Vai al contenuto
Tyler_Durden

Intimazione di sfratto + richiesta di decreto ingiuntivo: posso rinunciare all'emissione del decreto?

Salve, ho avviato la procedura di sfratto per morosità redigendo un completo atto di intimazione di sfratto per morosità con citazione per la convalida e contestuale richiesta di decreto ingiuntivo per i canoni non pagati, l'udienza non c'è ancora stata, nelle more mi sono attivato con visure varie e mio malgrado ho scoperto che il debitore non possiede un patrimonio da aggredire.

Quasi sicuramente il conduttore non si presenterà in udienza.

Posso io, in prima udienza, insistere solo nella convalida dello sfratto e rinunciare all'emissione del decreto ingiuntivo evitando così di far pagare al cliente la tassa per la registrazione del decreto, dato che sarà difficile recuperare i soldi?

C'è un altro modo per non pagare tale tassa di registrazione subito (dato che in caso di emissione tale decreto sarà immediatamente esecutivo) ma solo se si decide di avviare l'esecuzione?

Scusate se mi inserisco su questa discussione che mi interessa particolarmente e che é piuttosto simile ma, nel caso il moroso ( si tratta di un locale commerciale ) non abbia disponibilità ne monetaria né di immobili ma all'interno del negozio ha merce che sta vendendo, é possibile metterla sotto sequestro?

×