Vai al contenuto
tsgozzo

Richiesta finanziamento x installazione tende

Buona domenica. l'amministratore del nostro condomini ha richiesto una assemblea straordinaria. 1 richiesta preventivi presso la Banca del nostro conto 

2 richiesta installazione pompeiana e verande 

per me al 1 punto chiederà il prestito per i soli condomini che necessitano delle  tende e non hanno soldi peril fatto che sono stati sanzionati per abusivismo edilizio .

2 per firmare l'autorizzazione ai soli condomini per installare pompeiane e verande già installate e già sanzionate per abusivismo.

voi cosa consigliate. 

visto che non sono coinvolto non ritengo necessario il finanziamento e soprattutto se non ho garanzie a riguardo posso con il mio solo voto negativo riuscire a bloccare l'azione ? grazie 

 

Dove saranno installate queste pompeiane, sulla parte comune o su parti private?

Nel 1° caso ci dovrebbe esserci una delibera per questa installazione

Nel 2° caso l'amministratore potrebbe richiedere preventivi ma a nome dei condomini interessati, ovvero non deve riguardare ne il conto condominiale nel gli altri condomini essendo parti private.

Modificato da Tullio Ts

pompeiana sono già state installate dai privati sui loro giardini e le verande sempre di questi per chiudere i loro porticati. io so che li hanno sanzionati. credo che ora volgiano le nostre firme che li autorizzano al condono se così si chiama. cioè con le nostre firme fanno richiesta di autorizzazione ad installazione già avvenuta.

tsgozzo dice:

pompeiana sono già state installate dai privati sui loro giardini e le verande sempre di questi per chiudere i loro porticati. io so che li hanno sanzionati. credo che ora volgiano le nostre firme che li autorizzano al condono se così si chiama. cioè con le nostre firme fanno richiesta di autorizzazione ad installazione già avvenuta.

Con questo tuo chiarimento sono più confuso di prima.

Se le pompeiane sono private e già state installata dai privati e le sanzioni sono già arrivate ai privati, cosa c'entra la vostra delibera di autorizzazione all'installazione con la richiesta di preventivi alla banca del condominio?

Perchè mai il condominio dovrebbe chiedere un prestito per sanare eventuali abusi commessi da alcuni condòmini?

tsgozzo dice:

pompeiana sono già state installate dai privati sui loro giardini e le verande sempre di questi per chiudere i loro porticati. io so che li hanno sanzionati. credo che ora volgiano le nostre firme che li autorizzano al condono se così si chiama. cioè con le nostre firme fanno richiesta di autorizzazione ad installazione già avvenuta.

Non sono necessarie ne obbligatorie le firme da parte di chi non le vuole concedere per la richiesta del condono, il condono o messa a norma si può ottenere da parte degli interessati con domanda al comune e se ci sono le condizioni valide per ottenerlo, altrimenti se non è sanabile sarà considerato abusivo.

Per saperne di più sarebbe necessario essere a conoscenza del Regolamento Edilizio Comunale, o farsi assistere da un tecnico abilitato a conoscenza delle regole del luogo, ma se c'è già stata una sanzione temo che la cosa sarà difficile.

Modificato da Tullio Ts

Io non ho modo di ricevere ufficialmente risposte da parte dell'ufficio tecnico del comune. se i condomini chiedono l'autorizzazione a mettere pompeiana e verande già installate significa che in qualche modo hanno preso tempo al comune e che stanno sistemando le cose tra di loro.io che potrei fare oltre a non firmare e accettare il prestito e l'accettazione di verande e pompeiana. posso chiamare i cc o la finanza durante l'assemblea? ???

tsgozzo dice:

Io non ho modo di ricevere ufficialmente risposte da parte dell'ufficio tecnico del comune. se i condomini chiedono l'autorizzazione a mettere pompeiana e verande già installate significa che in qualche modo hanno preso tempo al comune e che stanno sistemando le cose tra di loro.io che potrei fare oltre a non firmare e accettare il prestito e l'accettazione di verande e pompeiana. posso chiamare i cc o la finanza durante l'assemblea? ???

Ma a cosa serve il prestito che chiederà il condominio? Da chi e per che cosa saranno utilizzati questi soldi?

Durante l'assemblea non puoi chiamare nessun autorità perchè non è in corso alcun reato.

L'unica cosa che puoi fare è quella di votare contro ogni delibera, non firmare alcun permesso  e poi valutare se è il caso di impugnare la delibera con un avvocato.

Se voto no e il prestito viene comunque richiesto a nome mio è un reato ? da quanto sta accadendo immagino che vogliono i soldi delle tende con un bel preventivo pompato al doppio così da pagare anche le Sanzioni.

tsgozzo dice:

Se voto no e il prestito viene comunque richiesto a nome mio è un reato ? da quanto sta accadendo immagino che vogliono i soldi delle tende con un bel preventivo pompato al doppio così da pagare anche le Sanzioni.

Il prestito potrebbe essere richiesto anche senza il tuo voto favorevole se si tratta di spesa condominiale ma non può essere speso per acquistare tende private.

Hai tanti sospetti e tanti dubbi ma devi aspettare il verbale dell'assemblea per capire esattamente cosa sarà deliberato e se si sta tentando di camuffare per opere condominiali opere private.

tsgozzo dice:

Se voto no e il prestito viene comunque richiesto a nome mio è un reato ? da quanto sta accadendo immagino che vogliono i soldi delle tende con un bel preventivo pompato al doppio così da pagare anche le Sanzioni.

Non si tratta di reato, ma di delibera nulla se verrà approvata, perchè l'assemblea non ha la facoltà di deliberare spese per le parti private.

