Vai al contenuto
Condominio Web: Il condominio, gli Immobili e le locazioni
chiara78

Condomini morosi - chi tutela il condomino virtuoso?

Il caso:precedente amministratore vanta crediti insoluti verso alcuni condomini li chiede al nuovo amministratore senza ricevere risposta.Successivamente dopo circa un anno fa partire il decreto ingiuntivo contro il condominio .

Punto di domanda:chi tutela il condomino virtuoso?Nel caso di un credito vantato quali sono le priorita'dei creditori?Puo'essere spiccato decreto ingiuntivo pro quota al condomino virtuoso anche in assenza di riscossione verso l'amministratore nuovo e i condomini morosi?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

dai verbali e'indicato rendiconto consuntivo con una serie di nominativi senza specificarne,almeno e'quanto appare a prima vista',la causale degli importi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

La cosa strana e'che il decreto ingiuntivo pare sia successivo ai sei mesi di decorrenza dalla chiusura del bilancio

 

- - - Aggiornato - - -

 

Premetto la mia posizione e'di condomina virtuosa che ha sempre corrisposto gli importi..ma mi sono vista recapitare un sollecito bonario di pagamento pro quota in virtu'della mancata volonta di pagare dei condomini morosi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Pertanto il mio dubbio e'pagare il sollecito bonario o resistere e non darla vinta a chi,per natura,e'abituato a non farsi carico degli oneri e delle spettanze condominiali?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Rileggendo piu'attentamente si tratta di anticipazioni(a suo dire) che avrebbe sostenuto.Puo'chiedere decreto ingiuntivo e se si entro quali termini?Deve essere necessariamente autorizzato dall'assemblea anche per queste anticipazioni spese?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Mi scusi considerata la sua disponibilita'potrebbe chiarirmi un aspetto .Genericamente nel compenso dell'amministratore rientrano anche gli oneri condominiali richiesti mensilmente all'inquilino e le spese di manutenzione ordinaria(fogne,luci,etc.etc)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

L'amministratore si occupa di ripartire le spese chiedendone il pagamento ai proprietari. Tra queste spese è compreso il suo onorario. Sarà cura di ogni proprietario chiedere al suo inquilino la quota a lui spettante in base agli accordi contrattuali stipulati.

In linea di massima, gli oneri per l'inquilino sono quelli previsti all'art.9 della legge 392/78

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

capisco...e nel caso in cui l'amministratore abbia superato il termine semestrale per agire contro il condominio ex art 63 disp att cc) puo'in ogni caso agire attraverso procedimento ordinario nei regolari termini prescrizionali(5anni )?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio

Certamente ma prima agisce meflio è per gli interessi del condominio. Se il moroso, per altre situazioni debitorie, dovesse essere aggredito da altri soggetti (banche ad esempio) la situazione si complicherebbe e non si avrebbe certezza del rientro delle morosità.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
×