Vai al contenuto
Mauwridepresso

La signora del piano di sotto

Buona sera a tutti ,sono nuovo sul sito non sapevo esistesse e appena l'ho visto non ho resistito, purtroppo devo raccontare questa storia da nausea ,poi sta a chi vuole credermi ma io cerchero` di dire le cose come sono realmente senza aggiustarmela : abito in un condominio da piu di 42 anni con i miei genitori e mio fratello ,avevamo sempre avuto solo un gatto i primi 27 anni circa ,poi 15 anni fa adottammo una cagnolina pechinese che mi regalarono e si non era cattiva non ha mai morso nessuno ma agli estranei non dava confidenza ed era un po la bulletta tra le altre cagnoline come lei del quartiere ma un pechinese che puo` fare? al massimo ti tira i pantaloni sempre che riesca...; la signora del piano di sotto sotto  che ci ha sempre odiato e discriminati da molti anni perche ci conosciamo purtoppo da molti anni anche prima di andare in questo condominio dove anche lei venne ad abitare anche se dopo qualche anno di noi, non e` mai andata molto d'accordo con nostra madre che evidentemente non sono compatibili o per invidie per l`eta` non sappiamo di preciso , e  appena ha visto che avevamo questa pechinese gia` da cucciola sono iniziate le sue "stalkerie" come dire mi ha morso e mi mando i vigili a casa che credevano avessimo un cane grosso  e pericoloso ... ma appena lo videro nanche a dirlo sono andati via e mai ritornati ,anche perche la signora non aveva nemmeno un graffio ,ma lei riferi` bugie su bugie per fortuna senza esito , fino la sua morte 2 anni fa la signora in questione cercava in ogni modo di provocare la cagnetta mettendosi sulla nostra strada se ci vedeva fuori e quando la vedeva che abbaiava un po lei si divertiva a stare li mentre io la tenevo al guinzaglio e la offendeva dicendo:quanto sei stupida ecc. ecc. poi 2 anni fa poco prima che gli venne una emiparesi per una paura improvvisa (detto da il veterinaio) lei cosa ha fatto? ha aspettato che scendavamo con lei e appena sul suo pianerottolo lei ha iniziato a sbattere forte e ripetuti colpi alla porta con un oggetto pesante credo lo scopettone  e il cane prese molta paura , ma io li ignorai e scesi ,non ho voluto pensare che li faceva a noi...ma era proprio cosi` perche lo torno a rifare altre 2 volte , poi dopo poco, successe il fatto della emiparesi che pero` essendo successa dopo alcuni giorni non posso collegare a lei con assoluta certezza poi  la soppressione dal veterinaio che a me mi ha distrutto dentro ,non sto a raccontare i particolari perche non voglio piangere...

 

 

 Adesso viene il bello... dopo un mese e qualche giorno vedendo che non stava bene neanche mio padre oltre me per la perdita della cagnetta ,pianti tutte le sere per giorni e giorni ,non ho mai pianto cosi tante lacrime in vita mia nemmeno per altri fatti ma credo che chi ha un cane capira` le mie parole ,diventano come delle figliolette per i padroni ,parte della famiglia di sicuro  decidemmo ( mia madre) di andare a "adottare" un cagnolino sempre femmina e magari di una razza ancora piccola taglia ma meno aggressiva del pechinese(che poi era meticcia) e scegliemmo il bellissimo e affettuossimo e silenzioso kavalier king ciarl spaniel (quello del cartone disney chi lo ha visto e si ricorda) ed e` veramente cosi` ,non abbaia quasi mai ne di giorno ne di notte ne quando rientriamo ne quando usciamo senza di lei e nemmeno se sente suonare il citofono (come fceva l`altra) insomma e` un cane che al`inizio credavamo muto! poi ha cominciato a fare qualche gemito di contentezza (con piroette) quando la portiamo a fare il giretto 3 volte al giorno nel mentre scende le scale 6-7 secondi  come fanno molti cani ,le fa di corsa  e quindi sono solo al 2 piano e faccio presto a scendere ma passo davanti al piano di  sta signora che purtroppo ha preso di mira da subito anche questo cane : ancor prima che facesse in giardino le sue cose ( perche all`inizio aveva paura a scendere,non escono fino i 3 4 mesi anche per i vaccini e faceva tutto in casa sui suoi pannolini a posta che erano in tutti i posti della casa

ci arriva una lettera dal condominio in cui diceva: ci e` stato comunicato che non raccogliete le deiezioni del cane in giardino , e altre accuse senza prove e diceva infatti : se e` vero ....gli e` bastata la informazione di questa signora anche perche una volta era capo scala e ha amicizie ,ma adesso e` anziana ....e informandoci abbiamo avuto la certezza che fosse stata lei nessuno ci ha detto che c'entravano altri,