In pratica se la delibera verrà approvata e il prestito verrà concesso, potrai impugnare la decisione oppure non pagare attendendo eventuali azioni, p.es. D.I. a tuo nome da parte del condominio, dove potrai fare opposizione perchè nulla è dovuto da te per spese nelle parti private. 

Oppure pagare senza fiatare, ma credo sia proprio una cosa ingiusta.

Modificato da Tullio Ts

certAmenta per ora non so nulla.andrò a vedere. ma i problemi esistenti sono tutti privati. grazie 

approposito di finanziamenti. quali rischi incorre chi non usufruirà del finanziamento? cosa accade di preciso nel caso di cattivi creditori? grazie

Buonasera. il condominio aveva intenzione di stipulare un finanziamento solo per risanare i debiti delle sanzioni. ho detto no e l'amministratore ha invitato i condomini ha farsi un finanziamento personale. poi hanno chiesto di firmare per cambio destinazione d'uso dei locali. realizzazione di pareti interne  e creazione di vani e non ho firmato.

tsgozzo dice:

Buonasera. il condominio aveva intenzione di stipulare un finanziamento solo per risanare i debiti delle sanzioni. ho detto no e l'amministratore ha invitato i condomini ha farsi un finanziamento personale. poi hanno chiesto di firmare per cambio destinazione d'uso dei locali. realizzazione di pareti interne  e creazione di vani e non ho firmato.

Hai fatto bene a non firmare, il cambio di destinazione d'uso deve essere deliberato regolarmente in assemblea come previsto dall'art. 1117 ter cc

Art. 1117-ter. Modificazioni delle destinazioni d'uso.

Per soddisfare esigenze di interesse condominiale, l'assemblea, con un numero di voti che rappresenti i quattro quinti dei partecipanti al condominio e i quattro quinti del valore dell'edificio, può modificare la destinazione d'uso delle parti comuni.

La convocazione dell'assemblea deve essere affissa per non meno di trenta giorni consecutivi nei locali di maggior uso comune o negli spazi a tal fine destinati e deve effettuarsi mediante lettera raccomandata o equipollenti mezzi telematici, in modo da pervenire almeno venti giorni prima della data di convocazione.

La convocazione dell'assemblea, a pena di nullità, deve indicare le parti comuni oggetto della modificazione e la nuova destinazione d'uso.

La deliberazione deve contenere la dichiarazione espressa che sono stati effettuati gli adempimenti di cui ai precedenti commi.

Sono vietate le modificazioni delle destinazioni d'uso che possono recare pregiudizio alla stabilità o alla sicurezza del fabbricato o che ne alterano il decoro architettonico.

 è scritto che abbassano la pavimentazione al piano 2 e ultimo per aumentare le altezze e il volume ? cosa staranno facendo? 

Tullio Ts dice:

Non si tratta di reato, ma di delibera nulla se verrà approvata, perchè l'assemblea non ha la facoltà di deliberare spese per le parti private.

In pratica se la delibera verrà approvata e il prestito verrà concesso, potrai impugnare la decisione oppure non pagare attendendo eventuali azioni, p.es. D.I. a tuo nome da parte del condominio, dove potrai fare opposizione perchè nulla è dovuto da te per spese nelle parti private. 

Oppure pagare senza fiatare, ma credo sia proprio una cosa ingiusta.

 in una relazione di un geometra che serve i condomini abusivi è scritto che abbassano la pavimentazione al piano 2. per aumentare le altezze e il volume ? cosa staranno facendo? forse regolarizzano un bagno abusivo 

tsgozzo dice:

 in una relazione di un geometra che serve i condomini abusivi è scritto che abbassano la pavimentazione al piano 2. per aumentare le altezze e il volume ? cosa staranno facendo? forse regolarizzano un bagno abusivo 

Cosa stanno facendo non lo posso sapere, mi dispiace ma non sono in grado di rispondere a questa domanda 

Modificato da Tullio Ts
Tullio Ts dice:

Cosa stanno facendo non lo posso sapere, mi dispiace ma non sono in grado di rispondere a questa domanda 

comunque da adesso posso inviare i controlli x i lavori?  se non erro ho il diritto che non compiono altri abusi? .soprattutto xke leggo che diminuiranno lo spessore della pavimentazione al 2 piano 

Modificato da tsgozzo
tsgozzo dice:

comunque da adesso posso inviare i controlli x i lavori?  se non erro ho il diritto che non compiono altri abusi? .soprattutto xke leggo che diminuiranno lo spessore della pavimentazione al 2 piano 

Certo che puoi richiedere se gli interventi sono stati effettuati a norma, e se il condomino interessato non li fornisce puoi chiedere al Comune se c'è stata regolare concessione/autorizzazione.

Tullio Ts dice:

Certo che puoi richiedere se gli interventi sono stati effettuati a norma, e se il condomino interessato non li fornisce puoi chiedere al Comune se c'è stata regolare concessione/autorizzazione.

esattamente a chi interpello per le verifiche del caso?

tsgozzo dice:

esattamente a chi interpello per le verifiche del caso?

Non so se nel tuo comune è possibile contattare direttamente l'ufficio tecnico, se non lo fosse vai all'Ufficio Protocollo e compila la domanda 

Come si chiama il controllo da far effettuare . mica il fatto che li ho denunciati per abusivismo fa si che scattino nei miei confronti azioni legali?

tsgozzo dice:

Come si chiama il controllo da far effettuare . mica il fatto che li ho denunciati per abusivismo fa si che scattino nei miei confronti azioni legali?

Non è una denuncia la tua se chiedi al Comune se le cose sono state effettuate a norma

×