Vai al contenuto
GipsyFF

Ispezione fognatura cantina

Buongiorno a tutti,
ieri ci siamo accorti che nella nostra casa appena comprata, in cantina, c'è un’ispezione della linea di fognatura condominiale. Ovviamente nessuno, né agenzia né ex proprietari al momento della compravendita ci aveva avvisato di tutto questo. 

Secondo l'amministratore dovremmo tenercelo lì e tra l'altro dovremo rendere possibile l’accesso alla cantina da parte del personale incaricato. Nel caso in cui necessiti una pulizia del tratto di fognatura nelle vicinanze dell’ispezione sarà necessario consentire l’accesso alla cantina da parte del personale degli spurghi, che opererà con lancia e sonda all’interno della tubazione accedendo dall’ispezione. In caso invece di problemi generali alla fognatura si potrebbe dover accedere per una video ispezione della fognatura.
A quel punto la ditta di spurghi interverrebbe con una videocamera.

E se noi non fossimo in città ma in viaggio per lavoro o per svago? 
C'è una norma per cui tali ispezioni non siano più in regola? Esiste la possibilità di esternare queste "bombole"?

Grazie
Erika 

 

unnamed.jpg

Il classico sbaglio che si commette in questi casi... non visionare a fondo l’immobile che si intende acquistare.

A questo punto non vi rimane che accettare il fatto che siate gravati da una servitù che, se spostata, vi potrebbe costare una cifra.

Per quanto riguarda l’accesso, non potete esimervi dal consentirlo per le periodiche ispezioni e manutenzioni.

La fattispecie è regolata dall’art 843 c.c.

 

  • Mi piace 1
Giovanni Inga dice:

Il classico sbaglio che si commette in questi casi... non visionare a fondo l’immobile che si intende acquistare.

A questo punto non vi rimane che accettare il fatto che siate gravati da una servitù che, se spostata, vi potrebbe costare una cifra.

Per quanto riguarda l’accesso, non potete esimervi dal consentirlo per le periodiche ispezioni e manutenzioni.

La fattispecie è regolata dall’art 843 c.c.

 

Eh sì Giovanni, ha proprio ragione. La cantina purtroppo l'abbiamo solo visionata dall'ingresso essendo a sua volta piena zeppa di oggetti. E se per le ispezioni non dovessimo essere presenti? 

Sarà un problema se l’intervento è urgente. Potrebbe verificarsi una ostruzione con fuoriuscita li liquami dagli esiti imprevedibili e potrebbero darvi la colpa sul ritardo dell’intervento.

Ovviamente sto, al momento, facendo solo un’ipotesi 

 

  • Mi piace 1
Giovanni Inga dice:

Sarà un problema se l’intervento è urgente. Potrebbe verificarsi una ostruzione con fuoriuscita li liquami dagli esiti imprevedibili e potrebbero darvi la colpa sul ritardo dell’intervento.

Ovviamente sto, al momento, facendo solo un’ipotesi 

 

Ah cavolo. Noi non sapevamo nemmeno ci fosse questa servitù dal momento che gli ex proprietari l'avevano bellamente nascosta mettendoci sopra degli scaffali. Il problema sorgerà solo quando saremo fuori città per lavoro. Potremmo però lasciare le chiavi della cantina all'amministratore, ora che ci penso. Grazie mille per le sue risposte. 

Bella domanda. In effetti forse dovrebbe essere riportata anche nella piantina catastale...

Non sempre le servitù sono riportate nel rogito. Esistono, infatti, oltre a quelle costituite con un titolo quelle per destinazione del padre di famiglia e quelle non apparenti.

 

  • Grazie 2
×