Vai al contenuto
Fepp

Contratto locazione cointestato / Residenza / Utenze

Buongiorno a tutti.  A breve io e la mia ragazza firmeremo un contratto di locazione cointestato.

Al fine di intestarci le utenze dovremo cambiare la residenza; volevo chiarirmi le idee sui seguenti aspetti:
- se siamo intestatari entrambi del contratto di affitto dobbiamo entrambi cambiare la residenza?

- è possibile che nessuno dei due cambi la residenza?

- se cambia la residenza solo una persona le utenze a chi vanno intestate?

Sostanzialmente mi servirebbe capire se nonostante il contratto di affitto sia intestato ad entrambi, se il cambio residenza e l'intestazione di tutte le utenze la può fare solo uno dei due e cosa cambia in termini economici nella varie soluzioni.

Ringrazio in anticipo per la risposta e la disponibilità.

Un caro saluto.

Se entrambi andrete a dimorare abitualmente in codesto immobile , entrambi avete obbligo di andare in anagrafe per il cambio di residenza .

Normalmente le utenze sono intestate ad "una" persona, che se residente gode delle specifiche agevolazioni.

 

Se nessuno dei due cambia la residenza, le utenze verranno considerevolmente aumentate (seconda casa: una tragedia con gli oneri di sistema).

 

Conviene quindi intestare le utenze alla persona che acquisisce la residenza nell'abitazione interessata.

 

Per godere delle agevolazioni sarà opportuno che almeno uno dei due acquisisca la residenza nella nuova abitazione, l'intestazione del contratto di affitto a entrambi non rileva ai fini della bollettazione, basta che le utenze siano intestate al "residente" nell'unità immobiliare.

Grazie Claistron! 

Abbiamo firmato il contratto che partirà il 1° dicembre. Attualmente le utenze dell'appartamento sono sospese e devo fare il subentro. Essendo però che ancora la residenza non è stata cambiata, posso intestarmi le utenze prima che la residenza sia stata cambiata oppure devo prima apsettare il cambio residenza per poi riattivare le varie utenze? Che tempi ci sono indicativamente per un cambio residenza e successivo subentro delle utenze? 

Grazie infinite per l'aiuto!

Se gli allacci sono al loro posto (tubature del gas, contatore elettrico, fili telefonici, ecc.) il subentro per cambio utenza viene fatto in poche ore.

Buongiorno vorrei chiedere una cosa io vivevo cn mia moglie fino al 2017 finché e morta in un appartamento in affitto cointestato cn stessa residenza.la domanda che vi pongo le utenze erano intestate a mia moglie xké io nn lavoravo ora xò da quando e morta ha lasciato in sospeso molte bollette insolute come posso risolvere avendo uno stipendio molto basso?

×