Vai al contenuto
Grande Mela

Residuo a Credito precedente proprietario

Buona sera a tutti la domanda è semplice: in caso di subentro durante l'esercizio e in caso di residuo a credito del precedente condomino, l'Amministratore puo' "stornargli" il credito o deve richiedere il benestare del nuovo condomino? In caso di situazione a debito ovvio che tale andrà "stornato" al nuovo proprietario ma in caso, appunto, di un credito?

Si gira al nuovo.

Nel momento in cui uno non è più condomino (avendo venduto), non ha più nulla da dare o ricevere dal condominio che regolerà tutto con il condomino attuale. L'ex proprietario si rivolgerà a questi per farsi liquidare un suo eventuale residuo attivo. E' la stessa situazione in caso di debito, dove il condomino risponde per l'anno in corso e l'anno precedente.

Nessun accordo se non la dichiarazione a rogito di essere in regola con i pagamenti delle rate del preventivo ordinario....

Vale, allora, quanto detto da kurt..

E se l'ex condomino lo pretendesse per iscritto e il nuovo proprietario acconsentisse?

×