pensate ci era appena morta una cagnetta dopo 13 anni e non ci era mai stata mandata alcuna lettera anche perche` la raccogliamo da sempre  e sempre lo faremo ,ma lei la signora ha voluto infierire appena ha notato che avevamo preso un altro cane e non ha avuto rispetto nemmeno della morte del cane precedente , oltre che mentire spudoratamente ,ma quali deiezioni? che le fa a casa, comunque qui siamo ancora all`inizio purtroppo,  infatti la signora vedendo che i vigili non la ascoltarono col vecchio cane ,sta volta a soli 3 mesi di eta` (ancora un cucciolo con tono da bambino ,non ancora un abbaio vero e proprio) lei un giorno sempre scendevamo ha rifatto il gesto dello scopettone dietro la porta ,spaventando e anche traumatizzando ora posso dire la cagnetta nuova di soli 3 mesi , noi ( io e mio fratello) gli facemmo un hooo! e lei ha sbattuto ancora piu forte e ancora di piu colpi ,a quel punto con fatica riportai il cane in casa terrorizzata e tornai giu per suonare alla signora per dirgli chiedergli di non fare piu questo gesto insopportabile  ma lei non apriva e non rispondeva nemmeno al citofono ,poi me ne tornai su in casa brontolando tra me e me,lei spiava dal spioncino e appena ero sulla porta di casa mia lei apriva dicedo: non ho tempo! vai a casa tua! stai con la mammina! abbastanza offensiva e poi richiudeva sbattendo la porta , io l`ho compatita non tornai giu anche perche non apriva,poi arrivava anche mia madre proprio in quei momenti e la sentiva ache lei e mi chiedeva cosa era succeso.

 

L signora sapendo che era in torto cosa ha fatto? e` andata a querelarci dai carabinieri per minaccie e poi per condimento alla querela ha tirato in ballo il cane morto e anche questo cucciolo ancora millantando che abbaiava e la disturbava e comunque che quel giorno io e mio fratello la avessimo minacciata di morte addirittura ,adesso mi ritrovo a dover prendere un avvocato e andare dal giudice di pace dove la prima udienza che ce` gia stata,sembrava aver capito (il giudice) la situazione e inizio l`udienza dicendo: questa  querela va tolta signora!

lei rimase basita e inizio anche a calunniare in diretta , inventandosi un gesto che gli avremmo mimato( il classico quando uno ti vuole tagliare la gola col coltello) ma la giudice la zitti subito capendo che erano cavolate ,poi gli disse : cera caldo quel giorno... come per dire non ragionavi.. infatti vi erano dei fastidiosi lavori sopra al 3 piano e sotto al piano terra (trapani,martellate ecc.)  oltre al caldo , ma poi siccome il rito dal giudice di pace e` un po minimizzato ,velocizzato,sintetizzato la giudice provo a chiedergli se noi gli chiedavamo scusa e cercavamo di non far abbaiare il cane ,se avesse tolto la querela ,lei a fatica disse di si ma poi fuori dalla porta divento subito se stessa e ricomincio a dire cavolate come ho paura di voi come se si fosse calata nella parte ,io gli avevo cercato di dare la mano per chuiudere ma lei non la tocco nemmeno, a quel punto la lasciai li e ce ne andammo abbastanza delusi e arrabbiati visto che dovevamo tornare 5 mesi dopo , alla seconda udienza lei ritorna sempre sola e senza avvocato( non e` obbligata a prenderlo se non chiede risarcimenti) e lei punta ad altro come farci togliere il cane o farci condannare a una multa salata o altro... cosi da essere soddisfatta verso mia madre che non puo vedere,come del resto anche a noi fratelli essendo suoi figli , beh alla seconda come dicevo lei alla domanda del giudice come va? risponde con freddezza che non era cambiato niente , sottolineo che da quando aveva 3 mesi piu quelli passati il cane e` cresciuto e lo abbiamo preso in braccio per 5 mesi nello scendere le scale per non fargli fare alcun gemito o abbaio anche se solo ora si possono chiamare abbai ma lei ci ha denunciato che aveva solo 3 mesi,e` ridicolo! che venga valutato adesso che sono passati 5 mesi dalla querela  , ma la giudice nella seconda udienza era diversa,piu dura verso di noi che pensavamo ormai finita dopo 5 mesi ma invece la giudice vedendo la fermezza della signora mi ha pavesato in faccia come un missile al cuore che se va cosi  bisognera` liberarsi del cane !! come se fosse un oggetto... e senza aver verificato nulla nemmeno se dicesse la verita` e senza valutare il nostro affetto per il cane ,

io sono rmasto di pietra e gli dissi che non abbaiava e che e` la signora che esagera e tentai di dire le altr cose ma non ti fanno parlare molto ,anzi pochissimo...nemmeno mi ha chiesto di vedere il cane , quindi adesso che la prossima udienza e` fra 2 mesi ho deciso di riprendere a video ogni scesa delle scale con il cane ma devono essere tutte non alcune come avevo provato a fare nei 5 mesi...sarebbero stati piu di 400 500 video!  ma quando gli ho detto che avevo saltato alcuni giorni neanche li ha voluti vedere.... bello eh! 

ma in questi 2 mesi li faremo tutti che saranno 200 circa ,spero che con l`avvocato vengano presi in considerazione anche perche dimostrano che il cane non disturba e non abbaia se non rare volte ma uno due al massimo (un colpo di tosse fa piu rumore ,anche lo sbattere di una porta blindata,o i bambini che urlano...  ma su 6 famiglie solo la signora ce l`ha col nostro cane ,con gli altri siamo vicini di casa normali e con qualcuno anche di piu`.

