Vai al contenuto
adrobe

Interruzione assemblea per mancata convocazione comproprietario

L'amministratore, pur avendo regolarmente ricevuto le informazioni sui proprietari ai fini della compilazione del Registro di anagrafe Condominiale, continua ad inviare ad uno solo dei tre comproprietari l'avviso di convocazione assemblea. Se nella prossima assemblea si presentano due dei tre comproprietari (di cui ovviamente solo uno avente diritto di voto) questi due possono chiedere ed imporre in corso d'opera la sospensione dell'assemblea per mancata convocazione al terzo comproprietario?

L'amministratore, pur avendo regolarmente ricevuto le informazioni sui proprietari ai fini della compilazione del Registro di anagrafe Condominiale, continua ad inviare ad uno solo dei tre comproprietari l'avviso di convocazione assemblea. Se nella prossima assemblea si presentano due dei tre comproprietari (di cui ovviamente solo uno avente diritto di voto) questi due possono chiedere ed imporre in corso d'opera la sospensione dell'assemblea per mancata convocazione al terzo comproprietario?

Perché o come fanno i due comproprietari a sapere che il terzo comproprietario non è stato convocato? Se sono presenti in due su tre è probabile che il terzo sia stato avvertito e comunque la richiesta di annullamento, dopo che la riunione si è svolta (se il terzo si presenta sana la non convocazione) potrà essere fatta dal diretto interessato quando riceverà il verbale inerente ed entro 30 giorni ai termini di legge

Anzitutto parlo di un vizio formale, di un cavillo per rendere nulla l'assemblea (essendo questo il nostro scopo). Il terzo comproprietario è residente in altro domicilio (comunicato all'amministratore all'atto della stesura del Registro di Anagrafe Condominiale) e sappiamo per certo che non gli è stata recapitata la convocazione. Mi chiedevo se si poteva esigere di interrompere la riunione "seduta stante" minacciando, in mancanza di ciò, di far impugnare l'assemblea (ovviamente da parte del comproprietario non convocato) dinanzi alle autorità competenti.

ok, però la posso rendere quasi certamente nulla a seguito di impugnazione con atto di citazione, no? L'annullamento è pressoché scontato, no?

Solamente chi non ha ricevuto la convocazione può ricorrere, gli altri non possono essere certi che non è stato avvisato.

lo so, lo so e lo so che il terzo non è stato avvisato e che solo il terzo può ricorrere...la domanda è: il ricorso del terzo è praticamente sicuro che venga accolto?

il ricorso verra' anche accolto ,ma cio non significa che "si vince sicuro" .

Discussioni simili

Condominioweb Forum
×