Vai al contenuto
Patty 19 65

Serramenti

Ciao a tutti, mi sono appena iscritta al forum e voglio porre il mio problema, riguardo la sostituzione dei serramenti. Abito al sesto e ultimo piano di un condominio. Il serramento del mio soggiorno è una porta finestra a tre pezzi e vorrei farla praticamente uguale, ma a due e scorrevole. Premetto che il mio balcone è un terrazzino, quindi il serramento dalla strada non si vede. Premetto anche che cercando su internet ho visto un articolo in cui la cassazione dice che se il condominio ha già subito alterazioni sulla facciata provocando già una 'lesione"alla struttura architettonica, si può procedere a eseguire propri lavori. Infatti, c'è da premettere che anni fa hanno fatto da una parte della facciata, due condomini del terzo e quarto piano la copertura veranda dei propri terrazzini e in due strutture diverse:uno con 6 vetrate e l'altro con 4.Non è stato mai detto niente in assemblea a riguardo. Io ho il balcone che dalla strada non si vede il serramento, quindi abbiamo deciso di procedere a fare anta scorrevole, rispettando comunque il colore esterno. Cosa mi dite in merito? Grazie x le risposte.

Quindi, a quanto pare, non penso vi siano problemi. Mio marito non avvisa nessuno, amministratore e condomini e quindi procederemo..... Anche l operaio ha detto che non ci saranno problemi. Unica cosa, ha consigliato invece della vetrata completa di fare il divisorio. Consiglio accettato.

Sono in attesa dei serramenti nuovi,ma ecco la sorpresa....mi sono accorta che il condomino del 4 piano ha praticamente il serramento a due e non a tre come gli altri,in soggiorno.Proprio come sara' il mio.E questo senza aver chiesto o perlomeno forse(ho i miei dubbi,perchè lui fa cio'che vuole!!!Ho visto con la veranda....),avvisato amministratore prima che venissi io ad abitare nel condominio.Quindi,problema risolto!Faccio vetrata a due.E che mi dicano qualcosa!

Patty, un serramento scorrevole a tre pezzi, permette un maggiore passaggio di aria, una volta aperto (il passaggio è infatti 2/3 invece che 1/2 dell'intera luce): quindi meglio fare la vetrata in tre pezzi. Quindi ne saresti maggiormente avvantaggiata: per uscire ad esempio un qualsiasi arredo, sei agevolata!

 

Per il resto non avvisrare nessuno: corri il rischio di mettere una pulce nell'orecchio a qualcuno amante delle liti e soprusi!

 

L'unico inconveniente è che potrebbero chiederti di più per la realizzazione in tre pezzi (sei montanti invece di quattro; lo stesso per i pattini di scorrimento). Quindi ci sarebbe il "costo vivo" di un paio di chili in più di alluminio, di quattro squadrette e di due pattini in più: roba di circa 20/30 euro! (oltre a circa mezzoretta in più di manodopera!)

Ma essendo "al Nord", lì ogni scusa è buona per far levitare i prezzi in modo del tutto inverosimile! Quindi "potrebbero" chiederti per un lavoro possibilmente strapagato, anche 500/1000 euro: ma tu sei avvisata, e se dovessero chiederti cifre così esose, mandali al quel paese!

Ricorda che gli infissi vanno a metroquadro/a pezzo, non "ad anta"!

×