Vai al contenuto
max12345671

Riduzione spese condominiali x alloggio non abitato da più anni

vorrei sapere se in caso di proprieta' di un alloggio in cui si e' residente,ma per motivi di lavoro, ormai da piu' anni,non abitato

si ha diritto ad un pagamento delle spese condominiali a consumo es ascensore, acqua,pulizie ecc. si ha diritto

di chiedere un pagamento di queste in forma ridotta

... si ha diritto

di chiedere un pagamento di queste in forma ridotta

Si, ha diritto di chiedere, ma gli altri condomini hanno il diritto di dire no.

Ovvero una riduzione o esenzione delle spese condominiali deve essere approvata all'unanimità (1000/1000)

Un'altra soluzione, ma è un'ipotesi marginale, è verificare se la raccolta degli usi e consuetudini (tenuta presso la locale Camera di Commercio), disponga la riduzione di specifiche spese condominiali per l'ipotesi di un uso dell'appartamento. In passato alcune raccolte del genere prevedevano una riduzione dei costi relativi all'uso dell'impianto di riscaldamento.

Se si ha un regolamento contrattuale ?

Se si dimostra che i corpi radianti sono stati piombati ?

Il nuovo codice del condominio che dice ?

La legge ai fini della compartecipazione alle spese da parte dei condomini farebbe riferimento ad un loro uso potenziale delle cose comuni, e non anche all'uso più o meno effettivo che ne viene fatto.

La legge ai fini della compartecipazione alle spese da parte dei condomini farebbe riferimento ad un loro uso potenziale delle cose comuni, e non anche all'uso più o meno effettivo che ne viene fatto.
Concordo :thumbup:
×