Io sapevo che un cane deve disturbare (se disturba veramente) piu persone del condominio  non una soltanto per poter essere allontanato,e non di certo un kavalier king di piccola taglia e` scritto ovunque in internet , allora perche` il giudice ha gia pavesato a questa misura terribile oltretutto solo basandosi su racconti di una sola persona anziana e ormai intollerante anche all`aria che respira oltre che falsa ,pensate che ancora il cane che e` morto tirava fuori senza rispetto alcuno in aula ma per fortuna la zittiva sempre ,ma gli da credito a quanto pare, e riguardo al gesto sicuramente condannabile dello sbattere lo scopettone al nostro passaggio nessuna parola ,lei disse che lo sbatte` involontariamente ... si per tre volte e anche dopo che ti urlavamo "ohh"  da fuori la porta ,adesso almeno ha smesso di farlo ma usa alri oggetti come il mazzo di chiavi sempre gettandolo alla porta, ma non e` maltrattamento di animali questo?

Io sono molto preoccupato perche` andrei a dormire in macchina  piuttosto di "allontanare" la mia cagnetta che gia` amiamo molto visto che e` dolcissima e affettuosissima ,ma so che la legge a volte sbaglia e specialmente nel 1 grado e abbiamo paura che fra due mesi o nelle prossime udienze possa deliberare un atto cosi` ingiusto e sbagliato oltre che terribile sia per noi che per il cane che ne morirebbe di sicuro ,non si stacca  quasi mai da me ,si attaccano molto a uno i kavalier, ma danno a tutta la famiglia affetto e si lascerebbe morire di fame sicuro ,poi ha solo due anni scarsi e` ancora piccola, ma come si fa a essere cosi spietati ? io non avevo mai avuto discussioni con la signora anzi la salutavo sempre sia a lei che il marito  ,sara` l`eta` avanzata ma che spietatezza....

 

a marzo credo che voglia prima giudicarci prima per le minacce perche e` per questo che mi hanno chiamato,questo diceva il foglio dei carabinieri,non menzionava alcun cane...ma e` riuscita a far collegare il cane a questa vicenda dal giudice che pretendera' che diventi muta!

a questo punto, senza diritto nemmeno di fare un "bau" prima di uscire come fanno tantissimi cagnolini piccola taglia .

 

vedremo come finira` (chissa' quando anche visto come rinviano facilmente)come ho detto sto filmando tutto per far vedere che la signora mente ed esagera per motivi futili di ritorsione,discriminazione verso noi ,antipatia e sfogo e che e` in cattiva fede ,oltre che dire bagianate come aver dato 30 anni al cane morto da 2 soltanto :30 anni fa avevano un cane che mordeva tutti ed era cattivo bla bla bla  30 anni fa? ma se ha vissuto  13 anni! ed e' morta soltanto 2 anni fa nemmeno?! e poi cosa centra con sta querela? ma come ho detto non ti fanno parlare... e solo l`avvocato puo` e nelle prime due udienze avevo quelli di ufficio ( errore madornale) ma la prossima no!  

Scusate se e` lunga da leggere ma non sono bravo in sintesi e sto veramente preoccupato per questa querela falsa che pero` sta facendo il suo corso ugualmente, e` un bug della giustizia in Italia, non avrebbero dovuto nemmeno chiamarmi come mi avevano detto i carabinieri,ma invece ci hanno chiamato.... grazie a chi ha avuto la pazienza di leggere tutto ,ciao!

 

Sicuramente hai voluto sfogarti vista la situazione e va bene ma riassumendo mi sembra di poter concludere che il problema contingente sia circoscritto all'astio che la signor nutre nei vostri confronti e che scarica in maniera violenta e vigliacca sul cagnolino incolpevole.

Non conosco bene la materia ma credo che per allontanare un cane non basti la semplice lamentela di una persona.

Il cane non appartiene alle categorie pericolose per cui per esserci gli estremi di un provvedimento tanto drastico dovrebbe solo succedere che morda qualcuno procurandogli importanti danni e non basta neppure limitarsi a testimoniare che ha morso, ci vogliono le prove come i certificati di pronto soccorso.

Per questo ti suggerisco, come peraltro dici di voler fare, di rivolgerti ad un buon avvocato chiedendogli anche se ci possono essere gli estremi per una contro querela.

