Vai al contenuto
neuroneimpazzito

Obbligo CF e amministratore per unità immobiliari su cortile

Salve, scusate a tutti la mia ignoranza ma avrei bisogno di un parere tecnico.

 

Sono proprietario di una porzione di bifamiliare che si affaccia su un cortile. Sullo stesso cortile si affacciano diverse altre unità immobiliari, alcune bifamiliari come la mia, altre unifamiliari + un palazzo con diversi appartamenti.

 

Nel cortile è installato un lampione alimentato direttamente dal comune anche se il cortile è di proprietà dei vari soggetti che si affacciano sullo stesso.

 

Il cortile avrebbe bisogno di lavori di pavimentazione in quanto il massetto esistente è logoro e pericoloso.

 

All'interno del cortile c'è un'area rialzata con un piccolo giardino contenuto da un muro alto circa 3m e la recinzione è crollata con l'ultima nevicata e andrebbe quindi ripristinata.

 

Uno dei proprietari degli immobili (per la precisione il proprietario dell'altra metà della mia bifamiliare) ritiene che sussiste un obbligo di costituire un condominio tra i vari soggetti che usufruiscono del cortile, di nominare un amministratore, di richiedere un CF.

 

Ritiene anche che dovremmo provvedere al più presto a cominciare a pagare la corrente del lampione facendo installare un apposito contatore altrimenti rischiamo che, prima o poi, il comune ci faccia pagare gli arretrati della corrente consumata + una multa di svariate migliaia di euro.

 

Ritiene inoltre che siamo tutti passibili di non meglio precisate responsabilità penali se non ottemperiamo a quanto sopra.

 

Ora io chiedo, tutto questo ha qualche fondamento??? A quali obblighi sono effettivamente chiamati i proprietari di fabbricati che si affacciano su un cortile privato, riguardo le opere da realizzare nel cortile stesso?

 

Grazie, saluti

 

cortile condominio.jpg

Direi che un vero e proprio amministratore forse non c'è bisogno di nominarlo, e srarà sufficiente che uno di voi sia un po dentro nella pratica di amministrazione che sia nominato e che svolga funzioni analoghe a quelle dell'amministratore.

Con il verbale di nomina potrà richiedere all'AdE il CF compilando il Mod. aa 5/6

http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/file/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Richiedere/Codice+fiscale+e+tessera+sanitaria/Codice+fiscale+modello+AA5_6/Modello+e+istruzioni+CF+AA5_6/Modello+AA5_6/AA5_mod.pdf

Con questo si potranno effettuare tutti i lavori necessari che hai accennato approvandoli in assemblea, i quali competono a voi a spese comuni e per millesimi di proprietà, per cui sarà necessaria anche una tabella millesimale preparata da un tecnico abilitato (geometra, architetto, ingegnere) oppure da uno di voi, ma sconsiglio questa soluzione, ed approvata dall'assemblea dei proprietari.

Per il lampione che vi illumina, non credo che il Comune possa pretendere qualche cosa, se l'ha messo forse ha sbagliato, chissà come chissà perchè, sarebbe il caso di andarsi ad informare proprio al Comune.

grazie per la risposta! Finalmente un po' di lumi! A proposito di "lumi", il lampione sta là perché in passato tutte queste abitazioni erano un complesso di casa popolare dell'INA CASA e quindi c'era anche l'illuminazione pubblica. Sono d'accordo con te che potremmo fare tutte quelle cose per mettere a posto il cortile ma vorrei sapere se siamo OBBLIGATI a richiedere un CF e/o a fare questi lavori e se siamo passibili di qualche ammenda se non lo facciamo. Il rapporto con tutto il vicinato (tranne con il vicino recalcitrante) è molto sereno e non ritengo (se non obbligato dalla legge) di ottemperare a quanto richiede quest'ultimo. Grazie!

Forse non sarà necessario avere un CF per questa parte comune dove verranno in futuro eseguiti i lavori, però e probabilmente sarà necessario che uno di voi utilizzatori di questo cortile si faccia carico della firma a proprio nome e con il proprio CF e la fattura a suo nome, è una libera scelta che alle volte si fa in fiducia.

Pensa che nei piccoli condomini il contratto dell'energia elettrica comune ed altre spese generali è a nome di un solo condomino, lo stesso potrebbe essere il caso vostro.

×