Vai al contenuto
BattagliaA36

Stato patrimoniale e Avanzo/Disavanzo di Cassa

Salve a tutti,

 

il saldo del conto economico (avanzo/disavanzo) va riportato nello stato patrimoniale?

 

oppure nello stato patrimoniale devo comparire come debito/credito o fondo cassa che sia?

 

Grazie....

Certamente che si deve riportare...

noto che in molti bilanci non viene riportato (disavanzo), e viene incluso come fondo cassa (nel caso in cui ve ne sia uno costituito)

Il disavanzo o saldo negativo del conto economico o di gestione è riportato nell’attivo della situazione patrimoniale ed è indicato come credito verso condomini della gestione corrente; comunque, a prescindere da come lo si indichi, compare nell’attivo.

Il fondo cassa è una voce del passivo della situazione patrimoniale e rappresenta un debito del condominio verso i condomini che lo hanno costituito per un determinato scopo e distinto dai debiti del condominio verso condomini della gestione corrente (avanzo del conto economico o di gestione).

Per capire per quale motivo l'avanzo o disavanzo di cassa debba essere indicato anche nello stato patrimoniale è necessario comprendere la differenza tra rendiconto di cassa e stato patrimoniale.

 

Rendiconto di cassa: rappresenta la movimentazione "fisica" di soldi in entrata o in uscita e DEVE aprirsi con il saldo di cassa della gestione precedente e chiudersi con il saldo di fine esercizio (SEMPRE POSITIVO). Il saldo finale deve essere positivo perchè qualsiasi conto corrente (a meno che non sia stato concordato con l'istituto di credito) non può andare in negativo e non è ammessa alcuna anticipazione da parte dell'amministratore.

 

Stato patrimoniale: rappresenta la situazione (SEMPRE A PAREGGIO) delle partite aperte, ovvero le attività (crediti) e passività (debiti) che, insieme (appunto) all'avanzo o il disavanzo descritto precedentemente, esprimono i futuri "impegni" del condominio. Un condominio non è un'azienda e non può avere un utile. Ad ogni spesa da fare corrisponde una identica cifra da incassare, ripartita tra i condòmini. Questo è il motivo del pareggio.

Per capire per quale motivo l'avanzo o disavanzo di cassa debba essere indicato anche nello stato patrimoniale è necessario comprendere la differenza tra rendiconto di cassa e stato patrimoniale.

 

Rendiconto di cassa: rappresenta la movimentazione "fisica" di soldi in entrata o in uscita e DEVE aprirsi con il saldo di cassa della gestione precedente e chiudersi con il saldo di fine esercizio (SEMPRE POSITIVO). Il saldo finale deve essere positivo perchè qualsiasi conto corrente (a meno che non sia stato concordato con l'istituto di credito) non può andare in negativo e non è ammessa alcuna anticipazione da parte dell'amministratore.

 

Stato patrimoniale: rappresenta la situazione (SEMPRE A PAREGGIO) delle partite aperte, ovvero le attività (crediti) e passività (debiti) che, insieme (appunto) all'avanzo o il disavanzo descritto precedentemente, esprimono i futuri "impegni" del condominio. Un condominio non è un'azienda e non può avere un utile. Ad ogni spesa da fare corrisponde una identica cifra da incassare, ripartita tra i condòmini. Questo è il motivo del pareggio.

ma il disavanzo di cassa fra le attività o passività dello s.p. ?

ma il disavanzo di cassa fra le attività o passività dello s.p. ?

come già detto da G.Ago e Bilbetto, se il disavanzo è attivo, va nei crediti dello stato patrimoniale (nell'attivo), se è passivo, sei andato "sotto", va nei debiti (passivo patrimoniale)

come già detto da G.Ago e Bilbetto, se il disavanzo è attivo, va nei crediti dello stato patrimoniale (nell'attivo), se è passivo, sei andato "sotto", va nei debiti (passivo patrimoniale)

Se è attivo è “avanzo” di cassa, se è passivo è “disavanzo”. Sono certo che lo sai bene data la tua ottima conoscenza della parte fiscale ... ma ho solo voluto precisarlo per evitare equivoci. 😉

