi, gli olmi, i pioppi, i platani e simili;

2) un metro e mezzo per gli alberi di non alto fusto. Sono reputati tali quelli il cui fusto, sorto ad altezza non superiore a tre metri, si diffonde in rami;

3) mezzo metro per le viti, gli arbusti, le siepi vive, le piante da frutto di altezza non maggiore di due metri e mezzo

La distanza deve essere però di un metro, qualora le siepi siano di ontano, di castagno, o di altre piante simili che si recidono periodicamente vicino al ceppo, e di due metri per le siepi di robinie.

La distanza si misura dalla linea del confine alla base esterna del tronco dell'albero nel tempo della piantagione, o dalla linea stessa al luogo dove fu fatta la semina.

Le distanze anzidette non si devono osservare se sul confine esiste un muro divisorio, proprio o comune, purché le piante siano tenute ad altezza che non ecceda la sommità del muro. Per canale si intende sia quello naturale che quello artificiale.

Ora c'è un dubbio, ovvero la rete che sta sopra al muro può essere considerato alla stessa stregua oppure no? Questo non te lo so dire, ci sono pareri contrastanti.

La ringrazio per la risposta

Forse ho dimenticato di dire che il muro che divide i due giardini è nato sia per dividere le due proprietà che per contenere la terra del giardino superiore dove è presente la siepe.

In pratica il giardino superiore è allo stesso livello del muro, la sola rete emerge come parte divisoria.

Se ho ben capito, in presenza di un muro divisorio, anche essendoci un evidente dislivello tra i due giardini, la siepe non può superare l'altezza del muro o rete posizionata su di esso.

... la siepe non può superare l'altezza del muro o rete posizionata su di esso.
E' sicuro solamente che la siepe, se non è distante dal muro almeno 50 cm, ovvero più vicina, non può superare l'altezza del muro, quindi non muro+siepe, mentre se è distante almeno 50 cm. può arrivare all'altezza di 2.50 metri, fatto salvo non sia una robinia, nel qual caso l'altezza njon deve essere superiore ai 2.00 metri.
Tullio01 dice:
dudù dice:
... la siepe non può superare l'altezza del muro o rete posizionata su di esso.

E' sicuro solamente che la siepe, se non è distante dal muro almeno 50 cm, ovvero più vicina, non può superare l'altezza del muro, quindi non muro+siepe, mentre se è distante almeno 50 cm. può arrivare all'altezza di 2.50 metri, fatto salvo non sia una robinia, nel qual caso l'altezza njon deve essere superiore ai 2.00 metri.

Una domanda a distanze di qche anno....lei ha risolto il problema? Mi trovo in una situazione analoga....grazie.

×