Vai al contenuto
Angela1984

Sollecito Alto Calore

Buongiorno, dopo anni è arrivato un sollecito dall'Alto Calore per pagamento fatture non saldate. Ma le fatture non sono mai arrivate al nuovo amministratore ne al vecchio amministratore.
Come può succedere di ritrovarsi con un sollecito in queste condizioni?
E dopo tot anni non vanno in prescrizione?

Grazie per chiunque mi darà dei chiarimenti.

Angela1984 dice:

Buongiorno, dopo anni è arrivato un sollecito dall'Alto Calore per pagamento fatture non saldate. Ma le fatture non sono mai arrivate al nuovo amministratore ne al vecchio amministratore.
Come può succedere di ritrovarsi con un sollecito in queste condizioni?
E dopo tot anni non vanno in prescrizione?

Grazie per chiunque mi darà dei chiarimenti.

Se c'è un sollecito ci sarà anche un riferimento alle fatture non saldate.

Almeno il numero e/o la data delle fatture.

Chi ti dice che le fatture non siano state inviate tanto tempo fa?

Se c'è un riferimento e non avete le fatture, perchè non ne richiedete copia?

Del resto, se le avete pagate, dovreste averne le ricevute.

 

Per quanto riguarda la prescrizione, per l'acqua la cosa è particolare perchè ci sono regolamenti che autorizzano il ricalcolo anche per 10 anni.

In ultimo, le prescrizioni valgono se per un periodo non è mai stato fatto un sollecito ma se avete già ricevuto un sollecito di messa in mora, anche questo blocca la prescrizione.

Di sicuro dovete rivolgervi all'ENTE  per i chiarimenti che non possono essere dati sul forum senza vedere le carte e conoscere i fatti.

Si infatti si andrà all'Ente a chiedere delucidazioni, volevo solo avere un altro parere anche.

Le fatture NON sono mai arrivate in dieci anni dal 2007 al 2017 tanto che il contatore è bloccato.

E come non sono arrivate le fatture NON sono arrivati altri solleciti oltre questo di ora.

 

Per questo chiedevo la prescrizione entro quanto va, se va nei 10 anni insomma l'Ente è andato pelo pelo per il recupero. Giusto?

Modificato da Angela1984
Angela1984 dice:

Si infatti si andrà all'Ente a chiedere delucidazioni, volevo solo avere un altro parere anche.

Le fatture NON sono mai arrivate in dieci anni dal 2007 al 2017 tanto che il contatore è bloccato.

E come non sono arrivate le fatture NON sono arrivati altri solleciti oltre questo di ora.

 

Per questo chiedevo la prescrizione entro quanto va, se va nei 10 anni insomma l'Ente è andato pelo pelo per il recupero. Giusto?

Beh, pelo pelo l massimo sarebbe andato per l'anno 2007.

Di sicuro non sarebbe andato pelo pelo per l'anno 2014.

 

Ti dico quanto sta succedendo a me con acquedotto pugliese.

Le ultime due fatture non sono arrivate per posta, che ora per l'acquedotto consegna una posta privata. IO vado sul sito dell'acquedotto, mi scarico la fattura ed il numero del MAV e provvedo a pagare il MAV on line, ma se dovessi aspettare le fatture, non avrei pagato un centesimo negli ultimi 6 mesi.

 

Se non vi sono mai arrivate fatture, l'amministratore non si è mai chiesto perchè non pagava l'acqua?

 

Ora, la prima cosa da fare è quella di sentire l'ENTE e poi consultare un'associazione consumatori per vedere se ci sono possibilità di recuperare qualche anno di prescrizione.

In genere, per arretrati, l'ENTE patteggia anche un cifra inferiore al dovuto. Insomma, vedete se c'è qualche possibilità di trattativa

Modificato da Leonardo53

Si pelo pelo per il 2007 (che risale proprio all'ultima fatture di dicembre)

L'amministratore non si è posto domande in quanto il contatore era sempre fermo allo stesso numero, e nel conteggio del vecchio amministratore non c'erano fatture.

Si domani si va all'ente a vedere. Per questo chiedevo della prescrizione, in modo che quando si va li a parlare almeno si è informati. Grazie

Leggendo su internet, la prescrizione va a 5 anni e da quest'anno con la legge di bilancio 2018 si è passato a due anni partendo dalle bollette del 2018.

Angela1984 dice:

Leggendo su internet, la prescrizione va a 5 anni e da quest'anno con la legge di bilancio 2018 si è passato a due anni partendo dalle bollette del 2018.

Si, tutto è possibile ma anche con il contatore fermo, i costi fissi ci sono comunque e l'ENTE avrà inviato le fatture.

L'amministratore dice di non aver ricevuto niente ma se le fatture sono arrivate ed insieme alle fatture sono arrivati anche i vari solleciti, magari con raccomandate non ritirate, le prescrizioni potrebbero essere state azzerate.

Andate a senitire l'Ente, e poi, eventualmente, fate sapere l'esito su questo forum

×