Vai al contenuto
technobi

Quorum per nomina amministratore e appropriazione bilanci

Alla luce delle intervenute modifiche sul Condominio, ex Legge 220/12, chiedo conferma sui quorum occorrenti affinché in seconda convocazione possa approvarsi regolarmente il bilancio e nominare e/o confermare l'amministratore.

 

1) Approvazione dei bilanci 1/3 (334 millesimi);

2) Nomina o conferma Amministratore 1/2 (501 millesimi).

 

Grazie.

Vi deve essere la doppia maggioranza.

 

In seconda convocazione:

 

1) Approvazione dei bilanci

 

La deliberazione è valida se approvata dalla maggioranza degli intervenuti con un numero di voti che rappresenti almeno un terzo del valore dell'edificio. (Articolo 1136 Codice Civile)

 

2) Nomina/revoca amministratore

 

Deliberazioni approvate con un numero di voti che rappresenti la maggioranza degli intervenuti e almeno la metà del valore dell'edificio. (Articolo 1136 Codice Civile)

 

La revoca dell'amministratore può essere deliberata in ogni tempo dall'assemblea, con la maggioranza prevista per la sua nomina oppure con le modalità previste dal regolamento di condominio. (Articolo 1129 Codice Civile)

 

Se all'ordine del giorno vi è "conferma" amministratore, le cose cambiano, anche i giudici hanno opinioni diverse, dando per buona la tesi che la conferma è atto diverso dalla nomina, allora i quorum deliberativi sarebbero raggiunti (maggioranza presenti e almeno un terzo dei millesimi); (FONTE)

Scusa. Nel Condominio in questione ci sono 14 appartamenti e 5 negozi quindi diciamo 19 condomini. In assemblea sono presenti :

 

1) Condomino n° 1 (appartamento);

2) Condomino n° 2 (appartamento) + 1 delega (appartamento);

3) Condomino n° 3 (appartamento);

4) Condomino n° 4 (appartamento) + 2 deleghe (appartamenti) + 3 deleghe (negozi);

5) Condomino n° 5 (appartamento)

6) Condomino n° 7 (appartamento);

7) Condomino n° 8 (appartamento);

8) Condomino n° 9 (appartamento);

9) Condomino n° 10 (appartamento).

 

Per la nomina dell'Amministratore del condominio servono 501 millesimi e un numero di condomini pari alla maggioranza degli intervenuti. Nel caso specifico dovrebbero essere 5 ?

I condomini in posizione 2 (proprio appartamento più una delega) e 4 (proprio appartamento + 2 deleghe appartamenti + 3 deleghe negozi) contano ciascuno per uno?

Sono presenti 15 condomini quindi la maggioranza delle teste e' pari a 8 . Quindi per la nomina servono 8 condomini che rappresenti non al meno meta' del valore (almeno 500 millesimi se il valore e' pari a 1000/1000 )

Quindi conti anche le deleghe ?

 

In sostanza il condomino n°2 (appartamento + 1 delega di appartamento) conta nella votazione 2 teste?

Il Condomino n° 4 (appartamento + 2 deleghe per appartamenti + 3 deleghe per tre negozi) conta nella votazione 6 teste ?

Il condomino non conta 2 ma rappresenta 2

 

p.s comunque le deleghe vengono fatte per condomino e non per u.i.

Non mi hai risposto il condomino che ha una delega nella votazione per il quorum degli 8 conta per 2 ovvero per 1? Ovviamente come millesimi non c'è dubbio si sommano entrambi. Il condomino al 4 ti posto dell'elenco che ha 5deleghe conta per uno ovvero 5?

Ti ho risposto . Non conta per 2 ma rappresenta 2 .

E i millesimi non si sommano .

Un condomino che riceve una o più' deleghe non conta per due o più , ma vota in nome e per conto dei deleganti. Quindi non conta due o più' ma rappr senta due o più' .

 

ossia il suo voto non vale due o più' ma esprimera' due o più' voti distinti .

 

- - - Aggiornato - - -

 

Se io sono condomino il mio voto conta 1 e rappresentano i miei mill , se poi sono delegato esprimerò ' un voto in nome e per conto del delegante

Il condomino 4 conta 1 , ma votera' 5 volte in quanto esprime il suo voto e il voto di altri 4 distinti condomini .

Ossia il voto dei condomini sarà conteggiato 5 .

Scusami ma non riesco a capire. Nel mio caso specifico per la nomina dell'amministratore servono 500 millesimi e la maggioranza degli interventi al'adunanza pari ad otto condomini (15/2=7,5 ). Ora se il condomino in 2^ posizione nell'elenco vota per se è il condomino che rappresenta (ha una delega) ed il condomino in 4^ posizione vota per se è per i 5 condomini che yrappresenta (ha cinque deleghe) complessivamente rappresentano 8 condomini (2+6) ed hanno 540 millesimi la nomina dell'amministratore fatta da soli loro due e'regolare? Che si intende per teste votanti?

Certo che e' valida visto che hanno votato 8 condomini (maggioranza dei presenti )che detengono 540 millesimi a favore della nomina di un nuovo amministratore .

La nomina e' fatta da 8 condomini e non da "solo loro due " .

Per teste votanti si intendono i presenti fisicamente e quelli assenti ma che hanno rilasciato delega scritta, coloro che hanno rilasciato la delega sono presenti in assemblea tramite i due condomini presenti fisicamente, la nomina fatta dagli 8 condomini (presenti fisicamente o tramite delega) con 540 millesimi è regolare, è la legge che lo stabilisce, le "teste" dei deleganti sono rappresentate dai pezzi di carta che vengono allegati al verbale: presenti 2 teste di carne e 6 teste di "carta"

Salve, ho seguito la discussione e vorrei fare una domanda su un passaggio che non ho capito.

Nel caso (ad esempio) di un condomino che faccia da delegante, ho in pratica un totale di 2 voti: 1 voto per il condomino fisicamente presente all'assemblea e 1 voto per il condomino rappresentato con delega.

Ma come mi regolo per gli almeno 500 millesimi richiesti?

Il condomino fisicamente presente (che porterà di certo i suoi personali millesimi), rappresenterà anche quelli del condomino delegante, oppure ne rappresenterà solo il voto? E se rappresenterà anche i millesimi del delegante, posso sommarli al calcolo complessivo per raggiungere i 500 millesimi?

Grazie

Salve, ho seguito la discussione e vorrei fare una domanda su un passaggio che non ho capito.

Nel caso (ad esempio) di un condomino che faccia da delegante, ho in pratica un totale di 2 voti: 1 voto per il condomino fisicamente presente all'assemblea e 1 voto per il condomino rappresentato con delega.

Ma come mi regolo per gli almeno 500 millesimi richiesti?

Il condomino fisicamente presente (che porterà di certo i suoi personali millesimi), rappresenterà anche quelli del condomino delegante, oppure ne rappresenterà solo il voto? E se rappresenterà anche i millesimi del delegante, posso sommarli al calcolo complessivo per raggiungere i 500 millesimi?

Grazie

certo, il delegato è come se fosse il condòmino delegante, quindi concorrerà alle maggioranze con il voto numerico e con i suoi millesimi.

quindi nel caso del condomino A presente all'assemblea che porta la delega del condòmino B, si avranno 2 teste con i relativi millesimi.

ovviamente il voto può anche essere disgiunto (A a favore e B contrario per esempio).

×