Anche il solo gesto che simula il coltello alla gola credo sia sufficiente ad avviare una denuncia, consultati col tuo nuovo avvocato e procedi.

Chissà che vedendosi improvvisamente trasformata da accusatrice ad accusata la signora non scenda a più miti consigli.

Modificato da pupitola

Grazie di cuore per la tua  risposta, spero anch'io che sia cosi` ,infatti quando la giudice  disse:  "se no bisognerà` liberarsi del cane" e sottolineo che anche la giudice ha un cane...ma disse : il mio non abbaia... ci rimasi molto male 

proprio perché` sembra credere a questa falsa signora anche troppo e solo lei ci accusa di queste cose ,nessun altro,

a dirla tutta aveva fatto firmare come testimone il marito che non abita neanche qui da tantissimi anni (testimonianza falsa)  non era li il giorno in questione ma lui firmo ugualmente`, ma la "giustizia divina" e` intervenuta subito e il marito dopo alcuni mesi ha avuto un brutto male di vecchiaia tipo morte celebrale....e non e` certo potuto venire anche se non venne nemmeno la prima udienza, e` proprio vero a volte il male che si fa` ti torna indietro....

ma questo logicamente non mi tranquillizza dato che anche sola e senza alcun altro condomine (vado d`accordo con tutti) ma non so se firmeranno a mio favore qualcosa ,io proverò` a chiedere anche quello  oltre a portare tutti i video sino al giorno prima dell'udienza (saranno 200 e passa)  e sicuramente gli faro` fare anche la controquerela se l`avvocato mi conferma che sarebbe giusto farla, bene adesso mi fermo se no scrivo troppo ... Ti ringrazio ancora!!

non immagino la mia cagnolina cosa passerebbe ma anche noi.... ciao!!

Mauwridepresso dice:

Scusate se e` lunga da leggere

Non sono stato capace di arrivare all'ultimo rigo anche perchè il discorso si ripeteva ed è cambiato solo il cane. Non si può essere così prolissi se si vuole che uno esprima il suo pensiero. Infatti mi astengo...

 

Mauwridepresso dice:

sottolineo che anche la giudice ha un cane...ma disse : il mio non abbaia... ci rimasi molto male 

I cani bisogna educarli!! Se il precedente cane aveva l'abitudine di azzannare anche se di piccola taglia non andava assolutamente bene. Evidentemente non c'era stata un'adeguata istruzione ( ammaestramento). 

 

Mauwridepresso dice:

ma la "giustizia divina" e` intervenuta subito e il marito dopo alcuni mesi ha avuto un brutto male di vecchiaia tipo morte celebrale....

NO!! Questa frase potevi evitarla benissimo! Non si può, in nsssun caso, essere contento e gioire del male altrui. Pessima idea secondo me. Io il male non lo mai augurato a nessuno.

Mauwridepresso dice:

questa querela falsa che pero` sta facendo il suo corso ugualmente, e` un bug della giustizia in Italia, 

Querela falsa. Lo dovrà dimostrare il tuo avvocato e non è certo un bag della giustizia italiana  come sostieni!

Nella tua esposizione ci sono molte inesattezze secondo me.

Modificato da Dino40

grazie comunque ,anche se non ho capito da dove ,delle mie parole  ,capisci che io sia stato contento del male che gli e` venuto al marito.... io non gioisco dei mali altrui dico solo che se lo fai ti torna indietro se leggi bene...io scrivo cosi ho solo la 3 media e ho ripetuto 3 volte la 2'   e poi dove mi sarei ripetuto?  azzannava tutti? ma chi lo ha scritto io?  ci hai messo 1 minuto a rispondermi e nemmeno hai letto tutto ,tu cerchi solo punti...e sei troppo freddo oltre che superficiale ciao!

Modificato da Mauwridepresso

Mi dispiace molto, spero si possa risolvere la vostra situazione e che possiate vivere più sereni con il vostro cagnolino 

X il Mauwri. spiace per la cagnolina.

non capisco davvero come fa a sopportare sta strega che fa appposta a spaventare i suoi cagnolini.

siamo al limite delle molestie e maltrattamenti dei cani.

ma come si dice 

chi semina il male raccoglie il male,

chi si comporta male poi raccatta la m....

scusa ma non esiste che si subiscano per anni simili angherie e poi si passi dalla parte del torto, non so cosa state ancora aspettando per controquelerare questa persona

io non ho parole, da una parte personaggi spregevoli e di una cattiveria infinita, dall'altra persone senza colpe che subiscono senza fiatare

non so come fanno anche qui sul forum a dire spesso che andare dall'avvocato sia tempo perso, voi avreste dovuto tutelarvi già molto tempo fa da questa persona

