Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
splash986

Mutuo cointestato e acquisto prima/seconda casa

Ciao a tutti,

Ho bisogno del vostro aiuto.

 

Io e il mio compagno dobbiamo acquistare un immobile che per me sarebbe terza casa mentre per lui sarebbe la prima.

 

Purtroppo lavorando a tempo determinato lui non può intestarsi il mutuo totalmente per usufruire totalmente delle agevolazioni prima casa.

 

La banca ci ha ha proposto di fare un mutuo cointestato al 5% io e al 95% lui, dividendo così anche la proprietà della casa.

 

Questo cosa comporterebbe?

 

La tassazione della prima casa, l’imu, ecc... verrebbero ripartiti sempre al 5% e al 95% con agevolazioni prima casa?

 

Grazie mille

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Ciao a tutti,

Ho bisogno del vostro aiuto.

 

Io e il mio compagno dobbiamo acquistare un immobile che per me sarebbe terza casa mentre per lui sarebbe la prima.

 

Purtroppo lavorando a tempo determinato lui non può intestarsi il mutuo totalmente per usufruire totalmente delle agevolazioni prima casa.

 

La banca ci ha ha proposto di fare un mutuo cointestato al 5% io e al 95% lui, dividendo così anche la proprietà della casa.

 

Questo cosa comporterebbe?

 

La tassazione della prima casa, l’imu, ecc... verrebbero ripartiti sempre al 5% e al 95% con agevolazioni prima casa?

 

Grazie mille

Se acquistate con tali percentuali (da scrivere sul rogito), è chiaro che tu sarai proprietaria del 5% (e pagherai IMU e tassa come terza casa per il 5%) e lui sarà proprietario del 95% (e pagherà tassa con agevolazione per prima casa per il 95%, mentre l'IMU non la pagherà, perché sulla prima casa non si paga).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

va tutto bene finchè siete felici e contenti e state insieme. La tassazione è come dice Mosquiton.

Se tra voi capita qualcosa, lui ha il 95% della casa e tu il 5%... se pensate di pagare casa metà ciascuno potreste avere qualche problema tra di voi in caso vi lasciaste

Pensarci bene.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
va tutto bene finchè siete felici e contenti e state insieme. La tassazione è come dice Mosquiton.

Se tra voi capita qualcosa, lui ha il 95% della casa e tu il 5%... se pensate di pagare casa metà ciascuno potreste avere qualche problema tra di voi in caso vi lasciaste

Pensarci bene.

Ah, certo, questo è chiaro... per fare le cose correttamente, lei deve pagare il 5% e il fidanzato il 95%!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

però se il compagno ha un tempo determinato potrebbe anche non riuscire..

Sono cose spiacevoli da dire quando una coppia compie questo passo in perfetta armonia, ma purtroppo occorre razionalmente pensare che succedono anche le rotture.

Per cui se si intende pagare il mutuo 50 e 50, occhio a intestarsi casa al 5% e 95%

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Grazie a tutti per le risposte!

 

Ma se facessimo una scrittura privata in cui il mio compagno, qualora ci separassimo, si impegna a cedere metà della proprietà a me?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Inserisci un quesito anche tu

Devi registrarti per inserire quesiti o rispondere al forum

Crea un account

Iscriviti adesso per accedere al forum. È facile!

Registrati gratis

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
×