Se è attivo è “avanzo” di cassa, se è passivo è “disavanzo”. Sono certo che lo sai bene data la tua ottima conoscenza della parte fiscale ... ma ho solo voluto precisarlo per evitare equivoci. 😉
Se è attivo è “avanzo” di cassa, se è passivo è “disavanzo”. Sono certo che lo sai bene data la tua ottima conoscenza della parte fiscale ... ma ho solo voluto precisarlo per evitare equivoci. 😉

@bilbetto

Il rendiconto di cassa che hai ben descritto altro non è che il registro di contabilità, che è ben diverso dal conto economico o di gestione e son certo che sei a conoscenza delle differenze :

nel conto economico sono indicate solo le entrate e le uscite di competenza dell’esercizio a differenza delle registrazioni in entrata ed in uscita a qualunque titolo del suddetto registro.

 

@Danilelabi

Non ho detto che il disavanzo è registrato nel passivo ma ho scritto il contrario.

 

@BattagliA36

 

Non mi sembra corretto ignorare il mio intervento solo perché non corrisponde al ciò che ti spetti dalla risposta e apprezzare altri interventi che o non hanno centrato la domanda o ne hanno fornito una risposta non corretta e successivamente modificata.

chiarissimi

 

disavanzo di cassa = debiti = passività s.p.

 

😎

Salve a tutti,

 

il saldo del conto economico (avanzo/disavanzo) va riportato nello stato patrimoniale?

 

oppure nello stato patrimoniale devo comparire come debito/credito o fondo cassa che sia?

 

Grazie....

MIA OPINIONE:

Conto economico (gestione annuale per competenza) e stato patrimoniale sono due documenti distinti che devono essere presentati entrambi in rendiconto.

 

Il conto economico indica entrate ed uscite di competenza dell'anno di gestione ed a secondo che ci siano più o meno spese di quanto incassato dalle quote, può chiudere con avanzo o disavanzo.

 

Lo stato patrimoniale è la fotografia del condominio ad una certa data e comprende tutte le gestioni annuali (tutti conti economici di tutti gli anni) e sono inclusi tutti i crediti e tutti i debiti, a partire dal giorno della nascita del condominio.

Lo stato patrimoniale deve chiudere sempre a pareggio.

 

Ecco un esempio di rendiconto dove è presente sia il conto economico che lo stato patrimoniale e, manco a farlo apposta, il conto economico porta un disavanzo di 670 euro nonostante ci sia una liquidità di cassa di oltre 20mila euro.

Potrai notare che ATTIVITA' e PASSIVITA' dello stato patrimoniale sono identiche (pareggiano).

 

--img_rimossa--

credo manchi il file o il link ...

L'esempio è dato dalla foto dello schema del rendiconto (lo vedi?)

Questo schema lo avevo postato in una vecchia discussione (con un'altra foto) a questo link:

--link_rimosso--

MIA OPINIONE:

Conto economico (gestione annuale per competenza) e stato patrimoniale sono due documenti distinti che devono essere presentati entrambi in rendiconto.

 

Il conto economico indica entrate ed uscite di competenza dell'anno di gestione ed a secondo che ci siano più o meno spese di quanto incassato dalle quote, può chiudere con avanzo o disavanzo.

 

Lo stato patrimoniale è la fotografia del condominio ad una certa data e comprende tutte le gestioni annuali (tutti conti economici di tutti gli anni) e sono inclusi tutti i crediti e tutti i debiti, a partire dal giorno della nascita del condominio.

Lo stato patrimoniale deve chiudere sempre a pareggio.

 

Ecco un esempio di rendiconto dove è presente sia il conto economico che lo stato patrimoniale e, manco a farlo apposta, il conto economico porta un disavanzo di 670 euro nonostante ci sia una liquidità di cassa di oltre 20mila euro.

Potrai notare che ATTIVITA' e PASSIVITA' dello stato patrimoniale sono identiche (pareggiano).

 

--img_rimossa--

Concordo con Leonardo!

Ha ragione G.Ago a riprendermi: sono abituata ai "normali" bilanci imprenditoriali dove il "mastro cassa" è un conto patrimoniale, se attivo nei crediti, se passivo nei debiti...ma qui si tratta di rendiconto condominiale che ha le sue regole.....ho dato una risposta affrettata! :sorry:

L'esempio è dato dalla foto dello schema del rendiconto (lo vedi?)