 

comunque la "lista nera" dei cani pericolosi è stata abolita da un pezzo, non penso che possano fare nulla, stiamo parlando di un Cavalier King, una razza davvero innocua e non potrebbero farlo nemmeno se fosse un Pitbull, senza contare poi che non si può più vietare i cani in condominio, secondo me possono fare poco

 

ma voi dovete imparare a difendervi, altrimenti sarete sempre in balìa di altri, oggi questa tizia, domani un'altra persona in un altro contesto

 

un altro consiglio che vorrei dare a titolo generale è quello di non reagire mai e poi mai per nessun motivo alle provocazioni condominiali

non si mandano biglietti, lettere, non si sale a suonare, non si risponde, non si fa nulla

si parla solo attraverso un legale se ci sono problemi

non si mette mai sul personale situazioni simili perché questi soggetti vanno ignorati, se la situazione si aggrava si passa direttamente alle vie legali

più voi reagite o fate vedere di soffrire, arrabbiarvi ecc. più loro insisteranno

 

 

 

Modificato da Sofia S.

Come hai,avete ragione, adesso l'ho capito, infatti lei il giorno che gli suonammo il campanello per la sua evidente provocazione e maltrattamento verso noi e il cane andò a querelarci dai c.c.  prima che noi potessimo decidere in tal senso (io lo avevo chiesto a mia madre ma lei non volle) ma a dirla tutta credevo che non sarebbe arrivata a sto punto, senza prove andare a fare una querela così ,poi volevo evitare una ulteriore spesa di avvocato dato che stiamo già pagando per altre cose tipo analisi DNA costosissime (4000 euro oltre che l'avvocato) e non siamo "benestanti", tiriamo a campare come molti, non credevo fosse così malvagia,ci odia o proietta su noi cose sue...ma adesso basta i primi di gennaio aspettiamo che ci chiama l'avvocato per parlare di questa storia nauseabonda e depressiva che va avanti da anni e certamente gli faremo fare la controquerela per anche maltrattamento di animali oltre che per calunnia,Stolker condominiale ,avevo letto che era difficile che la prendessero in considerazione dopo una querela per minacce  e allora desistemmo  ma tramite avvocato la faremo fare di certo visto la piega che sta prendendo, e intanto facciamo i video a ogni uscita così da dimostrare la sua falsità; ringrazio tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere bene e di mettersi nei nostri panni senza sparare giudizi che non aiutano nessuno se non a prendere punti. Grazie ancora.

  • Mi piace 1
Mauwridepresso dice:

Come hai,avete ragione, adesso l'ho capito, infatti lei il giorno che gli suonammo il campanello per la sua evidente provocazione e maltrattamento verso noi e il cane andò a querelarci dai c.c.  prima che noi potessimo decidere in tal senso (io lo avevo chiesto a mia madre ma lei non volle) ma a dirla tutta credevo che non sarebbe arrivata a sto punto, senza prove andare a fare una querela così ,poi volevo evitare una ulteriore spesa di avvocato dato che stiamo già pagando per altre cose tipo analisi DNA costosissime (4000 euro oltre che l'avvocato) e non siamo "benestanti", tiriamo a campare come molti, non credevo fosse così malvagia,ci odia o proietta su noi cose sue...ma adesso basta i primi di gennaio aspettiamo che ci chiama l'avvocato per parlare di questa storia nauseabonda e depressiva che va avanti da anni e certamente gli faremo fare la controquerela per anche maltrattamento di animali oltre che per calunnia,Stolker condominiale ,avevo letto che era difficile che la prendessero in considerazione dopo una querela per minacce  e allora desistemmo  ma tramite avvocato la faremo fare di certo visto la piega che sta prendendo, e intanto facciamo i video a ogni uscita così da dimostrare la sua falsità; ringrazio tutti quelli che hanno avuto la pazienza di leggere bene e di mettersi nei nostri panni senza sparare giudizi che non aiutano nessuno se non a prendere punti. Grazie ancora.

mi dispiace per la vostra situazione, cercate di ignorare questa persona da ora in poi, fate finta di niente, se lei vi provoca voi passate oltre senza dire una parola

purtroppo il danno è fatto ma cercate di cambiare atteggiamento, queste persone provocano per il gusto di farlo, se dall'altra parte non vedono reazioni siccome il loro intento è quello di rendervi la vita amara, non dico che si stanchino, ma almeno non hanno soddisfazione

 

non posso fare a meno di pensare alla discussione dell'altro giorno...in una casa indipendente una situazione simile non sarebbe mai successa, più leggo questo forum e più mi convinco del fatto che i condomìni spesso rovinino la vita alle persone

 

ti auguro di passare comunque delle feste serene con la tua famiglia

Modificato da Sofia S.
Sofia S. dice:

non posso fare a meno di pensare alla discussione dell'altro giorno...in una casa indipendente una situazione simile non sarebbe mai successa, più leggo questo forum e più mi convinco del fatto che i condomìni spesso rovinino la vita alle persone

