Vai al contenuto
Silvia1984

Rogito di immobile senza concessione edilizia acquistato a mia volta mia volta

Sono nuova del forum e mi scuso anticipatamente se ho sbagliato sessione o dovevo mettermi in coda ad una precedente discussione. nel caso chiedo di essere reindirizzata..

 

Come da titolo nel 1988 ho acquistato un rustico che poi ho rivenduto nel 2015. L'attuale acquirente, a seguito della richiesta inoltrata al comune per dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che manca la concessione edilizia. E' stata quindi aperta una sanatoria e mi hanno dato 15 giorni di tempo per sanarla altrimenti procederanno per vie legali. La mia domanda è questa: avendo io a mia volta acquistato l'immobile già in stato di abuso, il comune non dovrebbe rivalersi sui precedenti proprietari?

Sono nuova del forum e mi scuso anticipatamente se ho sbagliato sessione o dovevo mettermi in coda ad una precedente discussione. nel caso chiedo di essere reindirizzata..

 

Come da titolo nel 1988 ho acquistato un rustico che poi ho rivenduto nel 2015. L'attuale acquirente, a seguito della richiesta inoltrata al comune per dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che manca la concessione edilizia. E' stata quindi aperta una sanatoria e mi hanno dato 15 giorni di tempo per sanarla altrimenti procederanno per vie legali. La mia domanda è questa: avendo io a mia volta acquistato l'immobile già in stato di abuso, il comune non dovrebbe rivalersi sui precedenti proprietari?

Dovresti vedere quando è stato costruito l'immobile.

Se è stato costruito fuori dal centro abitato prima del 1967, in genere, non ci sono problemi.

 

Infatti, in base all’epoca e localizzazione della costruzione, si ha:

 

ANTE 1942 – all’interno che all’esterno dei centri abitati

immobili edificati con o senza licenza: sono legittimi;

 

DAL 1942 AL 1967 – all’interno dei centri abitati

immobili edificati senza licenza: non sono legittimi;

 

DAL 1942 AL 1967 – all’esterno dei centri abitati

immobili edificati senza licenza: sono legittimi;

 

DAL 1967 AD OGGI – in tutto il territorio comunale

immobili edificati senza licenza: non sono legittimi.

 

Per info, puoi vedere qui:

http://www.studiotecnicopagliai.it/ante-67-legittimazione-conformita-urbanistica-negli-atti-notarili/

 

P.S. Tieni presente che, per centro abitato, si intende quello dell'epoca. Quindi i centri storici di oggi.

Sono nuova del forum e mi scuso anticipatamente se ho sbagliato sessione o dovevo mettermi in coda ad una precedente discussione. nel caso chiedo di essere reindirizzata..

 

Come da titolo nel 1988 ho acquistato un rustico che poi ho rivenduto nel 2015. L'attuale acquirente, a seguito della richiesta inoltrata al comune per dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che manca la concessione edilizia. E' stata quindi aperta una sanatoria e mi hanno dato 15 giorni di tempo per sanarla altrimenti procederanno per vie legali. La mia domanda è questa: avendo io a mia volta acquistato l'immobile già in stato di abuso, il comune non dovrebbe rivalersi sui precedenti proprietari?

Dipende

potrebbe non potersi affatto rivalere sui precedenti proprietari poichè quando tu hai comprato non era probabilmente necessario questo atto, ed infatti hai potuto rogitare... ora invece non si potrebbe fare l'atto ed anzi sarebbe nullo se fatto in assenza di concessione

 

puoi fare una verifica come suggerisce Mosquiton

Sono nuova del forum e mi scuso anticipatamente se ho sbagliato sessione o dovevo mettermi in coda ad una precedente discussione. nel caso chiedo di essere reindirizzata..

 

Come da titolo nel 1988 ho acquistato un rustico che poi ho rivenduto nel 2015. L'attuale acquirente, a seguito della richiesta inoltrata al comune per dei lavori di ristrutturazione, ha scoperto che manca la concessione edilizia. E' stata quindi aperta una sanatoria e mi hanno dato 15 giorni di tempo per sanarla altrimenti procederanno per vie legali. La mia domanda è questa: avendo io a mia volta acquistato l'immobile già in stato di abuso, il comune non dovrebbe rivalersi sui precedenti proprietari?

Scusa, ma nel rogito del 2015 chi è il tecnico che ha redatto la certificazione di regolarità urbanistica?. Il Notaio ha rogitato senza tale atto?. C'è qualcosa che non torna....

Ciao

Scusa, ma nel rogito del 2015 chi è il tecnico che ha redatto la certificazione di regolarità urbanistica?. Il Notaio ha rogitato senza tale atto?. C'è qualcosa che non torna....

 

Ciao

Se il notaio ha rogitato senza concessione edilizia, è senz'altro un immobile ante 1967 fuori dal centro storico (infatti, è un rustico)!!!

Se il notaio ha rogitato senza concessione edilizia, è senz'altro un immobile ante 1967 fuori dal centro storico (infatti, è un rustico)!!!

Silvia parla di sanatoria, e quindi di qualcosa riconosciuto difforme dal Comune. Se fosse stato solo un rustico privo di licenza, concessione o comunque di P.d.C., non sarebbe stata necessaria una sanatoria. Quindi c'è sempre qualcosa che non torna.....

Perché in Comune hanno ravvisato irregolarità che al notaio non sono state evidenziate?.

 

Ciao

Silvia parla di sanatoria, e quindi di qualcosa riconosciuto difforme dal Comune. Se fosse stato solo un rustico privo di licenza, concessione o comunque di P.d.C., non sarebbe stata necessaria una sanatoria. Quindi c'è sempre qualcosa che non torna.....

Perché in Comune hanno ravvisato irregolarità che al notaio non sono state evidenziate?.

Ciao

Vorrei capirlo anch'io... ci sono troppe informazioni mancanti.

 

In ogni caso, dice che la sanatoria è stata aperta adesso e bisogna capire perché.

 

Tra l'altro, bisogna fare attenzione, perché a volte sbagliano pure al comune.

×