Questo schema lo avevo postato in una vecchia discussione (con un'altra foto) a questo link:

--link_rimosso--

...

non lo vedo ...

questo link lo vedo, ma la foto che dici sia nel precedente no ...

eppure altre foto in altre discussioni le vedo ...

 

non è per il ragionamento che mi è chiaro e condivido, ma non vedendo nulla era per segnalare la cosa ...

 

invece è un mio problema ?????!!!!!!

MIA OPINIONE:

Conto economico (gestione annuale per competenza) e stato patrimoniale sono due documenti distinti che devono essere presentati entrambi in rendiconto.

 

Il conto economico indica entrate ed uscite di competenza dell'anno di gestione ed a secondo che ci siano più o meno spese di quanto incassato dalle quote, può chiudere con avanzo o disavanzo.

 

Lo stato patrimoniale è la fotografia del condominio ad una certa data e comprende tutte le gestioni annuali (tutti conti economici di tutti gli anni) e sono inclusi tutti i crediti e tutti i debiti, a partire dal giorno della nascita del condominio.

Lo stato patrimoniale deve chiudere sempre a pareggio.

 

Ecco un esempio di rendiconto dove è presente sia il conto economico che lo stato patrimoniale e, manco a farlo apposta, il conto economico porta un disavanzo di 670 euro nonostante ci sia una liquidità di cassa di oltre 20mila euro.

Potrai notare che ATTIVITA' e PASSIVITA' dello stato patrimoniale sono identiche (pareggiano).

 

--img_rimossa--

Volevo solo farti i miei complimenti (già da quando mancava il link) .

...

non lo vedo ...

questo link lo vedo, ma la foto che dici sia nel precedente no ...

eppure altre foto in altre discussioni le vedo ...

 

non è per il ragionamento che mi è chiaro e condivido, ma non vedendo nulla era per segnalare la cosa ...

 

invece è un mio problema ?????!!!!!!

la foto postata da leonardo, nel link che ha specificato, si trova in #24..

MIA OPINIONE:

Conto economico (gestione annuale per competenza) e stato patrimoniale sono due documenti distinti che devono essere presentati entrambi in rendiconto.

 

Il conto economico indica entrate ed uscite di competenza dell'anno di gestione ed a secondo che ci siano più o meno spese di quanto incassato dalle quote, può chiudere con avanzo o disavanzo.

 

Lo stato patrimoniale è la fotografia del condominio ad una certa data e comprende tutte le gestioni annuali (tutti conti economici di tutti gli anni) e sono inclusi tutti i crediti e tutti i debiti, a partire dal giorno della nascita del condominio.

Lo stato patrimoniale deve chiudere sempre a pareggio.

 

Ecco un esempio di rendiconto dove è presente sia il conto economico che lo stato patrimoniale e, manco a farlo apposta, il conto economico porta un disavanzo di 670 euro nonostante ci sia una liquidità di cassa di oltre 20mila euro.

Potrai notare che ATTIVITA' e PASSIVITA' dello stato patrimoniale sono identiche (pareggiano).

 

🤔

@bilbetto

Il rendiconto di cassa che hai ben descritto altro non è che il registro di contabilità, che è ben diverso dal conto economico o di gestione e son certo che sei a conoscenza delle differenze :

nel conto economico sono indicate solo le entrate e le uscite di competenza dell’esercizio a differenza delle registrazioni in entrata ed in uscita a qualunque titolo del suddetto registro.

Hai perfettamente ragione. Ho frainteso il post iniziale pensando si stesse parlando di rendiconto di cassa e non di conto economico, e ho risposto di conseguenza. Conto economico che hai ben spiegato tu per primo, seguito da Leonardo.

In questo caso, ti do ragione... in #13, di questa discussione, non si vede alcuna foto....😎

La foto cui fa riferimento Leonardo53 e che non è riuscito ad allegare al post #13 di questa discussione la si ritrova allegata al post #18 della discussione raggiungibile all'indirizzo indicato.

Ospite
Questa discussione è chiusa.
×