Dì la verità: tu sei dell'agenzia promozionale vendita case indipendenti? 😄

 

https://www.lastampa.it/biella/2018/04/25/news/quando-il-nemico-e-il-vicino-di-casa-in-provincia-e-record-di-liti-sono-800-gli-interventi-in-un-anno-1.34009762

 

Riassunto della parte importante (non quella iniziale della villetta bifamiliare)

Invasione di cavalli dal giardino vicino; lite tra due proprietari di villette perché una accusa l'altro di spiarla e videoriprenderla; tizio che chiude con l'auto l'ingresso della casa ad altro, obbligandolo a entrare dalla finestra.[*] E sono esempi di quello che può capitare

 

Ribadisco credo per la dodicesima volta: statisticamente le case indipendenti sono meglio perché hai meno vicini, in particolare non quelli di sopra e sotto e d'inverno dovresti stare relativamente tranquillo. Ma è solo questione di probabilità: mediamente invece di 10 occasioni di lite, ne hai 3, concentrate per lo più d'estate. E se ti capita il vicino di giardino rompiballe, ecco che salta la casa da sogno.

 

[*]"[...] lo può testimoniare il proprietario del giardino di Torrazzo invaso dai cavalli del vicino, che hanno brucato fiori e distrutto aiuole; la lite che ne è seguita è culminata con un pugno in faccia sferrato dal padrone dei quadrupedi, che poi se li è tranquillamente riportati a casa prima dell’arrivo dei carabinieri. Che hanno ormai imparato a memoria la strada che porta a due villette di Cossato, ci vanno infatti una volta ogni tanto da vent’anni, l’ultima volta sono stati chiamati da una donna, 54 anni, secondo la quale il vicino, e coetaneo, l’avrebbe filmata mentre stava in giardino, violandone la privacy. L’altro ha ribattuto che stava sì usando una videocamera, ma per i suoi fiori. L’elenco delle stranezze se si va a spulciare nell’attività delle varie caserme è lungo e variegato, c’è chi la casa alla fine l’ha venduta per disperazione e chi invece a causa di un passaggio conteso, tutte le volte che il vicino gli chiudeva la strada di accesso con l’auto doveva entrare dalla finestra."

 

Edit: ah, aggiungo, che non l'avevo notato: "Un’altra sfortunata massaia ha invece fatto appello ai militari dell’Arma perché tutte le volte che stendeva le lenzuola appena lavate, quello della porta accanto sgommava con l’auto per impolverarle." Benché non sia scritto esplicitamente, direi che non ci sono dubbi che si parli di villette (la vedo dura sgommare con la macchina in condominio per impolverare la binacheria altrui).

Modificato da _GC_
_GC_ dice:

Ribadisco credo per la dodicesima volta: statisticamente le case indipendenti sono meglio perché hai meno vicini, in particolare non quelli di sopra e sotto e d'inverno dovresti stare relativamente tranquillo. Ma è solo questione di probabilità: mediamente invece di 10 occasioni di lite, ne hai 3, concentrate per lo più d'estate. E se ti capita il vicino di giardino rompiballe, ecco che salta la casa da sogno.

Caro @_GC_ mi permetti di fare aggiunte? Io per merito del sisma del 2016 ora abito in una casa isolata. Bene: un parente della signora che mi ospita accende la moto di cross quasi tutti i giorni e la tiene accesa per vari minuti (non so perchè, ma il frastuono è enorme ), a 100 metri ci sono tre cani ( uno dei quali sta tutto il giorno sul terrazzino) che abbaiano quasi di continuo, nei mesi da marzo a giugno le esercitazioni serali nella vicina Scuola Media in preparazione della sfilata storica sono una tragedia con i tamburi per non parlare del caldo e del freddo con i relativi costi... E' sufficiente per dire che la tranquillità che uno immagina perchè va a  vivere in una casa isolata sia un miraggio? Per me perchè non ci si rapporta più alla vera realtà che uno può incontrare.  Ripeto per me si perchè quando vivo( in estate) nel condominio di Porto San Giorgio non ho problemi di sorta.  Forse sono stato fortunato? La fortuna dura dal 1982.

  • Mi piace 1
_GC_ dice:

Dì la verità: tu sei dell'agenzia promozionale vendita case indipendenti? 😄

 

https://www.lastampa.it/biella/2018/04/25/news/quando-il-nemico-e-il-vicino-di-casa-in-provincia-e-record-di-liti-sono-800-gli-interventi-in-un-anno-1.34009762

 

Riassunto della parte importante (non quella iniziale della villetta bifamiliare)

Invasione di cavalli dal giardino vicino; lite tra due proprietari di villette perché una accusa l'altro di spiarla e videoriprenderla; tizio che chiude con l'auto l'ingresso della casa ad altro, obbligandolo a entrare dalla finestra.[*] E sono esempi di quello che può capitare

 

Ribadisco credo per la dodicesima volta: statisticamente le case indipendenti sono meglio perché hai meno vicini, in particolare non quelli di sopra e sotto e d'inverno dovresti stare relativamente tranquillo. Ma è solo questione di probabilità: mediamente invece di 10 occasioni di lite, ne hai 3, concentrate per lo più d'estate. E se ti capita il vicino di giardino rompiballe, ecco che salta la casa da sogno.

 

[*]"[...] lo può testimoniare il proprietario del giardino di Torrazzo invaso dai cavalli del vicino, che hanno brucato fiori e distrutto aiuole; la lite che ne è seguita è culminata con un pugno in faccia sferrato dal padrone dei quadrupedi, che poi se li è tranquillamente riportati a casa prima dell’arrivo dei carabinieri. Che hanno ormai imparato a memoria la strada che porta a due villette di Cossato, ci vanno infatti una volta ogni tanto da vent’anni, l’ultima volta sono stati chiamati da una donna, 54 anni, secondo la quale il vicino, e coetaneo, l’avrebbe filmata mentre stava in giardino, violandone la privacy. L’altro ha ribattuto che stava sì usando una videocamera, ma per i suoi fiori. L’elenco delle stranezze se si va a spulciare nell’attività delle varie caserme è lungo e variegato, c’è chi la casa alla fine l’ha venduta per disperazione e chi invece a causa di un passaggio conteso, tutte le volte che il vicino gli chiudeva la strada di accesso con l’auto doveva entrare dalla finestra."

 

Edit: ah, aggiungo, che non l'avevo notato: "Un’altra sfortunata massaia ha invece fatto appello ai militari dell’Arma perché tutte le volte che stendeva le lenzuola appena lavate, quello della porta accanto sgommava con l’auto per impolverarle." Benché non sia scritto esplicitamente, direi che non ci sono dubbi che si parli di villette (la vedo dura sgommare con la macchina in condominio per impolverare la binacheria altrui).

ciao _GC io per casa indipendente intendo casa indipendente tipo casa nel bosco\aperta campagna con terreno intorno, soluzione che ovviamente non è per tutti, ma esiste

come ho detto in un altro post, ognuno di noi ha le sue esperienze e se dovessi mettere sul piatto della bilancia le mie esperienze nel condominio VS casa indipendente, non avrei dubbi su quest'ultima

 

preferisco 1000 volte dover stendere altrove le lenzuola che vivere con l'angoscia di gente che mi spaventa il cane o il fastidio di dover incontrare personaggi inquietanti e maleducati (questo accade per esempio nel condominio dove abito ora)

mi piacerebbe comunque capire @Dino40 e tu quali soluzioni pratiche suggerite nel caso si abbia la sfortuna di capitare in situazioni condominiali allucinanti, che non siano sopportare a vita una tortura o tentare la via diplomatica, che sappiamo bene quanto spesso sia inutile

 

le persone che approdano su questo forum sono in cerca di consigli, conforto, soluzioni pratiche, legali, astuzie, proposte, punti di vista, non di sarcasmo o di " massì proponi tarallucci e vino"

 

il mio personale consiglio è sempre quello di aprire i propri orizzonti

vivere in una situazione condominiale di disagio ha ripercussioni pesanti sul benessere psicologico e anche sulla salute, quindi non è una questione di sottovalutare

nel caso più estremo si può pensare alla soluzione indipendente ma anche solo a cambiare

la casa è importante ma non è tutto nella vita

noi veniamo prima della casa, del condominio e abbiamo forse il diritto a stare bene

se una cosa non va si tentano soluzioni, vie e si cambia anche alla fine se proprio si sta male

 

aggiungo e concludo dicendo che questo è un forum pertanto qui vengono dati consigli, punti di vista, ma ognuno resta ovviamente padrone e artefice del proprio destino

la parola ultima spetta sempre a chi vive le situazioni e saprà valutare con la propria testa

ben vengano tutti i punti di vista, le sfaccettature, ma nessuno di noi comunque è qui per vincere nessun premio

 

Modificato da Sofia S.

@Sofia S. Guarda, anche quello credo di averlo già detto: non sto dicendo che ho una soluzione pratica migliore della tua, sto semplicemente avvertendo i forumisti che spendere il doppio o il triplo per una casa indipendente potrebbe non portare alla soluzione tanto agognata. E non mi pare un avvertimento da poco. Del resto, in genere, se qualcuno vende una casa ci sono fondamentalmente 3 ragioni: 1) non la usa (chi la usava è deceduto, in genere);2) ha necessità di spostarsi lontano (per lavoro); 3) la vende per disperazione, perché la casa non è poi inserita in quel gran contesto, come da articolo di sopra. Ecco, vogliamo avvertire i gentili lettori (fa tanto rubrica di settimanale 😄 ) che 1 dei 3 principali motivi per i quali si possono vedere offerta la casetta indipendente li potrebbe far restare fregati più o meno come accade in un condominio?

 

@Dino40 Perché la smarmittano apposta. Secondo molti motociclisti, la moto rumorosa è più sicura perché avverte le auto che stai arrivando e quindi, anche se non ti hanno visto, che so, avvicinarti dallo specchietto retrovisore, sanno che ci sei. Che è un po' come dire che i pedoni avrebbero diritto di andare in giro con sirene da autoambulanza per sicurezza, e chi se ne frega se in città ti sentono arrivare da mezzo chilometro, ma che ci vuoi fare, finché la municipale non sanziona le moto rumorose, come dovrebbe fare, continueranno così.

  • Mi piace 1
Sofia S. dice:

ciao _GC io per casa indipendente intendo casa indipendente tipo casa nel bosco\aperta campagna con terreno intorno,

Sei proprio sicura che una casa in aperta campagna risolva ogni problema? Io ci ho abitato fino al 1970 quando poi mi sono sposato. Non è stata una ottima esperienza.  Consigli? Io non so dare grandi consigli. Io parto da una constatazione: il mio motto ( o scelta di vita) "non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te" ha funzionato egregiamente finora e perciò è l'unica cosa che posso consigliare.

Modificato da Dino40
Dino40 dice:

Sei proprio sicura che una casa in aperta campagna risolva ogni problema? Io ci ho abitato fino al 1970 quando poi mi sono sposato. Non è stata una ottima esperienza.  Consigli? Io non so dare grandi consigli. Io parto da una constatazione: il mio motto ( o scelta di vita) "non fare agli altri quello che non vuoi sia fatto a te" ha funzionato egregiamente finora e perciò è l'unica cosa che posso consigliare.

In effetti mi diceva uno che in campagna, ma campagna vera, ci abitava, che lì partono i trattori al mattino presto e quindi il traffico cittadino non gli faceva né caldo, né freddo.

 

Il bosco, magari raggiungibile solo da stradina tortuosa e stretta, invece, è in effetti diverso. Ma buon dio, quante case si possono trovare nei boschi, raggiungibili solo da stradine tortuose e strette?

 

Io, di mio, un tempo proposi -scherzosamente- che la soluzione definitiva sarebbe di traslocare in una casa in Groenlandia: a parte l'assenza di vicini, la generale bassa densità abitativa e  il freddo abbastanza spinto dovrebbero garantire -entro certi limiti- anche d'estate da rumori da movida o da feste fatte nel giardino di casa del vicino. Credo che tra le soluzioni proposte sia una delle migliori come possibilità di riuscita, ma non credo sia molto pratica, perché abbastanza inattuabile. A meno che uno non viva di rendita o abbia un lavoro che possa essere eseguito a distanza e che non sappia il danese.

Dino40 dice:

Caro @_GC_ mi permetti di fare aggiunte? Io per merito del sisma del 2016 ora abito in una casa isolata. Bene: un parente della signora che mi ospita accende la moto di cross quasi tutti i giorni e la tiene accesa per vari minuti (non so perchè, ma il frastuono è enorme ), a 100 metri ci sono tre cani ( uno dei quali sta tutto il giorno sul terrazzino) che abbaiano quasi di continuo, nei mesi da marzo a giugno le esercitazioni serali nella vicina Scuola Media in preparazione della sfilata storica sono una tragedia con i tamburi per non parlare del caldo e del freddo con i relativi costi... E' sufficiente per dire che la tranquillità che uno immagina perchè va a  vivere in una casa isolata sia un miraggio? Per me perchè non ci si rapporta più alla vera realtà che uno può incontrare.  Ripeto per me si perchè quando vivo( in estate) nel condominio di Porto San Giorgio non ho problemi di sorta.  Forse sono stato fortunato? La fortuna dura dal 1982.

Guarda che vivi in paradiso e nemmeno te ne rendi conto. Pensa di vivere in un complesso di villette a schiera in aperta campagna e ti ritrovi come vicini due che spostano sedie e mobili in continuazione di sera e che hanno due cani sotto la finestra della camera che defecano in continuazione. Oltre al fatto che in totale ho 16 cani intorno a casa mia, si hai capito bene: 16 in un raggio di 100 metri. L'estate è uno strazio. In particolare 8 da caccia a circa 70 metri che abbaiano molto spesso durante il giorno e delle volte anche la mattina alle 5 o alle 6, e sono molto fastidiosi. Comunque hai pienamente ragione, casa isolata non vuol dire niente rumori a meno ché non compri una casa dove nel raggio di 500 metri non c'è niente se non campi o boschi. 

Simone997 dice:

Pensa di vivere in un complesso di villette a schiera in aperta campagna e ti ritrovi come vicini due che spostano sedie e mobili in continuazione di sera e che hanno due cani sotto la finestra della camera che defecano in continuazione.

Il tuo intervento spero che lo legga @Sofia S. perchè è lei che magnifica la vita in case isolate e il mio intervento era per smentire tale affermazione.

×